ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Arte Contemporanea

Riordina Click sui quadri per portarli in primo piano

mostra Gnam	Drawings. Writings. Thoughts. Notes

Drawings. Writings. Thoughts. Notes.

Qualche giorno fa abbiamo chiesto all’ex-designer di disegnare una nuova mappa per il museo. Nessuna indicazione o suggerimento, in poche ore il risultato. Da Antonio Canova a Liliana Moro, da Émile-Antoine Bourdelle a Mimmo Paladino, essenziali ma riconoscibili sono i capolavori del museo ...   dettagli
mostra palazzoesposizioni quadriennalefuori2020

QUADRIENNALE D'ARTE 2020 - FUORI - Virtual Tour

La Quadriennale d’arte 2020 è la grande mostra che vuole restituire un’immagine inedita dell’arte contemporanea italiana anche a livello internazionale, proponendo un percorso intergenerazionale ...   dettagli
mostra maxxi rehumanism

Re:Humanism Re:define the Boundaries

Il MAXXI ospita una mostra dedicata al rapporto fra arte contemporanea e Intelligenza Artificiale, dove sono esposti i progetti vincitori della seconda edizione del Re:Humanism Art Prize che, ...   dettagli
mostra colosseo anello

Anello - Francesco Arena

Il giorno 25 giugno 2020 l’opera Anello dell’artista Francesco Arena entrerà a far parte del patrimonio artistico del Parco archeologico del Colosseo.  dettagli

DAMIEN HIRST

dal   12/05/2021 al   25/07/2021
Galleria Borghese

La Galleria Borghese aprirà martedì 8 giugno una nuova mostra di Damien Hirst a cura di Anna Coliva e Mario Codognato: oltre 80 opere dalla serie Treasures from the Wreck of the Unbelievable saranno esposte in tutte le sale del museo affiancando i capolavori antichi e comprenderanno sculture sia monumentali che di piccole dimensioni, realizzate in materiali come bronzo, marmo di Carrara e malachite. Anche i dipinti di Hirst Colour Space, in Italia per la prima volta, saranno allestiti all’interno della collezione permanente, mentre la sua scultura colossale, Hydra and Kali, sarà nello spazio esterno del Giardino Segreto dell’Uccelliera. Il progetto è stato reso possibile grazie al generoso supporto di Prada, che indaga gli ambiti di ricerca come l’arte, l’architettura, la filosofia, la letteratura con l’obiettivo di elaborare linguaggi e progetti innovativi, in un continuo dialogo con gli scenari più ampi della contemporaneità. La mostra presenterà anche un gruppo di dipinti dalla serie di Hirst del 2016 intitolata Colour Space, che costituisce sia uno sviluppo degli Spot Paintings sia una rivisitazione della prima opera di quella serie in cui le macchie erano dipinte liberamente. Colour Space vede l’infiltrazione, nelle parole di Hirst, di “elementi umani”. Queste opere sono come “cellule al microscopio”. Rompono l’idea di una immagine unificata, fluttuano nello spazio, scontrandosi e fondendosi l’una nell’altra, con un senso di movimento che contraddice la stasi della tela.  dettagli

Arte Contemporanea

mostra maxxi passaggi

15/09/2021 - 22/09/2021

Passaggi - La Collezione Lemaître tra videoarte e cinema

La collezione di Isabelle e Jean-Conrad Lemaître rappresenta una delle rare collezioni private interamente dedicata alla videoarte, ed è costituita da oltre 150 opere di artisti internazionali che provengono dai cinque continenti. La coppia di collezionisti francesi ha svolto un ruolo centrale nella valorizzazione della videoarte, grazie alle numerose iniziative per promuovere le opere di giovani talenti, come l’istituzione del Prix Studio Collector, destinato a premiare le creazioni di artisti emergenti, studenti de Le Fresnoy – Studio National des Arts Contemporains a Tourcoing in Francia. I Lemaître iniziano a collezionare immagini in movimento negli anni ’90, quando si afferma una generazione di videoartisti che trova nel cinema un nuovo campo di azione e di sperimentazione visiva. Le loro scelte sono dettate da “coups de cœur”, dall’entusiasmo e dal gusto personale. Ogni incontro con un’opera è anche l’incontro con un artista, con una visione del mondo: «Il video è il medium del nostro tempo e vogliamo che la collezione rifletta il nostro ruolo in questa epoca» La selezione comprende sia le opere storiche che le nuove acquisizioni e ripercorre la storia recente della videoarte, caratterizzata dall’influsso del cinema come orizzonte estetico e modello culturale.  dettagli

mostra galleriaromacapitale carolefeuerman

14/07/2021 - 10/10/2021

Carole A. Feuerman - Nell’ambito del progetto espositivo From La Biennale di Venezia & Open to Rome. International Perspectives

Carole A. Feuerman segna la nona tappa del progetto espositivo “From La Biennale di Venezia & Open to Rome. International Perspectives”, attivato nel 2016 dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con PDG Arte Communications. Carole A. Feuerman è riconosciuta a livello internazionale come uno dei massimi esponenti dell’arte scultorea americana e delle più rinomate scultrici iperrealiste di tutto il mondo con alle spalle una carriera di oltre quattro decenni. Crea opere di bronzo, resina e marmo a grandezza naturale e in miniatura ed è meglio conosciuta per i suoi pezzi figurativi di grandi dimensioni che ritraggono nuotatrici. In occasione di questo nuovo appuntamento, Carole A. Feuerman presena alcune sculture caratterizzate dalla sua più nota cifra stilistica in resina colorata e alcune opere più recenti in bronzo e foglia d’oro. I soggetti cari all’artista e che hanno contraddistinto fin dagli anni ‘80 il suo percorso espressivo sono nuotatrici, bagnanti dall’afflato poetico colte nell’attimo di una quiete sospesa e poi ancora figure atletiche ritratte nell’atto di maggiore tensione fisica.  dettagli

Carole A. Feuerman Carole A. Feuerman

mostra macro mariodiacono

15/07/2021 - 24/10/2021

MARIO DIACONO - Diaconia. La scrittura e l’arte

Diaconia offre un ritratto del critico d’arte, poeta, scrittore, gallerista e traduttore Mario Diacono per la sezione ARITMICI. Sarà esposta per la prima volta in forma di mostra la storia di una ricerca fondata su un’interazione continua tra arte e scrittura, che ha dato vita a un percorso verbo-visivo libero e ricco di articolazioni. Dagli studi a Roma, a cavallo degli anni Cinquanta, al rapporto con Giuseppe Ungaretti, alla sperimentazione linguistica e letteraria degli anni Sessanta, al trasferimento per insegnare negli Stati Uniti nel 1968, fino all’apertura nel 1978 di una galleria che da Bologna si sposta a Roma, Boston, New York, la vita di Mario Diacono è sempre stata caratterizzata dalla relazione con gli artisti, tra cui rientrano figure come Vito Acconci, Claudio Parmiggiani, Enzo Cucchi, Donna Moylan, David McDermott & Peter McGough, Francesco Clemente.  dettagli

mostra macro tonycokes

15/07/2021 - 17/10/2021

TONY COKES - This isn’t theory. This is history

This isn’t theory. This is history è una personale dell’artista americano Tony Cokes pensata per la grande sala di oltre 1.000 metri quadri che ospita la sezione SOLO/MULTI. Il lavoro di Cokes sfida convenzioni e gerarchie tra media e linguaggi artistici – unendo immagine, testo e suono – e ricontestualizza frammenti culturali differenti per affrontare temi come il razzismo, la guerra, il capitalismo, e svelare le forme con cui la musica e i mass media riflettono e condizionano la realtà in cui viviamo. Partendo da uno dei primi e più iconici lavori dell’artista, Black Celebration (1988), per arrivare a una nuova opera commissionata per l’occasione, la mostra ripercorre la produzione trentennale di Tony Cokes presentandola in una cornice inedita, un ambiente ibrido tra il white cube dello spazio espositivo e la “scatola nera” di una sala cinematografica.
  dettagli

mostra macro juliepeeters

08/07/2021 - 24/10/2021

JULIE PEETERS - Daybed

Daybed presenta per IN-DESIGN un ritratto della ricerca della graphic designer Julie Peeters. Il suo approccio si potrebbe definire “image-heavy”: ruota attorno all’immagine stampata, agli archivi di immagini e ai risultati che questi ultimi possono generare. BILL, magazine a cadenza annuale che ha fondato nel 2017, è una sorta di manifesto di questa indagine ossessiva sull’immagine, essendo fondato esclusivamente su una concatenazione di storie e narrazioni fotografiche, senza contributi testuali.  dettagli

mostra galleriaromacapitale stenlex

26/06/2021 - 14/11/2021

Sten Lex. Rinascita - Intervento artistico site specific

Continua ad essere esposto, sulle pareti del chiostro-giardino, l'intervento in stencil poster site specific dall'emozionante titolo "Rinascita", appositamente realizzato per la Galleria in collaborazione con Wunderkammern Gallery. Rinascita, rinnovamento e rigenerazione sono solo alcuni dei temi ideali percorsi da Sten Lex, pionieri dello stencil poster, che li ha resi tra i muralisti italiani più celebri a livello internazionale. Il duo Sten Lex, che giocano sull'ambiguità dell'irriconoscibilità, é formato da un'artista romano e da una tarantina, classe ’79-’80. I loro nomi compaiono per la prima volta sui muri romani nel 2001 con forti richiami al cinema, all’arte sacra e alla cultura pop, prima separatamente, realizzando ritratti di personaggi dei b-movies italiani e telefilm americani anni ’70 come Hitchcock, Orson Welles e Bergman. A partire dal 2005, le loro strade e i loro nomi si uniscono, sprigionando il doppio dell’energia e della creatività nelle loro opere. Passando dai volti iconici di francobolli e banconote ai disegni e poster su carta velina, arrivano alla creazione di quella che definiscono Hole School, introducendo la mezzatinta nello stencil, figure optical composte da pixel o linee.  dettagli

mostra macro francomazzuchelli

22/06/2021 - 30/11/2021

FRANCO MAZZUCCHELLI Quadreria 2050

Quadreria 2050 (2020) è l’installazione che l’artista Franco Mazzucchelli ha concepito come intervento permanente per la sala del bar del museo.L’opera, rispettando le componenti dell’ambiente, genera un ritmo decorativo dato da intervalli regolari tra i singoli moduli, linee oblique e rigonfiamenti. L’installazione è ispirata all’intervento presentato nel 1971 all’interno della gioielleria di Anny di Gennaro a Milano dove l’artista ha ricoperto l’intera superficie architettonica. L’opera appartiene alla bieca decorazione, termine utilizzato in modo autoironico da Franco Mazzucchelli per raccontare la logica dell’oggetto-quadro come puro godimento estetico e il suo legame con le logiche commerciali. L’artista rivaluta questo manufatto da apprendere celebrando, attraverso l’uso del PVC, il suo valore scultoreo e “gonfiabile”.  dettagli

mostra villacapobove unatlantediartenuova

26/06/2021 - 26/09/2021

Un Atlante di arte nuova. Emilio Villa e l’Appia Antica

Questa la narrazione di Un Atlante di arte nuova. Emilio Villa e l’Appia Antica, la mostra che sarà allestita al complesso di Capo di Bove dal 26 giugno al 19 settembre 2021. Promossa dal Parco Archeologico dell’Appia Antica da un’idea della casa editrice Electa, l’esposizione è curata da Nunzio Giustozzi così come il volume (con contributi di Manuel Barrese, Andrea Cortellessa, Giorgia Gastaldon) che ripercorre le vicende di quei pochi ma cruciali anni formativi per autori destinati a dominare il panorama artistico italiano. L’idea di una galleria in un cascinale al civico 20 dell’Appia Antica, all’epoca proprietà di Liana Sisti che ne divenne la direttrice, fu suggerita da Enrico Cervelli, un giovane pittore che aveva fissato lì il suo atelier. Nel novembre del 1957 agli studi d’artista si unì la galleria: una scelta forse topograficamente eccentrica, ma dettata con ogni probabilità dall’intuizione di rispondere alle esigenze della nuova abbiente borghesia romana che preferiva abitare quel paesaggio ameno, piuttosto che un centro storico ancora segnato dalla guerra. L’indirizzo era condiviso dalla redazione di una nuova, sperimentale rivista d’arte contemporanea, edita da Liana Sisti e Mario Ricci, diretta da Emilio Villa (1914-2003), figura geniale e anomala nel panorama culturale italiano, e intitolata “Appia Antica. Atlante di Arte Nuova” che in quella sede durò per un solo rivoluzionario numero pubblicato nel luglio del 1959. Continuò, con una seconda uscita “internazionale”, aperta all’arte americana, nel gennaio del 1960 - i fascicoli 3 e 4 del 1961 non furono mai dati alle stampe e i materiali relativi sono perduti - sciolto ogni legame con la galleria che nel frattempo aveva cessato l’attività.  dettagli

mostra galleriaromacapitale ciaomaschio

23/06/2021 - 14/11/2021

Ciao maschio

Ciao maschio. In mostra oltre 150 opere tra dipinti, sculture, grafica, fotografia, film d’arte e sperimentali, video e installazioni, di cui molte mai esposte prima o non esposte da lungo tempo. Il titolo della mostra, citazione del film del 1978 diretto da Marco Ferreri, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 31º Festival di Cannes, è da intendere come addio, abbandono, superamento di un modo di essere, di pensare e di rappresentare l’uomo del XIX-XXI secolo, tradotto dal linguaggio dell’arte. La mostra mette in luce il cambiamento del ruolo dell’uomo nella società contemporanea e l’influenza che questo cambiamento ha avuto sulle arti, in particolare dalla seconda metà degli anni Sessanta fino al presente periodo post-ideologico e di gender-fluid, nel quasi totale assorbimento di una nuova ridefinizione di ruoli, corrispondenze e senso dell’uomo d’oggi. L'esposizione va perciò oltre una semplicistica e monolitica concezione di “mascolinità”, evidenziando le problematiche e i contrasti interni alla costruzione “plurale” dell’arte relativa alla figura maschile.  dettagli

mostra palazzoesposizioni toccarelabellezza

22/06/2021 - 27/02/2022

TOCCARE LA BELLEZZA. MARIA MONTESSORI BRUNO MUNARI

Il senso del tatto e l’esperienza del bello sono stati duramente colpiti dalle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. Accettando una sfida che può sembrare audace, dopo il grande successo al Museo Tattile Statale Omero di Ancona, giunge finalmente al Palazzo delle Esposizioni di Roma, Toccare la bellezza. Maria Montessori Bruno Munari. Nel centenario del Manifesto del tattilismo di Filippo T. Marinetti, la mostra, coordinata nell’edizione romana dal Laboratorio d’arte dell’Azienda Speciale Palaexpo, rimette al centro l’importanza del toccare e il suo valore estetico ed educativo. Un’occasione per conoscere meglio due tra i più illustri protagonisti della cultura italiana moderna, riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo e per la prima volta insieme in un’esposizione, attraverso il pensiero e i materiali di Maria Montessori e i progetti e i lavori originali di Bruno Munari. Partiti da esperienze, formazioni e riflessioni differenti, trovano proprio nell’esperienza estetica tattile un possibile punto di incontro.  dettagli

mostra maxxi casaballa

17/06/2021 - 24/10/2021

Casaballa Dalla casa all’universo e ritorno

Per la prima volta, apre al pubblico la straordinaria casa futurista a Roma nella quale Giacomo Balla visse e lavorò dal 1929 sino alla morte. In trent’anni Giacomo Balla (1871-1958) trasformò l’intera abitazione di famiglia in una vera e propria opera d’arte, un laboratorio di sperimentazione fatto di pareti dipinte, di una miriade di mobili, arredamenti, utensili decorati, di numerosi quadri e sculture, di abiti da lui disegnati e di tanti altri oggetti che, insieme, hanno creato un unico e caleidoscopico progetto totale. Oltre all’apertura al pubblico della Casa romana, il progetto prevede un’importante mostra tematica ospitata nella spettacolare galleria 5 del MAXXI. Qui esposte opere inedite ideate e create per l’occasione che riflettono sulle numerose suggestioni di Casa Balla, opera d’arte totale, facendo emergere la profonda attualità di pensiero del poliedrico Maestro. A indagare Casa Balla sono stati invitati artisti e creativi internazionali – Ila Bêka & Louise Lemoine, Carlo Benvenuto, Alex Cecchetti, Emiliano Maggi, Leonardo Sonnoli e Space Popular – le cui produzioni incontrano alcuni importanti prestiti di Giacomo Balla nello spazio della galleria.  dettagli


mostra maxxi aldorossi

10/03/2021 - 17/10/2021

ALDO ROSSI. L’ARCHITETTO E LE CITTÀ

Una retrospettiva che analizza lo straordinario contributo teorico e pratico di un “architetto anomalo”. In mostra materiali provenienti da archivi e collezioni di tutto il mondo. Dopo la mostra dedicata a Gio Ponti, è Aldo Rossi, universalmente famoso, il protagonista di una grande retrospettiva al MAXXI che analizza lo straordinario contributo teorico e pratico di un “architetto anomalo”, nella ricostruzione di Berlino come nel dibattito a Barcellona, ma colloca i suoi studi all’interno di una tradizione più ampia della cultura analitica nazionale e in relazione alle tematiche più urgenti della contemporaneità urbana. Il progetto culturale, i progetti architettonici, allestimenti e progetti domestici sono i tre principali fili conduttori di una storia complessa e sfaccettata in cui emergono molti aspetti: formazione, insegnamento e ricerca, costruzione di una rete internazionale, disegno come indagine autonoma, critica e lascito. In mostra materiali provenienti, oltre che dall’archivio del MAXXI Architettura, da archivi e collezioni di tutto il mondo: i celebri disegni, i progetti, gli scritti e una spettacolare sequenza di modelli, una sorta di città immaginaria, groviglio di idee, immagini, luoghi, identità e memoria.  dettagli

Fondazone Aldo Rossi Fondazone Aldo Rossi


mostra maxxi theindependentwall

16/02/2021 - 04/12/2021

The Independent Wall

In occasione del decennale del MAXXI il museo festeggia i sei anni di The Independent, progetto di ricerca dedicato al pensiero e alla pratica indipendenti. The Independent Wall intende presentare una visione retrospettiva sulla storia del programma ideato da Hou Hanru e curato da Giulia Ferracci ed Elena Motisi. Il progetto presenta la mappatura online delle realtà indipendenti, monitorando i territori delle iniziative attive in questo campo a livello nazionale e internazionale. Avviata nel 2014 attraverso una open call, dal 2019 la mappatura si estende tramite l’apporto di una serie di contributors che propone ogni anno una selezione dei più innovativi gruppi e spazi della costellazione indipendente. La parete espositiva del wall si configurazione come il sito web dedicato theindependentproject.it, e attraverso un disegno grafico, il muro diventa una pagina navigabile che esplora le diverse traiettorie in cui The Independent ha articolato la sua azione: About, Independents, The wall, Journal Garibaldi, Summit.  dettagli


mostra maxxi albertoboatto

01/10/2020 - 10/10/2021

ALBERTO BOATTO. LO SGUARDO DAL DI FUORI

Per la prima volta, un focus dedicato all’archivio di un critico, intellettuale e scrittore tra i più rilevanti dell’ultimo mezzo secolo, scomparso a ottantasette anni nel 2017. Boatto ha accompagnato le ricerche di molti artisti oggi presenti nella collezione del museo (Boetti, Kounellis, Fioroni, Pascali, Pozzati e molti altri) costruendo un percorso originale attraverso alcuni momenti decisivi della cultura del ‘900. Donato al MAXXI nel 2018 dalla moglie e dal figlio, il Fondo Boatto resenta un ricco nucleo di manoscritti che ne ripercorrono l’intera attività professionale e le pubblicazioni più importanti, riunendo carte autografe, dattiloscritti, corrispondenza personale e materiale fotografico, audio e video. Arricchisce la donazione la biblioteca privata di Boatto, con alcune rarissime prime edizioni.  dettagli


mostra maxxi senzamargine

01/10/2020 - 10/10/2021

SENZAMARGINE. PASSAGGI NELL’ARTE ITALIANA A CAVALLO DEL MILLENNIO

CARLA ACCARDI LUCIANO FABRO LUIGI GHIRRI ANGELA RICCI LUCCHI E YERVANT GIANIKIAN PAOLO ICARO JANNIS KOUNELLIS ANNA MARIA MAIOLINO CLAUDIO PARMIGGIANI MARIO SCHIFANO PASCALE MARTHINE TAYOU Nel decennale del Museo, inaugurato il 30 maggio 2010, un nuovo grande allestimento valorizza la Collezione, esponendo un nucleo di opere dell’arte italiana a cavallo del millennio. Allestite in una sequenza di ambienti immersivi che ne potenziano la carica rivoluzionaria, la forza e la monumentalità, oltreché la relazione con lo spazio, le opere scelte sono state realizzate da autori riconosciuti quali maestri italiani, o attivi in Italia, che dagli anni ’70 hanno avuto un ruolo e un rilievo tali, per la ricerca artistica coeva e successiva, da essere punto di riferimento per le generazioni più giovani. In mostra autori non ancora presenti in Collezione con lavori per lo più inediti per il contesto italiano o non più allestiti dalla loro prima esposizione.  dettagli


mostra maxxi collezionemaxxi

fino al 30/11/2021

Collezione MAXXI. Lo Spazio dell’Immagine - Mostra Permanente

Il cuore del museo si rinnova con il nuovo allestimento della Collezione permanente.
Il nuovo allestimento in Galleria 1 si apre con un’intera area riservata alla presentazione delle nuove acquisizioni, tra le quali quelle di Monica Bonvicini, Katharina Grosse, Hassan Hajjaj e dei Labics. Dopo The Place to Be e l’approfondimento sullo spazio, sul luogo e sulla relazione, il nuovo percorso espositivo viene dedicato a una diversa idea di immagine a cavallo del Duemila. La diffusione capillare dei mass media e l’era della comunicazione globale hanno portato gli artisti a esplorare nuove visioni e a sperimentare nuovi linguaggi espressivi. Tra strumenti analogici e tecnologie, in mostra le opere, tra gli altri, di Pablo Echaurren, Stefano Arienti, Tony Oursler, Bill Viola, Giulio Turcato.  dettagli

Maxxi Maxxi

mostra macro songofexperience

22/06/2021 - 10/10/2021

FRIEDL KUBELKA VOM GRÖLLER Songs of Experience

Songs of Experience propone per POLIFONIA un focus monografico sull’opera di Friedl Kubelka vom Gröller. La ricerca della fotografa e filmmaker austriaca, fondata sul ritratto psicologico come metodo e pretesto – spesso provocatorio – d’intimità con sé stessi e con l’altro, si riflette e arricchisce nell’accostamento con i lavori di altri artisti di formazione e provenienza differenti. Le opere di Talia Chetrit, Philipp Fleischmann, Seiichi Furuya, Sophie Thun si uniranno infatti gradualmente, durante l’apertura della mostra, al lavoro fotografico di Kubelka. La mostra include anche una serie di proiezioni di alcuni dei film in 16mm che l’artista ha realizzato con il suo pseudonimo da regista, vom Gröller, dalla fine degli anni Sessanta ai Duemila. A questa conversazione sullo sguardo, il tempo e l’esplorazione dell’animo umano, si aggiungeranno le voci della stessa Friedl e della direttrice artistica della Viennale, Eva Sangiorgi  dettagli


mostra macro retrofuturo

03/02/2021 - 30/11/2021

RETROFUTURO

Undici artisti italiani sono chiamati ad aprire RETROFUTURO: Carola Bonfili (1981), Costanza Candeloro (1990), Ludovica Carbotta (1982), Gianluca Concialdi (1981), Giulia Crispiani (1986), Giorgio Di Noto (1990), Beatrice Marchi (1986), Diego Marcon (1985), SAGG NAPOLI (1991), Francesco Pedraglio (1981), Davide Stucchi (1988). Inizia un viaggio temporale che collega la collezione del MACRO con il lavoro di una nuova generazione di artisti italiani. Gli spazi che ospitano il ritratto fotografico dei depositi della collezione — realizzato da Giovanna Silva e presentato tramite giganteschi wallpaper — diventano ora il contesto che accoglie progressivamente le nuove opere degli artisti invitati, per una collezione che cresce nel tempo.  dettagli

mostra museicapitolini ereditadicesare

08/02/2021 - 31/12/2021

L'eredità di Cesare e la conquista del tempo

I Fasti Capitolini, straordinari calendari incisi nel marmo, narrano la storia di Roma dalle sue origini agli albori dell’età imperiale grazie alla multimedialità. Un progetto espositivo multimediale che racconta in maniera evocativa e coinvolgente le vicende e i protagonisti della storia di Roma antica attraverso i Fasti Capitolini. Questi straordinari calendari incisi nel marmo, dalla metà del ’500, sono esposti su disegno di Michelangelo Buonarroti sulla parete di fondo della sala della Lupa, un tempo sala dei Fasti antichi, nell’appartamento dei Conservatori, parte del complesso dei Musei Capitolini. Tra le righe scolpite nel marmo è narrata la storia di Roma che tutti studiano sui libri scolastici e, spesso, al visitatore frettoloso sfugge la menzione di personaggi universalmente noti, Romolo, Tarquinio il Superbo, Giulio Cesare, Augusto, al pari di famose battaglie e importanti conquiste. Attraverso il videomapping, la grafica e un commento sonoro, l’esposizione multimediale offre al pubblico gli strumenti per rintracciare sulla parete elementi che, seppure presenti all’interno del proprio bagaglio conoscitivo sulla storia di Roma, non ci si aspetta di ritrovare in quella sede e in quelle forme.  dettagli

Arte Contemporanea

Area Archeologica del Porto di Claudio

mostra portoclaudiotraiano aereoportofuoriconfine

18/09/2021 - 17/10/2021

Arteporto. Fuori Confine

Evento Evento

Museo Orto Botanico

mostra ortobotanico lucapdroni

15/09/2021 - 24/10/2021

La vita continua di Luca Padroni

Sala Santa Rita

mostra salasantarita scarpello

16/09/2021 - 30/09/2021

Letizia Scarpello – Spring Cleaning

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

mostra museoetruscovillagiulia felicebernabei

09/09/2021 - 10/10/2021

FELICE BARNABEI. Gocce di memorie private

Circolo Degli Esteri

mostra circolodegliesteri robertameldini

07/09/2021 - 05/10/2021

Roberta Meldini “Le Donne di Roberta Meldini”

Civico Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Anticoli Corrado

mostra museoanticolicorrado pirandelloautoritratti

25/07/2021 - 15/10/2021

Fausto Pirandello: gli autoritratti (1921-1972)

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

mostra gnam reflections

30/06/2021 - 10/10/2021

Reflections. Dino Gavina, l’arte e il design


mostra gnam opticalvibes

30/06/2021 - 10/10/2021

Optical Vibes


mostra gnam bragaglia

30/06/2021 - 03/10/2021

Anton Giulio Bragaglia. L’archivio di un visionario


mostra gnam cosmowomen

21/06/2021 - 10/10/2021

Cosmowomen. Places as Constellations


mostra gnam timeisoutofjoint

fino al 30/11/2021

Time Is Out Of Joint

La Galleria Nazionale La Galleria Nazionale

Palazzo Merulana

mostra palazzomerulana collezionecerasi

30/11/2020 - 30/11/2021

Collezione Cerasi

Villa Torlonia - Casina delle Civette

mostra casinadellecivette katycastellucci

02/07/2021 - 10/10/2021

Katy Castellucci. La Scuola romana e oltre. Gli animali

Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo

mostra castelsantangelo pietroguida

03/07/2021 - 31/10/2021

PIETRO GUIDA. LO SPETTACOLO DELLA VITA / LIFE IS A SHOW

Museo Hendrik Christian Andersen

mostra museoandersen ateliergiuseppemodica

23/06/2021 - 24/10/2021

Atelier Giuseppe Modica

Villa Adriana

mostra villaadriana eccehomo

25/06/2021 - 17/10/2021

Ecce Homo: l’incontro fra il divino e l’umano per una diversa antropologia

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

mostra museoetruscovillagiulia deadnation

11/06/2021 - 26/09/2021

Dead Nations. Eternal version - Evgeny Antufiev

Museo delle Mura

mostra museodellemura ilcinemainvetro

25/05/2021 - 10/10/2021

Il Cinema in Vetro

Museo Boncompagni Ludovisi

mostra museoboncompagniludovisi libroartista

21/05/2021 - 17/10/2021

Libri D'Artista - L'Arte Da Leggere

Museo Boncompagni Ludovisi Museo Boncompagni Ludovisi

MIAC – Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema

mostra miac cinecittasimostra

28/04/2021 - 30/11/2021

Cinecittà si Mostra compie 10 anni e riapre al pubblico

Villa Torlonia - Casino dei Principi

mostra casinodeiprincipi katycastellucci

13/05/2021 - 10/10/2021

Katy Castellucci, la Scuola Romana e oltre

Museo Carlo Bilotti

mostra museocarlobilotti arteenatura

12/05/2021 - 17/10/2021

Arte e Natura - Opere dalle collezioni capitoline di arte contemporanea

Chiostro del Bramante

mostra chiostrobramante allaboutbanksy

05/05/2021 - 09/01/2022

ALL ABOUT BANKSY: EXHIBITION 2!

Museo Venanzo Crocetti

mostra museocrocetti womanart

dal 03/02/2021

WOMAHR Women ArtHuman Rights for Peace

Video Presentazione Video Presentazione

Anfiteatro Flavio - Colosseo

mostra colosseo anello

25/06/2020 - 30/11/2021

Anello - Francesco Arena

Parco Archeologico del Colosseo Parco Archeologico del Colosseo