ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Spazi Indipendenti

mostra Millepiani The Dreamers
mostra Millepiani The Dreamers
mostra Millepiani The Dreamers
mostra Millepiani The Dreamers

The Dreamer

arte contempranea

Millepiani Coworking   dal 23/04/21 al 20/05/21

THE DREAMER Come nell'esperienza onirica, il sognatore è immerso nel mondo delle immagini e delle percezioni interiori, in uno stato più o meno consapevole di distacco dal mondo sensibile, trasportato per osmosi dal richiamo di una idea o da un immagine nel quale il “sognatore” trova risposta a una richiesta di appagamento dei sensi. Speranze, ricordi e fantasie attraggono il “sognatore” nello stesso mondo in cui la volontà e la concretezza di un obiettivo trova la sua prima fase di creazione. Ogni produzione estetica nasce da qui, dal pensiero e dall'immagine consapevole, resa manifesta dal “sognatore”, ricettore e trasmettitore di se stesso attraverso i mezzi della sua esistenza. “The Dreamer” è il tema della mostra collettiva allestita presso lo spazio Millepiani di Roma, una raccolta lavori fotografici, video e produzioni visuali di autori proveniente da tutto il globo.   Dettagli

Mostre d'arte contemporanea in spazi indipendenti

mostra studiocico sensazionipolicrome

08/05/2021 - 25/05/2021Arte contemporanea

Sensazioni Policrome - Silvia Troiani

Una mostra di arte contemporanea composta da circa 50 opere di varie dimensioni e tecniche, dove il colore e la materia sono i veri protagonisti di questa nuova esposizione di Silvia Troiani. La mostra che si intitola “Sensazioni Policrome”, potrebbe anche intitolarsi Joie de Vivre … il messaggio che arriva dirompente è di energia positiva di questi colori che si sfumano, si assottigliano e volano in uno spazio immaginario. Il visitatore non può non rimanere rapito dalle volute che il colore forma e che Sibiart, come se ne volesse fermare l’attimo, le cristallizza sotto un velo di resina che rende queste opere come se fossero appena uscite dall’ acqua. Accanto a queste opere quasi eteree e cristallizzate nel tempo si affiancano opere diametralmente opposte, a rilevo, come scolpite in una pietra arcaica, esse fuoriescono dalla tela come un altorilievo quasi ad invitare a farsi toccare un messaggio contrapposto
  dettagli

mostra spaziomensa looper

08/05/2021 - 29/05/2021Arte contemporanea

LOOPER Sonia Andresano - Sebastiano Bottaro

Il dialogo tra i due artisti si concentra sulla figura del looper, di colui che crea un loop, ossia una successione di operazioni che vengono eseguite ripetutamente finché non viene soddisfatta la condizione prefissata. Il loop è l’inceppo, il riavvolgimento del nastro, l’irrequietezza di chi trasforma e sottolinea agendo, di chi non riesce a rimanere fermo e nell’attesa si ripete. È una forma di resistenza, una necessità, un susseguirsi di capriole. Insieme al corpo anche l’ambiente si muove: SPAZIOMENSA diventa il contenitore di un congegno che non si arresta, la cui manovella è impugnata da entrambi gli artisti per tutta la sua durata.
  dettagli

mostra curvapura iosonomemoria

06/05/2021 - 06/06/2021Arte contemporanea

Flaminia Celata - IO sono memoria

Curva Pura è lieta di inaugurare la mostra personale di Flaminia Celata, artista visiva romana , che in IO sono memoria presenta un inedito e articolato lavoro interamente site specific. La galleria apre un confronto sul tema della memoria umana, in particolare sulla perdita di memoria, indagandone alcuni sistemi, come la “memoria sensoriale” e la “memoria spaziale”, ed interrogandosi sulla mutevolezza del ricordo. Un progetto circolare che fa convivere a Curva Pura lavori inediti di videoarte, scultura, fotografia e performance uniti in un unico flusso di narrazione visiva. Il lavoro nasce circa quattro anni fa dal bisogno di esorcizzare un’esperienza familiare dolorosa che l’artista sceglie di affrontare attraverso un’ampia indagine sul complesso mistero del funzionamento della memoria, in cui partendo da studi scientifici, storici e sull’arte della memoria, arriva ad approfondire il tema del legame tra identità e memoria e dell’importanza del dimenticare.
Apertura: su prenotazione scrivendo a curvapura@gmail.com.
  dettagli

mostra mesiaspace danilofiorucci

05/05/2021 - 29/05/2021Arte contemporanea

LALTROVEDAME - Danilo Fiorucci

All’interno del progetto di ricerca “Lo Spazio assente” l’azione del “levare” pone il vuoto come tema centrale della scultura, in generale dell’arte, sia sul piano formale che concettuale. Vacuum (1) e il suo “prodotto” Altrove(2) suggeriscono quesiti relativi alla natura dello spazio, ma anche alla condizione dell’io in senso filosofico e psicologico. LALTROVEDAME è un’operazione di sintesi, instabile, tra le due (n) polarità. …..“Je est un autre” «L’Io è un oggetto fatto come una cipolla: lo si potrebbe pelare e si troverebbero le identificazioni successive che lo hanno costituito». Ora, queste “identificazioni successive” di cui il soggetto è costituito sono, appunto, le immagini in cui l’Io si proietta, l’Altro che l’Io cerca per identificarvisi e riconoscervisi, la sedimentazione costante e stratificata di ideali, immagini, incontri con l’Altro. L’Io, insomma, non è una sostanza né un nucleo compatto, che dice di sé “io sono” e “io penso”, ma è un continuo eccedere, un essere-fuori-di sé, un aggrapparsi e cercarsi in qualcosa di esterno, l’Io è un’apertura, che si crea e si origina a partire dell’incontro con l’Altro. Incontro fatale, impatto traumatico: l’Io diventa Altro, l’Io è un altro…. LALTROVEDAME evidenzia la funzione dello sguardo reciproco in questo gioco di formazione e riformulazione continua senza soluzioni ma per enigmi che apre uno spazio terzo in cui l’opera stempera la radicale posizione lacaniana, schiudendo la possibilità al comparire di un desiderio, un atto di volontà riconducibile alla presenza di un Soggetto.
  dettagli

mostra ospiziogiovaniartisti queerpasticciacciobello

dal 03/05/2021Arte contemporanea

QUEER PASTICCIACCIO BELLO

Giocando irrispettosamente con il titolo del famoso romanzo di Carlo Emilio Gadda, l’Ospizio Giovani Artisti espone, a distanza di due anni dall’ultima (La Collezione Queer), un’altra mostra sull’universo di orientamenti e identità di genere non identificabili nelle etichette sessuali ‘tradizionali’. Artisti: Shanghai Chang, Steven Fraser, Werther Germondari, Jean-René Leblanc, Hugo Ljungbäck, Souvik Majumdar, Chelsea Poe e Courtney Trouble, Gabriel Dietrich, Gil e Pedro Inoue, Tino Monetti, Lapo Mamoli, Malvina Tessitore, Giulia Storchi.
  dettagli

Luoghi Vari

mostra luoghivari tevereexpo

26/04/2021 - 22/05/2021Arte contemporanea

Tevere Expo - Iginio De Luca

Tevere Expo, di Iginio De Luca Installazione urbana, affissione pubblicitaria. Dal 26 aprile 2021 per due settimane a Roma Progetto vincitore di Cantica21. Italian Contemporary Art Everywhere. "Quando guardi a lungo nell’abisso, l’abisso ti guarda dentro". Friedrich Nietzsche A Roma il Tevere scorre in basso a nostra insaputa e, forse, anche alla sua. Noi sopra in città, nel crocevia del tutto, nel compulsivo oscillare tra l’estasi e l’inferno e lui giù in fondo, impercettibile, assente e pesante, quasi immobile, si lascia trasportare al ritmo cadenzato e melmoso di un tempo sospeso, onirico. Il progetto “Tevere Expo” vuole rendere visibile l’oscuro, riesumare l’anima inconscia del fiume e, di riflesso, anche la nostra: quella clandestina data per scordata e mai condonata. Scarti, rifiuti, oggetti smarriti, affogati in un naufragio all’inizio privato e poi pubblico, che dall’acqua affiorano trasfigurati nell’essenza estetica e sostanziale. Reliquie urbane riemerse da un singolare girone dantesco, resi irriconoscibili da metamorfosi chimiche e temporali; una sublimazione alchemica che ne sovverte la natura funzionale e originaria.
  dettagli

mostra lalinea cartolina

dal 08/04/2021Arte contemporanea

C'era una volta la cartolina o forse ancora c'è

Cartolina, termine che deriva dal latino charta, non è altro che un ritaglio di carta più o meno spessa e di forma rettangolare che se affrancata viene utilizzata per la corrispondenza. In questo inizio secolo e millennio, in cui fa da re la comunicazione digitale, un messaggio scritto assume, paradossalmente, un valore nuovo. Dopo l’inaugurazione e il periodo di esposizione le cartoline verranno imbucate dall’Associazione alle cassette postali e spedite all’indirizzo scritto dall’artista.
  dettagli

mural tufello gigilucamaleonte

Arte contemporanea

“D’après Gigi” Lucamaleonte

"D’après Gigi" è il titolo dell’opera che Lucamaleonte ha realizzato per omaggiare il grande #GigiProietti sulla facciata di una palazzina dell’ATER, nel cuore del Tufello a Roma, abitazione in cui l'attore ha trascorso la sua infanzia.
  dettagli Articolo Articolo

mostra spacetorpignattare muralesherbarium

dal 12/06/2019Arte contemporanea

Murales Herbarium

SPACE Tor Pignattara è un progetto realizzato da Wunderkammern, Melting Pro ed Ecomuseo Casilino vincitori del bando “Prendi Parte! Agire e pensare creativo” ideato dalla DGAAP del Ministero dei Beni Culturali per promuovere l’inclusione culturale dei giovani delle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.
Murales realizzato nell'ambito del progetto Space Tor Pignattara da un team di giovani creativi guidati dallo street artist TELLAS.
  dettagli

Fondazione Serpone 01/05/2021 - 30/09/2021

collezione fondazioneserpone

La Collezione

La Fondazione Mario e Maria Pia Serpone, un parco d’arte contemporanea nel cuore della Sabina, a soli 40km da Roma. Le opere della collezione sono orientate in corrispondenza con le stelle madri della costellazione del Toro dando forma ad un’architettura invisibile che accompagna i visitatori a scoprire installazioni all’aperto di artisti come Mimmo Paladino, Jannis Kounellis, Bruno Munari e Luca Maria Patella, per citarne alcuni. Oltre a ciò, la Fondazione è orgogliosa di ospitare due rarità nel panorama artistico internazionale: un ‘bottle crash’ di Shozo Shimamoto, la quale opera è un work in progress oggetto di performance annuali; e la cappella Nitsch, una cappella che il fondatore dell’azionisimo viennese Hermann Nitsch ha allestito con sue opere create in loco. Un luogo d’incontro per quanti celebrano l’amore, la libertà, la pace e l’equilibrio nel rispetto reciproco di tutte le forze che governano la natura, l’istituzione ha come centro d’interesse lo studio, la riflessione e la diffusione dell’arte contemporanea. La fondazione è visitabile esclusivamente su prenotazione, nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Per info e per organizzare una visita, scrivere a: info@fondazioneserpone.org.
  dettagli Fondazione Serpone Fondazione Serpone Fondazione Serpone Fondazione Serpone

Contemporary Cluster 15/04/2021 - 

mostra contemporarycluster leonardocrudi

Leonardo Crudi: Cinepugno

La mostra si configura come evento conclusivo di Cinema, progetto di street art dedicato ai film underground italiani degli anni ’60 e ‘70, che Crudi ha realizzato sui muri di Roma nel corso degli ultimi anni. A partire dalla fine del 2017, egli ha affisso in giro per la capitale manifesti disegnati e dipinti a mano dedicati principalmente ai quei film per i quali non sono mai state realizzate locandine promozionali, in quanto rimasti fuori dal grande circuito della distribuzione. Crudi si è quindi impegnato a dare “un volto” a pellicole di nicchia, conosciute solo dagli intenditori, che rischiano di finire nel dimenticatoio. I suoi manifesti affissi in strada fungono da cinepugni che colpiscono con colori accesi e ardite composizioni geometriche i passanti con lo scopo di spingerli a guardare i film rappresentati. Con i suoi poster egli porta avanti una “propaganda artistica” volta a suscitare la riscoperta di opere, personaggi e storie rimasti ai margini della grande narrazione culturale ufficiale.  dettagli

Lab174 10/04/2021 - 10/05/2021

mostra lab174 blueleader

Blue Leader

Dopo il successo di Napoli, arriva a Roma da LAB174, grazie alla partnership con Gruppo Marino - factory, il progetto "Blue Leader". Rendiamo accessibile l'arte anche in zona arancione, in veste di galleria d'arte, con la proposta artistica del collettivo Crew1989, la cui re-interpretazione pittorica di ritratti fotografici genera interessantissime dicotomie date da accostamenti arditi. Il blu e il giallo dominano sui supporti di grandi dimensioni in una eccezionale esperienza visiva. La mostra si sviluppa dal piano strada, a ingresso libero.  dettagli

Contemporary Cluster 11/02/2021 - 

mostra contemporarycluster 06

06 - Opening Exhibition

06 nasce dal desiderio di elogiare la città eterna e le sue manifestazioni artistiche, giocando simbolicamente con la semantica dei numeri, lo zero e il sei, come il prefisso telefonico di Roma che racchiude in sé i sei artisti in mostra. Una coppia di numeri capace di aderire alla praticità di un codice immediatamente riconducibile alla Capitale, incarnato dalle differenti visioni o dagli sguardi offerti alla città, arricchendo il variegato quadro dell’immaginario urbano. Sei personalità tra le più influenti della loro generazione e simbolo di una scuola romana nel momento più rappresentativo di un fenomeno fortemente ancorato al tessuto della città, ma prima di tutto sei esperienze diverse ma affini, sei spaccati di vita che rappresentano Roma, uniti da un linguaggio capace di renderla contemporanea e di creare una narrazione unica del territorio. Dalla periferia al centro, ogni luogo sembra essere lo spazio ideale per iconografie e miti urbani che per l’occasione confluiscono tutti in un unico centro: il Contemporary Cluster.  dettagli

Spazio Y  - 

mostra spazioy primanecessita

PRIMA NECESSITÀ / BASIC NECESSITIES

Nuovo progetto collaborativo che intende riflettere sul concetto di prima necessità e di utilità, rivendicando l’esigenza di espressione personale e l’atto artistico come condizione umana imprescindibile. Alla luce del recente stravolgimento del concetto di libertà individuale, che ha modificato i modelli di gestione della socialità e del consumo, vogliamo interrogarci su cosa voglia dire prima necessità e su come questa prospettiva influenzi la ricerca degli artisti in questo momento. L’intento è quello di esplorare nuove modalità espressive in risposta a questo periodo, intraprendendo delle azioni nelle quali l’autonomia delle opere e degli artisti non forniscano soluzioni univoche, ma mostrino nuove angolazioni, differenti possibilità e derive inaspettate.  dettagli

Roberto Di Costanzo Atelier 22/10/2020 - 

mostra dicostanzoatelier arebous

"À REBOURS - CONTROCORRENTE Viaggio Antologico nel Disegno di Roberto Di Costanzo"

Una vera e propria esposizione antologica, di oltre cento opere, che celebra il suo percorso artistico, ormai quindicennale, un viaggio nell’arte e nella cultura visiva legata ai suoi numerosi viaggi ed incontri con grandi maestri del cinema e della moda, del mondo editoriale e dell’insegnamento accademico. Vernissage giovedì 22 ottobre dalle ore 18.00 alle ore 21.00, solo su appuntamento, ad ingresso contingentato, mascherina obbligatoria.  dettagli

MAAM - Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz 19/09/2020 - 

mostra maam ouirevolution

OUI a la Révolution

Mostra di Stampe ed esperimenti Grafici Inediti firmati e numerati dai mondi della StreetArt, FineArt, Autoproduzione con Tecniche Inedite e Nuovo Mercato dell'Arte. Laboratorio Serigrafico Aperto dove gli Artisti stessi creeranno LIVE Serigrafie a documento dell'Evento nel Museo piu' discusso del Millennio e prepareranno Affiches per comunicare alla Città.  dettagli