ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Spazi Indipendenti

mostra Spazio In Situ Broken Screen
mostra Spazio In Situ Broken Screen
mostra Spazio In Situ Broken Screen
mostra Spazio In Situ Broken Screen

BROKEN SCREEN

arte contempranea

Spazio In Situ dal 11/06/22 al 08/10/22

"Broken Screen" plasma lo spazio espositivo, lo trasforma in un immenso desktop, all’interno del quale lo spettatore si trova a navigare; un allestimento sospeso in una temporalità parallela, un'estensione della realtà che lascia intravedere molteplici interazioni. La mostra ridefinisce il dispositivo espositivo, concentrandosi sul ruolo del fruitore non come attore, né come soggetto ma come segno. Perdendo l'aspetto corporeo, lo spettatore diventa significante in quanto simbolo che viaggia tra le opere, saltando da un'icona ad un'altra. Immerso in un oceano di segni, il corpo perde l'integralità del suo significato, trasformando i suoi spostamenti in intervalli, in alternanze tra simboli ed immagini. Oltrepassando la soglia, si entra a far parte della struttura della mostra che si presenta volutamente caotica, invitandoci a intraprendere un percorso aleatorio.   Dettagli

Mostre d'arte contemporanea in spazi indipendenti

mural tufello gigilucamaleonte

Arte contemporanea

“D’après Gigi” Lucamaleonte

"D’après Gigi" è il titolo dell’opera che Lucamaleonte ha realizzato per omaggiare il grande #GigiProietti sulla facciata di una palazzina dell’ATER, nel cuore del Tufello a Roma, abitazione in cui l'attore ha trascorso la sua infanzia.
  dettagli Articolo Articolo

mostra spacetorpignattare muralesherbarium

12/06/2019 - 30/11/2022Arte contemporanea

Murales Herbarium

SPACE Tor Pignattara è un progetto realizzato da Wunderkammern, Melting Pro ed Ecomuseo Casilino vincitori del bando “Prendi Parte! Agire e pensare creativo” ideato dalla DGAAP del Ministero dei Beni Culturali per promuovere l’inclusione culturale dei giovani delle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.
Murales realizzato nell'ambito del progetto Space Tor Pignattara da un team di giovani creativi guidati dallo street artist TELLAS.
  dettagli

Palazzo Antonio Massimo 23/06/2022 - 25/09/2022

mostra robertodicostanzo nudite

Nudité Académique

Dopo otto anni dall’ultima esposizione “L’Accademia e l’Eros”, che li ha visti protagonisti a Via Giulia, Roberto Di Costanzo e Massimo Sarandrea propongono un nuovo percorso espositivo legato al nudo accademico, dalla fine del ‘700 sino ai giorni nostri. L’intento è ripercorrere l’evoluzione del disegno “en pose” attraverso il ritratto e la sua resa grafica nel corso degli ultimi tre secoli, con un compendio di opere storicizzate che dialogano con la produzione più contemporanea del maestro Roberto Di Costanzo. La Galérie Giulia Antiquités propone una raffinata selezione di opere grafiche a matita e carboncino, quali studi accademici, bozzetti preparatori ed un’opera scultorea in terracotta, a partire dal 1790 fino al 1940, di autori italiani tra i quali Diego Pettinelli, Ercole Drei e artisti storicizzati dell’Accademia di San Luca. L’artista Roberto Di Costanzo espone una raccolta di opere inedite prettamente realizzate dal vivo, durante i corsi di nudo artistico tenutisi presso il suo atelier, nel corso degli ultimi anni. La collezione di opere proposte dall’artista comprende un ensemble di autoritratti, dettagli anatomici ed opere volutamente incompiute eseguite con inchiostro di china, gessetto, carboncino, sanguigna e matite colorate. Le pose scelte narrano momenti di raffinato studio anatomico espresso negli anni attraverso una meticolosa ricerca dei modelli dal vivo, durante le lezioni di nudo artistico, e negli anni di insegnamento in ambito accademico.  dettagli

ATELIER MONTEZ 13/10/2021 - 31/12/2022

mostra ateliermontez bepart

be**pART - la mostra collettiva d’arte più grande di sempre!

La campagna coinvolge trans-nazionalmente tutti gli artisti che stanno affrontando l’emergenza di una forte emarginazione sociale e di una dura crisi economica causate dalla pandemia Covid-19. L’arte e la cultura non sono semplici beni di consumo, esse rappresentano il nostro stile di vita. Diventare un Produttore Indipendente be**pART significa aderire a questa missione: insieme tutti Noi vogliamo dimostrare al mondo che l’arte e la cultura non si possono fermare mai! Organizziamo una mostra in un periodo in cui le mostre sono interdette; anzi, faremo proprio la mostra collettiva d’arte più grande di sempre! La nostra testimonianza racconta questo difficile periodo storico come un momento costruttivo, in cui immaginazione e creatività mettono in luce gli aspetti positivi della solidarietà e della coesione sociale, trasformando le esigenze di adesso in una virtù e in un esempio da ricordare anche per le generazioni future. Raccogliamo i contributi di tutti i Produttori indipendenti, che raccontano questo indimenticabile periodo storico dipingendo da casa.
Atelier Montez organizza la mostra collettiva d’arte più grande di sempre esponendo 45.000 opere d’arte inedite prodotte da 1500 Produttori Indipendenti durante il lockdown.  dettagli

Spazio Y  - 

mostra spazioy primanecessita

PRIMA NECESSITÀ / BASIC NECESSITIES

Nuovo progetto collaborativo che intende riflettere sul concetto di prima necessità e di utilità, rivendicando l’esigenza di espressione personale e l’atto artistico come condizione umana imprescindibile. Alla luce del recente stravolgimento del concetto di libertà individuale, che ha modificato i modelli di gestione della socialità e del consumo, vogliamo interrogarci su cosa voglia dire prima necessità e su come questa prospettiva influenzi la ricerca degli artisti in questo momento. L’intento è quello di esplorare nuove modalità espressive in risposta a questo periodo, intraprendendo delle azioni nelle quali l’autonomia delle opere e degli artisti non forniscano soluzioni univoche, ma mostrino nuove angolazioni, differenti possibilità e derive inaspettate.  dettagli