ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Gallerie private

Riordina Click sui quadri per portarli in primo piano

mostra galleria Berardi Cleto Luzzi
mostra galleria Berardi Cleto Luzzi
mostra galleria Berardi Cleto Luzzi
mostra galleria Berardi Cleto Luzzi
mostra galleria Berardi Cleto Luzzi

Cleto Luzzi

arte contempranea

Galleria Berardi dal 20 settembre al 27 ottobre

L’artista Cleto Luzzi appartiene a quella ancora oggi nutrita categoria di artisti vissuti tra Otto e Novecento caduti nell’oblio e dimenticati dalla critica. Tale assunto appare per certi versi paradossale se si considera che, durante la sua carriera, Luzzi non solo riuscì a guadagnarsi importanti commissioni e riconoscimenti ma, dal 1929 al 1932, ebbe il privilegio di diventare pittore ufficiale del Re del Siam.
Il tono tradizionalista e oleografico delle opere realizzate in patria cedette infatti il passo ad un linguaggio più libero, costruito su ricercati cromatismi e su agili pennellate rese alla maniera divisionista. Con un approccio a volte molto personale, a volte stereotipizzato sui canoni dell’orientalismo, Luzzi dipinse templi, monumenti locali, affascinanti visioni naturalistiche e anche esotiche “istantanee” di vita quotidiana.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:00-13:00 / 16:00-19:00.  dettagli

Gallerie private d'arte contemporanea

mostra galleriacasolideluca marcelduchamp

13/10/2018 - 22/12/2018Arte contemporanea

BY OR OF MARCEL DUCHAMP OR RROSE SÉLAVY

Marcel Duchamp è stato uno degli artisti più influenti del Novecento, e data l’unicità del suo pensiero, può essere considerato il grande innovatore dell’arte.
La mostra presenta oltre 100 pezzi, tra opere, brochure, inviti, manifesti, libri, e il solo readymade a non aver avuto edizioni successive, restando dunque un pezzo unico, Porta: 11, rue Larrey (1927), esposto a Roma per la prima volta in questa occasione.
Uno dei maggiori apporti di Duchamp all’arte contemporanea è l’inserimento e l’utilizzo del fattore caso nel processo artistico. Questo è evidente se si analizza un’opera straordinaria come La Mariée mise à nu par ses célibataires, même, anche detta Grande Vetro.
La mostra raccoglie anche uno straordinario insieme di fotografie realizzate da Duchamp, da Man Ray e da Ugo Mulas, e la collezione completa delle acqueforti create dall’artista per illustrare la realizzazione delle singole parti del Grande Vetro e il tema degli amanti, come continuazione del tema, appunto, del Grande Vetro.
Apertura: dal martedì al sabato, ore 10:00 – 19:00.
  dettagli

mostra gagosian sarahsze

13/10/2018 - 12/01/2019Arte contemporanea

SARAH SZE

In mostra i lavori dell’artista americana Sarah Sze; nel suo lavoro multimediale, spazio, oggetti e immagine sono scomposti in frammenti che orbitano attraverso molteplici dimensioni. Le sue installazioni scultoree rivelano la coesistenza di percezione e conoscenza: una vorticosa varietà di materiali, sia inerti che organici, dà vita ad intricati sistemi che implodono e si espandono – come diorama atomici o l’apocalisse del regno digitale. Con la video-installazione Half Moon (2018), l’artista trasforma l’ovale della galleria in una grande lanterna magica sospesa tra i mondi della scultura e del ?lm.
Nella nuova serie di dipinti, complessi quanto le installazioni per cui l’artista è famosa, Sze traduce il sottile linguaggio della scultura in un’immagine bidimensionale. Qui, staticità e vortici cosmici emergono dal materiale d’archivio e dal lavoro quotidiano dell’artista nel suo studio.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:30 – 19:00.
  dettagli Mostra Mostra Sarah Sze Sarah Sze

mostra rossocinabro nessuntema

13/10/2018 - 19/10/2018Arte contemporanea

Nessun tema ovvio unificante

Il titolo della mostra si riferisce allo stato degli artisti nel mondo dell'arte mainstream - mentre il gruppo è in gran parte sconosciuto, le loro rispettive pratiche sono molto ammirate dai loro pari, le opere trattano una miriade di temi che riguardano le condizioni visive della vita contemporanea, come il flusso esponenziale delle immagini, la rappresentazione del corpo nell'era di Internet e l'etica della visione rispetto al voyeurismo.
Una selezione di circa 40 opere di artisti contemporanei internazionali in permanenza nella Galleria: pittura, scultura e tecnica mista, con particolare attenzione al mestiere di fare arte.
Artisti: Janice Alamanou, Jonathan Alfaro, Maria De Vido, Jari Di Giampietro, Onno Dröge, Eivor Ewalds, Ana Paola González, Linda Grool, Gul Durmayaz Guducu, Andreina Guerrieri, Sabine Heetebrij, Gary Hopkins, Osamu Jinguji, Stefanie Kamrath, Aleksandra Koso?, Ioanna Konstantinou, Judy Lange, Lisa J Levasseur, LiV, Stjepko Mamic, Walter Marin, Alexandra Mekhanik, Mikesch, Elvio Miressi, Paris Leroy, Irena Procházková, Daniela Rebecchi, Sandra Schawalder, Shigeru K, Gladys Sica, Nabeel Siddiqui, Ildikó Terebesi, Anthony Vella, Yalim Yildirim.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 11:00 – 19:00.
  dettagli

mostra emmeotto verdianapatacchini

11/10/2018 - 30/11/2018Arte contemporanea

Verdiana Patacchini - The bright side of the womb

I temi affrontati dall’artista Verdiana Patacchini sono la metamorfosi, l’imperfezione, il legame con la terra, protagonisti di un gioco linguistico riguardante il passato e una visione primitiva del mondo, risultato di uno studio ricco di richiami e citazioni rielaborate fino a renderle proprie, attraverso l’investigazione sulla qualità del segno, del colore e della materia. La passione per la statuaria antica, i graffiti primitivi e gli affreschi pompeiani sono i riferimenti del codice espressivo e della ricerca artistica elaborati da una poetica personale che prova ad ingannare l’esistenza, a trovare una dimensione eterna alla caducità della Vita umana.
I lavori in mostra rappresentano a pieno la pluralità di linguaggi sospesi tra Storia e Contemporaneità, la ricerca materica e il modus operandi dell’artista così da creare un’armonia tra spazio espositivo e forme: grandi tele di lino dipinte con segni primitivisti ed emblematici, lasciate libere e fluttuanti nelle stanze, sculture in ceramica, un volto a luce bianca al neon.
Inaugurazione 11/10/2018 ore 18:30.
  dettagli

mostra fondazionegiuliani fredrikvarslev

12/10/2018 - 22/12/2018Arte contemporanea

Fredrik Vaerslev, TAN LINES

Il lavoro di Fredrik Værslev è una riflessione sulla pittura intesa come risultato di un processo creativo dominato dalla tensione tra attenta programmazione e casualità. Interessato a ribaltare definizioni, convinzioni e limiti del medium pittorico, la genesi delle sue tele in larga scala è il risultato di un perpetuo incontro/scontro tra controllo e caso.
Nei suoi quadri astrazione e figurazione convivono, materiali tradizionali si alternano a quelli industriali, pittura e graphic design si fondono, così come i gesti pianificati dell’artista e quelli accidentali del fato. Apertura: Apertura: da martedì a sabato, ore 15:00 – 19:30.
  dettagli Mostra Mostra

mostra salauno bandiere

12/10/2018 - 16/11/2018Arte contemporanea

Bandiere - Leonardo Crudi

In mostra per la prima volta il lavoro dell’artista Leonardo Crudi su alcune personalità del Bauhaus che hanno avuto punti di contatto con le avanguardie russe.
Alla vigilia del centenario della fondazione del Bauhaus a Wiemar nel 1919, Crudi ripensa in senso pittorico, fotografico e grafico l’importanza di tale istituzione: una serie di personalità “bandiera” dell’innovazione artistica, generatasi nel fervido ambiente della scuola tedesca.
I grandi artisti del passato si frammentano in un complicato montaggio di forme astratte e geometriche dai colori piatti, a cui si alternano parti del corpo frastagliate nelle loro gradazioni cromatiche tracciate con una semplice penna Bic. Le figure così realizzate compongono una serie di danzatori le cui posizioni mimano le mosse biomeccaniche del teatro di Vsevolod Meyerhold.
Apertura: dal martedì al sabato, ore 16:30 – 19:30.
  dettagli Leonardo Crudi Leonardo Crudi

mostra annamarra arondemetz

09/10/2018 - 30/11/2018Arte contemporanea

ARON DEMETZ. RIGENERAZIONI

La mostra presenta le caratteristiche sculture realizzate in bronzo, in legno carbonizzato e in gesso, dalle superfici “ferite” mediante lacerazioni, di Aron Demetz. L’artista parte dalle tecniche di lavorazione tradizionali, tra cui la modellazione, la fusione e la combustione, per dare vita a figure umane “rigenerate”, purificate dal fuoco e dal calore, testimoni e custodi fuori dal tempo di una coscienza umana da mantenere viva. Demetz ricerca nei boschi tronchi caduti e radici estirpate, non taglia e non abbatte mai un albero ancora verde, vivo; valuta attentamente il colore e le fibre del legno, la sua compattezza e gli “accidenti” del tempo. Attraverso un percorso che coinvolge lo spettatore fisicamente e psicologicamente, la mostra ripercorre ad ampio raggio la ricerca di Aron Demetz, facendo dialogare sculture che fanno parte di differenti serie: Advanced Minorities, Burning e Autarchia.
Apertura: da lunedì a sabato, ore 15:30 – 19:30.
  dettagli Mostra Mostra Aron Demetz Aron Demetz

mostra galleriagildalavia petraferiancova

09/10/2018 - 12/01/2019Arte contemporanea

Petra Feriancová "Personale"

Per la mostra, dal titolo “Personale”, l’artista interviene nello spazio della galleria ricreandone l’architettura, dando così vita ad un ambiente composto da diversi elementi che restituiscono allo spettatore la straniante sensazione di un qualcosa “fuori misura”; le pareti espositive vengono coperte da una struttura da lei ideata, un elemento dominante che riflette la sua esperienza personale di sei anni trascorsi a Roma, anni seguiti da un periodo di isolamento volontario.
Il lavoro di Petra Feriancová si basa sulla concettualizzazione dei processi emotivi relativi alla percezione, preparazione e memoria, e alle circostanze in cui questi vengono condivisi. Feriancová giunge a tematizzare il tempo in cui è mancata da Roma e il tempo in cui vi è presente.
Inaugurazione ore 18:30.
Orari: da martedì a sabato dalle ore 14:00 alle ore 19:00.
  dettagli Mostra Mostra Petra Feriancová Petra Feriancová

mostra dolcevita abicidario

09/10/2018 - 20/10/2018Documentaria

ABICIDARIO

Le fotografie e i racconti di viaggio di Stefano Cucca, insieme alle definizioni di 21 parole italiane del linguista Giuseppe Patota, sono i protagonisti del libro “ABICIDIARIO”.
Tutte le componenti di questo progetto sono esposte alla dolceVita GALLERY in una mostra temporanea unica nel suo genere.
Ingresso libero. Il libro sarà in vendita presso la dolceVita GALLERY.
  dettagli

mostra archiviomennabinga transfusioni3

08/10/2018 - 27/10/2018Arte contemporanea

Transfusioni#3 - Verita Monselles, Jacopo Benci, Kerman Corak

La mostra Transfusioni#3 continua il percorso del progetto Transfusioni, che promuove il dialogo tra artisti degli anni Settanta e di oggi a partire da opere dell’Archivio Menna/Binga. Il progetto, nato come omaggio a Filiberto Menna, è curato da Anna D’Elia con il contributo di Tomaso Binga, Silvia Stucky e Paola Romoli Venturi.
Transfusioni#3 ha come protagonista Verita Monselles, artista argentina nata a Buenos Aires e vissuta a Firenze dove, nei primi anni Settanta, cominciò ad usare la fotografia come mezzo di critica sociale, con particolare attenzione a tematiche femministe, quali la rivendicazione di un simbolico capace di fornire della donna una rappresentazione non artefatta dal potere maschilista. Portare alla pubblica visibilità un’immagine del corpo corrispondente allo sguardo femminile è la condizione per far emergere l’identità soppressa della donna e, dopo il corpo, la parola, il pensiero, le emozioni.
A dialogare con l’opera della Monselles sono stati invitati Karmen Corak e Jacopo Benci.
Apertura: visibile su appuntamento.
  dettagli

mostra nelcorpodellacitta

05/10/2018 - 31/10/2018Documentaria

NEL CORPO DELLA CITTA’

La mostra attraverso lo sguardo poetico dell’arte contemporanea percorre alcuni spazi significativi per la storia sociale della città di Roma: il Villaggio Olimpico e le strutture delle Olimpiadi del 1960, l’ex Ospedale Psichiatrico Santa Maria della Pietà e l’Ospedale Santo Spirito in Saxia. Questi spazi seppur differenti tra loro hanno la caratteristica di essere stati pianificati appositamente per accogliere specifiche comunità che al loro interno hanno condiviso pratiche e condizioni di vita. Nel corso di otto mesi Gea Casolaro ha lavorato esplorando archivi, depositi, cataloghi e raccolte di questi spazi, alla ricerca di connessioni poetiche. Il suo lavoro rivela un inaspettato legame tra le forme di oggetti e documenti che svela altre possibili interpretazioni della storia.
La Mostra avrà luogo in diverse sedi: Museo Laboratorio della Mente; Archivio Storico Capitolino; Biblioteca Sportiva Nazionale del CONI.  dettagli

mostra emmeotto renzobellanca

18/09/2018 - 04/02/2019Arte contemporanea

THE JOURNEY

In mostra opere realizzate da Renzo Bellanca negli ultimi anni, di nuova produzione e interventi site specific dove si trovano e si riscoprono tematiche che caratterizzano la produzione dell’artista: l’interpretazione della materia, l’idea di stratigrafia, il sovrapporsi di elementi fisici, emozionali e mentali, la contaminazione tra vissuto, presente e memoria che danno vita alla Storia e alla linea del Tempo, la mitologia, il viaggio.
Il concetto del viaggio è qui inteso come passaggio da una destinazione all’altra, ininterrotto percorso attraverso le esperienze dell’esistenza in una mutazione sempre nuova, Le opere di Renzo Bellanca affiorano da una dimensione tra realtà e inconscio, immaginazione e narrazione, migrazione fisica e intellettuale, un’esplorazione di mondi “altri” al di fuori del “sé” e del “qui e ora”.  dettagli

mostra majaarte annamariapiga

04/10/2018 - 17/11/2018Arte contemporanea

Angela Maria Piga. Approdo

L’artista Angela Maria Piga giunge all'arte visiva attraverso un percorso di tipo letterario e curatoriale.
Dapprima gallerista d'arte quindi giornalista nel settore di arte e architettura oltre che autrice, dopo più di venti anni spesi nell'osservazione continua e costante dei fenomeni e delle forme artistiche.
“Se nella scrittura la narrazione crea forme immaginarie, nella scultura la forma crea narrazioni. Opposto il procedimento, simile l'esito: dalla parola scritta alla forma plasmata si creano mondi a sé stanti.”
Apertura: dal martedì al venerdì, ore 15:30-20:00; sabato, ore 11:00-13:00 / 15:00-19:30.  dettagli

mostra whitenoise jesusherreramartinez

22/09/2018 - 03/11/2018Arte contemporanea

Taking care of the Garden of Eden

L’artista Jesús Herrera espone un ciclo inedito di opere dal titolo “Taking Care of the Garden of Eden”.
La mostra è il tentativo, per definizione irrealizzabile, di racchiudere in un solo ambiente la totalità della natura. Come gli orti botanici sono costruiti per essere l’immagine perfetta di tutto ciò che esiste, nello stesso modo Jesus cerca la sintesi della diversità e della complessità degli uomini, in un unico luogo di coesione fra identità ed origini diverse.
In queste opere si ritrova lo spirito delle Wunderkammer in cui al rigore scientifico spesso si sostituiva il puro gusto per la fascinazione. È nei dipinti di pittori seicenteschi come Albert Eckhout che va ricercato il seme di questa ricerca: primi ritratti di realtà esotiche, provenienti dalle coste del Brasile, rappresentate come nature morte dal sapore totalmente mitteleuropeo.
Apertura: da martedì a sabato, ore 12:00 – 20:00.
  dettagli Mostra Mostra Jesús Herrera Martínez Jesús Herrera Martínez

mostra gallerialorcanoneill eddiepeake

22/09/2018 - 18/11/2018Arte contemporanea

EDDIE PEAKE

Per la sua quarta mostra presso la galleria Lorcan O’Neill, Eddie Peake presenta una specifica area della sua produzione artistica, quella pittorica. Lasciate momentaneamente da parte la performance e le installazioni in grande scala che connotano la sua produzione, l’artista londinese espone ora, in occasione della mostra People inaugurata il 22 settembre, quattro serie di dipinti tra cui i Cinema Screens, realizzati su tele tanto ampie da occupare tutto il campo visivo dello spettatore e capaci quindi di mantenere il fascino immersivo tipico delle opere di Peake.
Le dimensioni quasi ambientali di queste superfici sono messe in relazione a dei piccoli pannelli di legno della serie degli Autoritratti e ai medi formati dei Mirror Canvases e degli Head/text paintings.
Laccati e lucenti, dai colori sgargianti realizzati in acrilico, pittura a olio e vernice spray, i lavori esposti negli spazi della galleria romana parlano di temi quali l’identità e le relazioni: identità messa in relazione all’altro, alla moltitudine di individui e al contesto socio-culturale e politico contemporaneo. Tutto realizzato in dipinti coloratissimi e pop, dall’aspetto cinematografico e richiamanti la cartellonistica pubblicitaria. Un’estetica accattivante che istintivamente cattura l’attenzione dello spettatore.

_ Giulia Di Fazio

Apertura: da martedì a sabato, ore 11:00- 19:00.
  dettagli Mostra Mostra

mostra exelettrofonica ludovicagioscia

28/09/2018 - 21/11/2018Arte contemporanea

Ludovica Gioscia NUCLEAR REACTION COSMIC INTERATION

La mostra si presenta come un’enciclopedia, o forse sarebbe meglio definirla cosmogonia, della sua pratica. La galleria assume una nuova pelle, composta da carte da parati serigrafate a mano e altri materiali che vengono stratificati per essere successivamente strappati e rimaneggiati dall’artista, che ne enfatizza ancor di più l’aspetto di caverna.Vi saranno zone di Giant Decollage, da quelli tradizionali a quelli che utilizzano carte da parati provenienti dal futuro, accanto ad interventi carichi di altri linguaggi e materiali. Questa cacofonia parla della ripetitività delle immagini e della memoria all’interno dei nuovi linguaggi schizofrenici appartenenti ai social media, che stanno avendo un impatto deflagrante sulla nostra percezione della realtà.Queste memorie sono diventate pervasive, continuano a tornare nel nostro quotidiano investite di filtri che le alterano, che le portano ad indossare colori e profumi in variazioni infinitamente diverse.
Orario: da martedì a venerdì dalle 15:00 alle 19:00  dettagli

mostra albumarte aboutbook

03/10/2018 - 03/11/2018Arte contemporanea

About Books. Shubigi Rao - Jaro Varga

Gli artisti Shubigi Rao e Jaro Varga, condividono una ricerca artistica affine dove il concetto di biblioteca viene considerato come costrutto sociale.
Shubigi Rao, include tra i suoi campi di indagine la storia, l’archeologia, la neuroscienza, la linguistica e l’epistemologia.
Jaro Varga lavora con un ampio spettro di tematiche che abbracciano la topografia geopolitica, gli archivi, la fallibilità delle istituzioni, gli eventi storici dimenticati, le memorie e le storie intime. Qui presenta tre installazioni site-specific.
Apertura: dal martedì al sabato, ore 15:00 – 19:00.  dettagli

mostra spaziocima ninoattina

03/10/2018 - 31/10/2018Arte contemporanea

Nino Attinà “Colore e Dinamismo”

Nino Attinà sembra voler attingere ai grandi della pittura del Novecento per la sua nuova mostra, al contempo intensa e inspirata. Tra figure intere e primi piani, tra soggetti femminili dalle procaci rotondità agli uomini più austeri, l’artista propone piccoli scorci di vita e di quotidianità, che esplodono, però, grazie alla ricchezza del colore e alla luce che il pittore infonde in maniera consapevole e attenta.Il pittore riprende in mano la lezione del Cubismo Sintetico di Picasso e Georges Braque per proporre forme capaci di dare il senso del movimento a quella sorta di fotografia. I soggetti sembrano in posa quindi, ma mai immobili. Postura, angolazioni e ambientazioni suggeriscono una scena di vita che va oltre, dando profondità e carattere ai soggetti in mostra. Vanno in scena, in questi quadri, né drammi né amori, ma frammenti di vita quotidiana che diventano straordinari grazie alla forte e sapiente cromaticità acquisita negli anni da Attinà.
Inaugurazione ore 18:30.
Orari: dal lunedì al giovedì dalle ore 15:00 alle ore 19:00; il venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00.  dettagli

mostra piomonti simonemarini

27/09/2018 - 20/10/2018Arte contemporanea

Simone Marini

In mostra 10 sculture, targhe e cartelli stradali, pensati come possibili nuove intestazioni delle strade delle città metropolitane; sono targhe identiche a quelle comunali, in marmo quelle a muro e in ferro ed alluminio le stradali, con sopra nomi come “Via Facebook, Piazza Twitter, Via Youtube, Piazza Internet, Via Instagram ecc…”
Con queste nuove opere Simone Marini non vuole fare un inno ai social, ma prendere coscienza del grande potere che esercita internet, nella società contemporanea. Conoscere e non sottovalutare il mezzo per poterlo eventualmente dominare o almeno, tenere sotto controllo. Vedi Facebook, che da "semplice" svago per ragazzi fino ai più anziani, è diventato il mezzo per veicolare informazioni da usare anche in campo elettorale!
Apertura: da lunedì a sabato, ore 15:00 – 20:00.  dettagli

mostra nomasfoundation jaanussamma

28/09/2018 - 14/12/2018Arte contemporanea

Jaanus Samma. Outhouse by the Church

L’artista Jaanus Samma utilizza diversi media ed il suo interesse è legato alla ricerca di archivio. Difatti, l’artista adotta spesso una prospettiva micro-storica, connettendo la dimensione pubblica e collettiva della Storia alle qualità private e narrative della cronaca.
La mostra-progetto indaga, in chiave antropologica, i bagni pubblici: un soggetto apparentemente umile, talvolta sottostimato, che permette di affrontare questioni relative alla gerarchia, alla disuguaglianza, al corpo, in termini estetici e politici.
L’esposizione mette in scena un’installazione ambientale che si concentra sullo spazio quotidiano dei bagni pubblici, sui loro usi e costumi e relative norme sociali.
Apertura: dal martedì al venerdì, ore 14:30 – 19:00.  dettagli

mostra fidiaarte carteitaliane

24/09/2018 - 18/10/2018Arte contemporanea

Carte Italiane

In occasione della riapertura annuale, la Galleria Fidia è lieta di presentarvi una selezione di opere su carta di grandi artisti italiani: da Mario Merz a Mimmo Rotella, da Piero Pizzicannella ad Achille Perilli, tanti gli artisti che si sono cimentati nella sperimentazione di questo supporto lieve e impalpabile, che oggi è al centro di una rinnovata valorizzazione da parte di collezionisti, galleristi e fiere internazionali.
Apertura dal lunedì al venerdì: 10:00-13:00 / 16:00-19:30
Sabato: 10:00-13:00 / pomeriggio su appuntamento.  dettagli

mostra monitor claudioverna

21/09/2018 - 10/11/2018Arte contemporanea

CLAUDIO VERNA. Discorso sul segno

“Discorso sul segno” è una mostra di Claudio Verna in cui verrà dato ampio spazio alla recente produzione su carta dell’artista ad integrazione della riflessione e del processo sviluppato da Verna sul segno nel corso della sua lunga e generosa ricerca.
Sebbene la carta sia stata fin dagli anni ‘70 un supporto sul quale l’artista ha lavorato producendo un sostanzioso corpus di opere – negli anni ’70 quando mi trovai impegnato nella cosiddetta pittura analitica, con il pastello riuscivo a rompere la rigidità del progetto, a immettere nel lavoro la freschezza del gesto spontaneo..
L’artista ha segnato nel corso della sua carriera un percorso molto personale, che mantenendo saldi i principi di una pratica pittorica sottesa da un ‘fare’ e da una progettualità mentale di grande intensità, ha saputo anche emanciparsi da categorie e periodi storici definiti, esprimendosi su altri piani, sperimentando tecniche di esecuzione approcci creativi e teorici multiformi e conquistando nuove forme e linguaggi.
Apertura: da martedì a domenica, ore 13:00 – 19:00. 
dettagli Mostra Mostra Claudio Verna Claudio Verna

mostra galleryapart chtodelat

18/09/2018 - 23/11/2018Arte contemporanea

Chto Delat / Babi Badalov

Il collettivo pietroburghese Chto Delat (Che fare?), torna ad esporre negli spazi della galleria, questa volta insieme a Babi Badalov, artista nomade attualmente di stanza a Parigi, amico intimo del collettivo.
Chto Delat mutua il nome dall’omonimo romanzo di Nikolai Chernyshevsky, titolo successivamente adottato anche da Lenin per il suo celebre testo in cui viene delineata la teoria organizzativa e la strategia del partito rivoluzionario del proletariato.
Artista visuale e poeta, Babi Badalov si esprime attraverso interventi di poesia visiva, sculture, installazioni e performance. Il suo lavoro è focalizzato sul linguaggio, sui suoi limiti e confini, sulle personali esperienze con lingue straniere scritte e parlate e sulle possibili sovrapposizioni di nessi e significati. Il linguaggio viene altresì indagato da Badalov come strumento attraverso cui enfatizzare grandi questioni geopolitiche.
Apertura: da martedì a venerdì, ore 15:00 – 19:00 o su appuntamento.  dettagli

mostra operativaarte hpcollection

14/09/2018 - 15/10/2018Arte contemporanea

The H.P. Collection

In mostra una surreale collezione immaginata appartenere ad uno dei capostipiti della letteratura horror e considerato da molti uno dei precursori della fantascienza: Howard Phillips Lovecraft. Una selezione di opere che attraversa lo scorso secolo con maestri come Duilio Cambellotti, Fabrizio Clerici e Ugo Attardi per arrivare ai nostri giorni con lavori realizzati appositamente per l’occasione da artisti contemporanei come Joanne Burke, Matteo Nasini, Marta Mancini, Cleo Fariselli, Emiliano Maggi. L’intera galleria si trasformerà in un assurdo salotto intriso delle atmosfere oniriche e inquietanti dell’immaginario dello scrittore: paesaggi grotteschi, orrori cosmici che provengono da mondi lontani, creature ancestrali che giacciono negli abissi, la cui sola immagine porta inevitabilmente alla follia.
Artisti in mostra: Joanne Burke, Ennio Calabria, Duilio Cambellotti, Giuseppe Capitano, Fabrizio Clerici, Giovanni Copelli, Michela de Mattei, Cleo Fariselli, Luca Grimaldi, Emiliano Maggi, Marta Mancini, Salvatore Meli , Matteo Nasini, Sergio Ragalzi, Vincenzo Simone.
Apertura: dal mercoledì al sabato, ore 16:30 – 19:30 o su appuntamento.  dettagli

mostra fondazionecerere margheritamoscardini

11/07/2018 - 24/11/2018Arte contemporanea

Inventory. The Fountains of Za’atari

Progetto dell’artista Margherita Moscardini, promosso dalla Fondazione Pastificio Cerere e vincitore della prima edizione del bando Italian Council 2017.
La mostra-progetto è frutto del lavoro svolto dall’artista all’interno di Camp Za’atari, il secondo campo profughi più grande al mondo, attualmente 80.000 residenti, nato in Giordania nel 2012 in risposta all’emergenza umanitaria causata dalla guerra civile siriana.
Margherita Moscardini parte dall’osservazione del sistema idrico del campo, producendo un inventario delle fontane costruite dai residenti all’interno delle proprie case, immaginando nel lungo termine la loro diffusione internazionale come sculture attraverso un sistema virtuoso di acquisizioni.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 15:00-19:00; sabato, ore 16:00-20:00.
  dettagli Mostra Mostra

mostra anticolicorrado faustopirandello

09/09/2018 - 09/12/2018Arte contemporanea

Fausto Pirandello e il cenacolo di Anticoli Corrado

La mostra vuole omaggiare la figura di Fausto Pirandello (Roma 1899 – 1975), uno dei più influenti pittori italiani del Novecento, e al contempo ricordare il figlio Pierluigi, cittadino onorario di Anticoli Corrado recentemente scomparso. L’artista appartiene a quella folta schiera di pittori italiani e stranieri profondamente innamorati del borgo laziale, i quali, già a partire dalla metà dell’Ottocento, lo scelsero come luogo in cui vivere e operare, all’insegna di un mito romantico che ha origine nel Grand Tour. Fausto Pirandello sposò la celebre modella anticolana Pompilia D’Aprile, dalla quale ebbe due figli.
L’evoluzione della pittura di Fausto Pirandello, dal tonalismo all’astrazione della maturità, è scandita nell’esposizione attraverso una serie di opere – molti delle quali inedite – in cui a posare sono proprio il figlio Pierluigi e la moglie Pompilia; ma anche nudi, paesaggi, e nature morte, tra cui quella donata dall’artista stesso nel 1935 al Comune di Anticoli Corrado in occasione della costituzione del museo civico, inaugurato nel settembre di quello stesso anno dal ministro Bottai.
Apertura: dal martedì al venerdì, ore 10:00-16:00; sabato e domenica, ore 10:00-18:00.  dettagli

mostra artforumcapena aeiou

11/02/2017 - 26/01/2019Arte contemporanea

“A.E.I.O.U.: da Klimt a Wurm - L’arte austriaca nella Collezione Würth”

In esposizione un’ampia scelta tra dipinti, opere grafiche e sculture di più di trenta artisti, iniziando da Gustav Klimt, Oskar Kokoschka, Rudolf Ribarz, Carl Fahringer, passando per la vasta produzione artistica austriaca del XX secolo, con figure quali Friedensreich Hundertwasser, Rudolf Hausner, Hermann Nitsch, Arnulf Rainer, Alfred Haberpointner, Alfred Hridlicka, Peter Pongratz, fino ad arrivare agli esponenti più giovani come Erwin Wurm, Markus Redl e Markus Hofer.
Il titolo della mostra strizza l’occhio al motto mistico, che l’imperatore Federico III nel XV secolo fece inserire nel suo stemma, nelle iscrizioni, negli inventari ed edifici da lui commissionati. Un motto misterioso e mai chiarito del tutto, che punta l’attenzione su un Paese che ha avuto spesso un ruolo centrale nella storia europea, come confermato dalle recenti elezioni presidenziali.
Apertura: dal lunedì al sabato, ore 10:00 - 17:00; domenica e festivi chiuso.  dettagli

mostra fondazionecerere margheritamoscardini

11/07/2018 - 24/11/2018Arte contemporanea

Inventory. The Fountains of Za’atari

Progetto dell’artista Margherita Moscardini, promosso dalla Fondazione Pastificio Cerere e vincitore della prima edizione del bando Italian Council 2017.
La mostra-progetto è frutto del lavoro svolto dall’artista all’interno di Camp Za’atari, il secondo campo profughi più grande al mondo, attualmente 80.000 residenti, nato in Giordania nel 2012 in risposta all’emergenza umanitaria causata dalla guerra civile siriana.
Margherita Moscardini parte dall’osservazione del sistema idrico del campo, producendo un inventario delle fontane costruite dai residenti all’interno delle proprie case, immaginando nel lungo termine la loro diffusione internazionale come sculture attraverso un sistema virtuoso di acquisizioni.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 15:00-19:00; sabato, ore 16:00-20:00.
  dettagli Mostra Mostra

mostra galleriaberardi cletoluzzi

20/09/2018 - 27/10/2018Arte contemporanea

Cleto Luzzi. Un pittore romano alla corte del re del Siam

L’artista Cleto Luzzi appartiene a quella ancora oggi nutrita categoria di artisti vissuti tra Otto e Novecento caduti nell’oblio e dimenticati dalla critica. Tale assunto appare per certi versi paradossale se si considera che, durante la sua carriera, Luzzi non solo riuscì a guadagnarsi importanti commissioni e riconoscimenti ma, dal 1929 al 1932, ebbe il privilegio di diventare pittore ufficiale del Re del Siam.
Il tono tradizionalista e oleografico delle opere realizzate in patria cedette infatti il passo ad un linguaggio più libero, costruito su ricercati cromatismi e su agili pennellate rese alla maniera divisionista. Con un approccio a volte molto personale, a volte stereotipizzato sui canoni dell’orientalismo, Luzzi dipinse templi, monumenti locali, affascinanti visioni naturalistiche e anche esotiche “istantanee” di vita quotidiana.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:00-13:00 / 16:00-19:00.  dettagli

Galleria Varsi 13/10/2018 - 10/11/2018

mostra galleriavarsi andreco

ANDRECO

La ricerca scientifica di Andreco incontra quella artistica con lo scopo di creare una riflessione trans-disciplinare sul rapporto tra esseri umani e natura e tra spazio naturale e costruito. In particolare Andreco si occupa degli impatti antropici e indaga le possibilità delle piante nel ripristino ambientale e nella fitodepurazione delle acque, affascinato dalle capacità di risanamento degli organismi vegetali.
Nei lavori di Andreco arte e scienza si affiancano complici e consolidano gli intenti.
Apertura: da martedì a sabato, ore 12:00-20:00; domanica, ore 15:00-20:00.
  dettagli Mostra Mostra Andreco Andreco

Rosso20sette 13/10/2018 - 10/11/2018

mostra rosso27 deadline

Solo/Diamond Deadline

In mostra 28 opere, 14 per ogni artista: bozzetti originali e tele dei più importanti murales realizzati da Solo e da Diamond nel corso della loro carriera e ricerca artistica.
Solo nasce a Roma, dove vive e lavora, nel 1982. L'inizio della sua produzione artistica coincide con il boom della graffiti art in Italia, nella seconda metà degli anni '90, ed è in quel periodo che rimane affascinato dal mondo del writing.
Diamond nasce a Roma è l’innata propensione per il disegno, che lo conduce ancora adolescente sulla strada, dove con una tag diversa da quella di oggi, inizia a mettere a fuoco gli obiettivi artistici da perseguire: diffondere la sua arte dentro e fuori il circuito espositivo tradizionale e convenzionale.
Apertura: dal martedì al sabato, ore 11:00 – 19:30.
  dettagli

Futurism & Co 11/10/2018 - 11/01/2019

mostra futurism brajofuso

EPIFENOMENI CROMOMATERICI - Brajo Fuso

Brajo Fuso (1899 - 1980), artista eclettico e sperimentatore
originalissimo della materia, e del riuso degli oggetti nella stagione dell’Informale italiano e del New Dada, stimato da critici e poeti come Giulio Carlo Argan e Andrè Verdet, è qui riproposto all’attenzione del mondo artistico con una quarantina di opere storiche affiancate da opere di Alberto Burri, Lucio Fontana, Enrico Prampolini, Andrè Masson e Salvatore Scarpitta.
Apertura: lunedì, ore 14:00-19:30; da martedì a sabato, ore 11:30-19:30.
  dettagli

Medina Roma Arte 12/10/2018 - 18/10/2018

mostra medinaarte adrianobernetti

La seduzione del colore - Adriano Bernetti da Vila

In esposizione le opere del pittore Adriano Bernetti da Vila, “La seduzione del colore”, che raccoglie buona parte della sua produzione pittorica.
Nature morte, paesaggi, mari e fiori, realizzati soprattutto con la tecnica ad olio, non trascurando qualche acquerello. La tavolozza è essenziale, ma esprime una vitalità di effetti, ottenuta come conquista dello spettacolo messo in atto dalla natura. Una pennellata rapida che tuttavia entra intensamente in rapporto con i soggetti, esprimendo una nuova, propria, unica, profondità di sensazioni.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:00-13:00 e 15:00-19:00.
  dettagli

Galleria Mario Iannelli 09/10/2018 - 22/11/2018

mostra galleriamarioiannelli vettorpisani

Vettor Pisani

Mostra di Vettor Pisani inaugurata nel 2010 nella sede di Berlino della galleria.
Apertura: da martedì a venerdì, ore 15:00 – 19:00.
  dettagli Mostra Mostra

Centro Luigi Di Sarro 10/10/2018 - 03/11/2018

mostra centrodisarro antonioambrosino

K466 Allegro assai – ANTONIO AMBROSINO

L’esposizione si articola in tre momenti, in risonanza con la struttura del concerto n. 20 di Mozart che dà il titolo alla mostra.
Il primo spazio della galleria accoglie l’installazione Kronos 2018. La seconda sala è tutta dedicata alla serie “nosce te ipsum”, opere del 2018 realizzate in acrilico, sabbia, terra e resina su carta d’Amalfi.
L’esposizione si chiude in un profondo e vellutato blu, con opere del ciclo “attimi in blu” realizzate a partire dal 2017: si tratta di sculture di piccole e grandi dimensioni realizzate in EPS e resine sintetiche con finitura floccata.
  dettagli Antonio Ambrosino Antonio Ambrosino

Magazzino arte moderna - 09/11/2018

mostra magazzino yanxing

YAN XING, Treatise on Ancient Design

La ricerca artistica di Yan Xing comprende l’uso di diversi media: performance, fotografia, video ed installazioni che, intrecciandosi, danno vita ad articolate storie dall’effetto sconcertante ed enigmatico. L’artista attinge a diverse fonti ed immaginari, unendo indistintamente la tradizione cinese alla storia occidentale. Yan Xing ha condotto una lunga e approfondita indagine sulla commistione tra letteratura, storia e teoria dell’arte; dalla quale ha elaborato una sua personale narrativa.
Per la mostra da Magazzino, Yan Xing si è focalizzato sull’importanza dei canoni spaziali nell’antichità e come questi siano permeati fino ai giorni nostri.
Apertura: dal martedì al sabato, ore 11:00 – 20:00.
  dettagli Yan Xing Yan Xing

Musia 04/10/2018 - 12/01/2019

mostra musia secondonovecento

Colore, Immagine, Segno, Oggetto, Comportamento

La mostra è la seconda tappa della trilogia espositiva curata da Enrico Crispolti.
Sono esposte una trentina di opere di secondo Novecento, a partire dal secondo dopoguerra: dai più vecchi Guttuso e Cagli, i fratelli Afro e Mirko Basaldella, Nino Franchina, e sopra tutti Lucio Fontana, sino ai più giovani «formalisti e marxisti» Turcato, Dorazio e Sanfilippo, il maestro del vetro Egidio Costantini e il maestro del cemento armato Giuseppe Uncini.  dettagli

Galleria Matèria 04/10/2018 - 24/11/2018

mostra galleriamateria martamancini

MARTA MANCINI - La molla

La mostra è composta da una selezione di dipinti su larga scala, all'interno dei quali sono condensati i risultati della produzione più recente di Marta Mancini.
I dipinti esposti, intrisi di contenuto metalinguistico, mettono in discussione l'atto pittorico e la sua esistenza all'interno dello spazio, a partire dalla presenza elementare della pennellata. All'interno dei quadri la gestualità viene costantemente ridefinita, mettendo in discussione la logica che vede nella giustapposizione le categorie opposte dell'astratto e dell'immancabile, del mobile e del figurativo, del premeditato e dell'intuetto.
Apertura: da martedì a sabato, ore 11:00 – 19:00.  dettagli

RvB Arts 04/10/2018 - 03/11/2018

mostra rvbarts drawnit

Drawn It

RvB Arts è lieta di presentare DRAWN IN, la mostra personale dell'artista romana ARIANNA MATTA.
Il titolo inglese gioca sul doppio senso di ‘draw’, disegnare e attirare, e infatti le ultime opere di Matta tirano lo spettatore dentro i suoi spazi e interni rarefatti e solitari. La figura umana è assente, ma nonostante questo 'vuoto', le opere trasmettono una storia con riferimenti che portano sempre ad un vissuto. I luoghi e gli oggetti di Matta si scompongono in piani multipli, innescando interferenze che destabilizzano lo sguardo. L'artista interviene con diversi strumenti a creare, usando la metafora di Zygmunt Bauman, una visione liquida della realtà in cui la costruzione cede il passo all'instabilità.
Nelle parole di Matta: “La mia ricerca pittorica si sviluppa intorno all'esigenza di una pittura intimista. Il gesto tecnico, nella mia visione dell'arte, è fortemente legato a quello concettuale; di conseguenza la mia è una pittura gestuale, che si nutre dell'immediatezza delle emozioni - lascio che il movimento sia naturale e svincolato dalla forma.”  dettagli

Teatro dei Dioscuri al Quirinale 04/10/2018 - 18/11/2018

mostra teatrodioscuri fulaspagna

Fu la Spagna!

FU LA SPAGNA! LO SGUARDO FASCISTA SULLA GUERRA CIVILE SPAGNOLAIn occasione dell’80º anniversario del conflitto, questa esposizione mostra, per la prima volta insieme, i diversi modi in cui l’intervento è stato rappresentato da parte dell’Italia fascista.
La mostra è frutto di una lunga ricerca in archivi e biblioteche che ha portato a individuare circa 20.000 immagini, 300 delle quali saranno proposte attraverso una suddivisione in tre tipologie, ciascuna segnalata con un diverso colore. Da una parte le fotografie apparse sulla stampa illustrata italiana (verde), poi quelle scattate dai singoli legionari (bianco), infine quelle realizzate e conservate dalle diverse istituzioni politico-militari (rosso). Il risultato è il tricolore della bandiera italiana, ma è soprattutto una costruzione dialettica dei diversi sguardi, capace di restituirci un’immagine articolata dei modi in cui la guerra fu vista e rappresentata dalla macchina della propaganda, dai soldati e dalle istituzioni italiane.
Apertura mostra: 04/10/2018 ore 19:30.  dettagli

Unosunove Arte Contemporanea 01/10/2018 - 01/11/2018

mostra unosunove sergiolombardo

Sergio Lombardo. Quilting.

Il 1 ottobre ha inaugurato, presso la galleria 1/9unosunove, la personale Quilting dell’artista e psicologo Sergio Lombardo a cura di Simone Zacchini. La mostra nello spazio romano può considerarsi un proseguo di quella alla Fondazione Mudima del 2017 e un completamento di essa, grazie alla presentazione di opere inedite dal formato più ridotto e idealmente in relazione tra di loro.
Il titolo della mostra, che è anche il nome della serie esposta per questa occasione, tradotto letteralmente dall’inglese significa “trapuntatura”: il termine qui denota un assembramento delle parti, in cui tasselli bianchi e neri densi di pittura, sembrano compenetrarsi sulla superficie delle tele ed espandersi al di fuori di esse.
Studioso della percezione, Lombardo ne analizza le potenzialità in relazione all’inconscio e alla fruizione estetica e i suoi Quilting, connotati dall’accostamento di forme astratte e minimali, regalano all’osservatore una visione che si espande nelle quattro direzioni: viene innescata in questo modo, attraverso l’intreccio tra la percezione puramente ottica e l’associazione inconscia di significati, la generazione di nuove forme.

_ Giulia Di Fazio
  dettagli

Camera 79 22/09/2018 - 

mostra camera79 connyliotti

Bursting - Solo Exhibition by Conny Liotti

Esposizione di Conny Liotti, in cui la pittrice napoletana presenta 22 dipinti simbolo del suo percorso artistico.
Puro atto creativo che esplode sulla tela, il lavoro di Conny Liotti colpisce dritto al cuore senza filtri.
Apertura: da martedì a giovedì, ore 15:00-21:00; venerdì e sabato, ore 15:00-22:00.  dettagli

Nero Gallery 29/09/2018 - 10/11/2018

mostra nerogallery virginiamori

Camping Panorama

Virginia Mori presenta una serie di disegni inediti che ha concepito ispirandosi al tema di questa mostra e una serie di disegni meno recenti. Tutte le opere sono realizzate con l’uso di una penna bic su un supporto cartaceo.
“Camping Panorama” è un campeggio dove Virginia Mori trascorreva le sue vacanze da bambina, un luogo dal nome rassicurante, familiare, capace di trasportare lo spettatore indietro nel tempo.
La mostra indaga la dualità dell’immaginario surreale: da una parte il richiamo familiare al gioco e alla dolcezza dell’infanzia, dall’altra il fascino delle tenebre, di una visionarietà orrorifica e ironica, di una dimensione sconosciuta.
Apertura: da martedì a domenica, ore 16:00 – 20:00.  dettagli

T293 28/09/2018 - 30/10/2018

mostra t293 clairefontaine

Claire Fontaine

L’esposizione di Claire Fontaine è una meditazione visiva sull’orrore del presente e i suoi sistemi di dissimulazione. Comune è al tempo stesso ciò che si incontra di frequente e non ha nulla di eccezionale e ciò che può essere condiviso e in quanto tale costituisce il tessuto stesso delle nostre vite.
Le fotografie appaiono smagliate da un reticolo di fratture e ci restituiscono ingrandita un’esperienza tipicamente contemporanea: quella dell’osservazione del mondo attraverso uno schermo di telefono rotto. La scultura Evil/Good rappresenta il familiare logo di Apple senza il morso mancante della mela.
In occasione del cinquantesimo anniversario del ’68 Claire Fontaine ha rivisitato alcuni dei classici poster che furono stampati allora nell’atelier dell’Accademia di Belle Arti di Parigi.
Apertura: dal martedì al venerd’, ore 12:00 – 19:00.  dettagli

Galerie Emanuel Layr 18/09/2018 - 03/11/2018

mostra galerieemanuellayr relevelations

RELEVELATIONS

The opera building is too short – a secular building steals the show. The Ringstraße that swallowed up the rubble of the fortress walls is suddenly raised. The plinth is atrophied. Following a short public campaign, hounded by relentless derisive criticism, the architect hangs himself. Barely ten weeks later his business partner suffers a fatal heart attack.
Apertura: da martedì a sabato, ore 12:00 – 19:00.
  dettagli Mostra Mostra

Basement Roma 19/09/2018 - 15/11/2018

mostra basement augustasserapinas

Augustas Serapinas. Where is Luna?

As the owner of Luna, I am amused to read that the latest craze in the sharing economy is 'dog sharing', i.e. the sharing of one’s dog, in addition to that of one’s car, home, work place or other material goods. This phenomenon, especially widespread in the United States, responds to the desire to own a dog only for short periods, without taking responsibility in terms of time and costs, unless shared with other owners.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 14:00 – 19:00.
  dettagli Mostra Mostra

Academia Belgica 20/09/2018 - 

mostra academiabelgica adrienlucca

Adrien Lucca. Dentelles de Lumière - allégorie de la recherche

Si tratta di un’installazione in situ permanente, geometrica e non figurativa, dispiegata su cinque grandi finestre situate all’esterno della biblioteca dell’Academia Belgica, di fronte alla parete ovest dell’Accademia d’Egitto a Roma, a cura di Adrien Gary Lucca.
“Dentelles de Lumière – allégorie de la recherche” è il risultato di una ricerca sulla luce naturale, il vetro e la matematica condotta durante cinque mesi di residenza presso l’Academia Belgica.
  dettagli Adrien Gary Lucca Adrien Gary Lucca YouTube YouTube

Galleria Gallerati 11/09/2018 - 31/10/2018

mostra galleriagallerati ritamandolini

Rita Mandolini - Non ti faccio uscire, non ti lascio entrare

I lavori di Rita Mandolini si presentano spesso come monocromi: sfondo nero e segno quasi impercettibile; incisioni sottili che emergono da un magma scuro. Pur confrontandosi con diversi linguaggi (fotografia, pittura, scultura, performance) la matrice del suo lavoro è inevitabilmente pittorica. Le immagini si compongono e, come reperti di un vissuto, divengono visibili solamente con un’osservazione attenta e prolungata.
La comparsa dei disegni segue la gradualità e la lentezza dei tempi di realizzazione con olio e pigmenti in polvere. Rita Mandolini ricerca infatti frammenti iconici che, simili a fossili, testimoniano la presenza di un passato inestinguibile.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 17:00 – 19:00, o su appuntamento.
  dettagli Mostra Mostra

Palazzo Velli Expo 05/07/2018 - 08/07/2018

mostra palazzovelli segnalati

I SEGNALATI

Mostra d'arte internazionale e la presentazione editoriale del famoso libro d'arte a cura di Salvatore Russo.
A ciascun artista saranno dedicate 4 pagine del volume "I Segnalati", nelle 4 pagine saranno pubblicate 3 opere, una breve biografia dell'artista, foto personale e una critica, scritta da Salvatore Russo in lingua inglese.
Apertura: lunedì, ore 15:00-19:00; da martedì a venerdì, ore 11:00-19:00; sabato, ore 10:00-13:00.  dettagli

KaleidoCom P.IVA 02063851006