ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Spazi Indipendenti

mostra Roberto Di Costanzo Cabinet
mostra Roberto Di Costanzo Cabinet
mostra Roberto Di Costanzo Cabinet
mostra Roberto Di Costanzo Cabinet

Cabinet d'amateur - Roberto Di Costanzo

arte contempranea

Roberto Di Costanzo Atelier   dal 08/07/2021 al 31/10/2021

L’esposizione Cabinet D’Amateur del maestro Roberto Di Costanzo nasce dal desiderio di fondere il disegno nella sua raffinata evoluzione scultorea. Un’indagine grafica che, partendo dalla scultura classica, intende tributare il maestro Michelangelo Buonarroti nella sua magistrale veste di scultore. Di Costanzo investiga così la nuova concezione dell’arte michelangiolesca che chiude il ciclo dell’arte classica, di rappresentazione, ed apre quello dell’arte moderna. L’artista, attraverso il suo tratto accademico ma tellurico, non rinuncia alla poetica del marmo che sembra voler essere “vivo” e superare così il confine bidimensionale suggerito dalla carta. Circa quindici le opere in mostra che spaziano da grandi formati a piccoli carteggi da viaggio in una interpretazione grafica che unisce la tecnica dell’inchiostro di china con il pastello ed il gessetto. Il ritrattista Di Costanzo inaugura così una sua nuova stagione dell’arte figurativa che vede nel tributo alla scultura il ritorno all’essenziale, alla forma pura, al dettaglio che suggerisce però un’incompiutezza finale delle figure, metafora esistenziale del vivere   Dettagli

Mostre d'arte contemporanea in spazi indipendenti

mostra spazioinsitu voyage

26/06/2021 - 16/10/2021Arte contemporanea

VOYAGE / VOYAGE

Arrivati alla conclusione di questa stagione, che possiamo definire movimentata, Spazio In Situ ha deciso di far dialogare artisti della scena romana e italiana, con artisti provenienti dall'estero. Attraverso una selezione di opere d’arte che affrontano il tema del viaggio, il curatore P. Ducrist, ha costruito un percorso espositivo per raccontare il suo concetto di estetica artistica contemporanea, dove emergono in modo concreto, i relitti dei concetti sviluppati dal movimento romantico. Nessun luogo migliore di Roma quindi, città centrale del Grand Tour ottocentesco, come destinazione per accogliere e catalizzare tale pensiero. In questo contesto, il luogo scelto, aggiunge a Voyage / Voyage una lettura primordiale, che obbliga lo spettatore a riflettere sulla trasposizione contemporanea del turismo, sulla sua massificazione e, viste le attuali circostanze, sul suo completo annullamento. Il viaggio è sicuramente il punto di partenza di una riflessione che il curatore propone al pubblico dell'artistrun space di Tor Bella Monaca, cercando da lì, di porre l’attenzione sulle numerose problematiche dell’arte odierna.
  dettagli

mostra curvapura rosariovicidomini

10/06/2021 - 10/09/2021Arte contemporanea

Rosario Vicidomini - Minacce di morte al cane unicorno

Curva Pura è lieta di presentare la mostra personale di Rosario Vicidomini, Minacce di morte al cane unicorno, un intenso incontro introspettivo con una figuratività contaminata di attrattività seduttive e malinconici affanni, patimenti e inquiete malìe. Da un fatto di cronaca al simbolo taumaturgico dell‘unicorno, da un potere impressivo di un’intimidazione ad un approccio dissimulato e ridente, da qui si origina il titolo per la mostra di Rosario Vicidomini negli spazi di Curva Pura: una frase che ritma e articola in una espressione vocale la complementarietà dicotomica che unisce, nelle opere dell’artista, levità estatiche a mordaci turbamenti. Il titolo si muove e disputa con un absurdus - composto dalla particella latina ab e surdus risalente al sanscrito suar: suonare - allontanandosi ed insieme dando voce ad una dissonanza interna che racchiude le commiste polarità di ogni correlazione sensoriale e vitale, in ordine ad un paradosso enigmatico e insieme irrinunciabile che rivolge e ricolloca iconologie bestiarie medievali in forza di una elocutoria trascinante e tenace. Le opere, oli su tela realizzati dall’artista durante il periodo pandemico, sono materia pittorica penetrante che si annuncia come un veleno e al contempo una cura, come confine di territorialità soggettive, identità inafferrabili intrise di conflittualità e passioni, transitorietà e sofferenze, estasi e dolore, disgiunzioni e unità multiple del se‘.
  dettagli

mostra casavuota eden

15/05/2021 - 31/07/2021Arte contemporanea

Elisa Filomena. EDEN a Casa Vuota

Nero Gallery è lieta di presentare “Cinéma d’Art et des Fesses” la prima mostra in Italia di Petites Luxures, l’artista francese che ha dato una nuova vita all’arte erotica con il suo tratto minimalista carico di leggerezza e umorismo. L’arte di Petites Luxures è l’incontro del suo percorso di grafico e della sua passione per il disegno. Infatti dopo aver studiato Belle Arti a Parigi ed esser diventato grafico e in seguito direttore artistico nel settore della comunicazione digitale e poi per la pubblicità, Petites Luxures inizia un po' per caso questo progetto che vede la luce nel 2014. Petites Luxures ha rivisitato e rinnovato i canoni delle illustrazioni erotiche. Il suo universo è anche il nostro, ci ritroviamo tutti in questi momenti di intimità, perché sono cose che ci sono capitate o semplicemente parte dei nostri desideri più nascosti. I suoi tratti sono immediati ed essenziali ed è nel suo caratteristico gioco di vedo / non vedo che si nasconde tutta la sensualità e la provocazione dell’artista.
  dettagli

mural tufello gigilucamaleonte

Arte contemporanea

“D’après Gigi” Lucamaleonte

"D’après Gigi" è il titolo dell’opera che Lucamaleonte ha realizzato per omaggiare il grande #GigiProietti sulla facciata di una palazzina dell’ATER, nel cuore del Tufello a Roma, abitazione in cui l'attore ha trascorso la sua infanzia.
  dettagli Articolo Articolo

mostra spacetorpignattare muralesherbarium

12/06/2019 - 30/11/2021Arte contemporanea

Murales Herbarium

SPACE Tor Pignattara è un progetto realizzato da Wunderkammern, Melting Pro ed Ecomuseo Casilino vincitori del bando “Prendi Parte! Agire e pensare creativo” ideato dalla DGAAP del Ministero dei Beni Culturali per promuovere l’inclusione culturale dei giovani delle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.
Murales realizzato nell'ambito del progetto Space Tor Pignattara da un team di giovani creativi guidati dallo street artist TELLAS.
  dettagli

Fablab Ostiense 24/06/2021 - 31/07/2021

mostra fablabostiense woman

W-O-M-A-N

Un percorso espositivo all'interno della suggestiva area del FabLab Ostiense, nel cuore della zona archeologica industriale dell'ex Fabbrica del Gas di San Paolo. All'ombra del grande Gazometro, il Collettivo Fotografico Momenta presenta il suo lavoro dedicato al ritratto femminile. Una mostra-installazione non convenzionale curata dallo Spazio Chirale, negli ambienti esterni ed interni del più grande laboratorio dedicato alla sperimentazione delle nuove tecnologie.  dettagli

Alessandro Vitiello Home Gallery 11/06/2021 - 11/08/2021

mostra alessandrovitiellohomegallery alphabeta

QUANTA in ALPHABETA

L’esposizione, curata da Francesco Gallo Mazzeo, con “le regole della fantasia e la leggerezza del sogno” mette insieme diciannove grandi maestri dell’astrazione definita, realizzando una mostra nella mostra ulteriormente arricchita dalla recitazione di quattro giovani attori teatrali che leggeranno un testo del curatore. Alessandro Vitiello Home Gallery è una start up culturale fondata nel 2016 da Alessandro Vitiello, giornalista, imprenditore e collezionista, con l’ambizione di voler contribuire allo sviluppo e alla promozione dell’arte e della cultura in Italia. La “casa galleria”, trend internazionale che rispecchia il crescente interesse dei collezionisti a condividere le proprie raccolte così immettendo nel sistema idee e risorse, oltre a ospitare esposizioni d’arte, happening letterari e concerti, è partner di progetti e iniziative di significativo spessore scientifico. Francesco Gallo Mazzeo. Docente Critico Storico dell’Arte. Studioso della complessità poetica e dei linguaggi inventivi della modernità. Ha scritto su Sironi, Guttuso, Pirandello, Oppi, Guccione, Scialoia, Turcato, Lazzari, Picasso, Andy Warhol, Mendini, Burri. Sta per uscire il suo volume sull’arte del secondo novecento “Idola”. In preparazione “Lucida Follia” e “Psyche”.  dettagli

POST EX 01/05/2021 - 31/07/2021

apertura postex

POST EX Roma. Artist Run Space in Rome Centocelle.

POST EX, un'ambiziosa avventura in un grande spazio con un gruppo speciale di artisti, nasce il 20 luglio 2020. In un anno che è quello che è stato, che tutti sappiamo essere stato e che ancora non sappiamo cosa realmente vuol dire. Finalmente dopo 6 mesi in cui ho imparato così tante cose, pratiche ed emotive, posso dire di avere uno studio e di sentirlo mio. Mi stupisce come da un giorno all'altro si evolva e che paradossalmente a definirsi sempre di più è la sua possibilità di trasformarsi.  dettagli

Fondazione Serpone 01/05/2021 - 30/09/2021

collezione fondazioneserpone

La Collezione

La Fondazione Mario e Maria Pia Serpone, un parco d’arte contemporanea nel cuore della Sabina, a soli 40km da Roma. Le opere della collezione sono orientate in corrispondenza con le stelle madri della costellazione del Toro dando forma ad un’architettura invisibile che accompagna i visitatori a scoprire installazioni all’aperto di artisti come Mimmo Paladino, Jannis Kounellis, Bruno Munari e Luca Maria Patella, per citarne alcuni. Oltre a ciò, la Fondazione è orgogliosa di ospitare due rarità nel panorama artistico internazionale: un ‘bottle crash’ di Shozo Shimamoto, la quale opera è un work in progress oggetto di performance annuali; e la cappella Nitsch, una cappella che il fondatore dell’azionisimo viennese Hermann Nitsch ha allestito con sue opere create in loco. Un luogo d’incontro per quanti celebrano l’amore, la libertà, la pace e l’equilibrio nel rispetto reciproco di tutte le forze che governano la natura, l’istituzione ha come centro d’interesse lo studio, la riflessione e la diffusione dell’arte contemporanea. La fondazione è visitabile esclusivamente su prenotazione, nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Per info e per organizzare una visita, scrivere a: info@fondazioneserpone.org.
  dettagli Fondazione Serpone Fondazione Serpone Fondazione Serpone Fondazione Serpone

Spazio Y  - 

mostra spazioy primanecessita

PRIMA NECESSITÀ / BASIC NECESSITIES

Nuovo progetto collaborativo che intende riflettere sul concetto di prima necessità e di utilità, rivendicando l’esigenza di espressione personale e l’atto artistico come condizione umana imprescindibile. Alla luce del recente stravolgimento del concetto di libertà individuale, che ha modificato i modelli di gestione della socialità e del consumo, vogliamo interrogarci su cosa voglia dire prima necessità e su come questa prospettiva influenzi la ricerca degli artisti in questo momento. L’intento è quello di esplorare nuove modalità espressive in risposta a questo periodo, intraprendendo delle azioni nelle quali l’autonomia delle opere e degli artisti non forniscano soluzioni univoche, ma mostrino nuove angolazioni, differenti possibilità e derive inaspettate.  dettagli