ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Gallerie private

Riordina Click sui quadri per portarli in primo piano

mostra Sala1 Insieme In Un Segno
mostra Sala1 Insieme In Un Segno
mostra Sala1 Insieme In Un Segno
mostra Sala1 Insieme In Un Segno
mostra Sala1 Insieme In Un Segno

Insieme In Un Segno. Per Tito

arte contempranea

Sala 1 dal 4 giugno al 15 ottobre

Sala 1 in collaborazione con la Fondazione Tito Amodei presenta una selezione di opere sul tema e il simbolo della croce. Tutti gli artisti coinvolti hanno avuto un rapporto di fiducia e stima con Tito e hanno affrontato l’argomento da diversi punti di vista e con approcci, media e attitudini differenti, manifestando un trasversale interessamento personale al tema. Il segno della croce, nella sua tradizione ed evoluzione iconografica, è interpretato da Enrico Bentivoglio come immagine misteriosa che emerge dalla combinazione cromatica della pittura; da Bruno Ceccobelli in croci greche in cui la preziosità è data dal collage di materiali poveri; mentre Francesco China astrae il simbolo con l’uso della pittura; Ottaviano D’Egidio ne rilegge filosoficamente il valore, in poesia.

      dettagli

Gallerie private d'arte contemporanea

mostra monitor wedontlike

dal 25/09/2020Arte contemporanea

Tomaso De Luca - We Don’t Like Your House Either!

We Don't Like Your House Either! Questa esclamazione riapre la stagione espositiva della galleria Monitor a Roma, dando il titolo a un progetto inedito disegnato da Tomaso De Luca e a cura del duo Francesco Urbano Ragazzi. Partecipano Patrick Angus*, Gerry Bibby, Gina Folly, Henrik Olesen, Joanna Piotrowska, AL Steiner, Stan VanDerBeek.
La mostra inaugura il 25 Settembre 2020 presso gli spazi della galleria a Roma e introduce l'apertura della mostra personale di Tomaso De Luca il giorno successivo nella sede della galleria a Pereto, in attesa della partecipazione dell’artista al MAXXI BVLGARI Prize 2020. We Don't Like Your House Either è un percorso che, a partire dal dialogo dell'artista con i curatori, si sviluppa sotto il segno dell'alleanza e della collaborazione. Più che i singoli autori, in mostra si dipana un discorso che attraversa i generi e le generazioni, e che riguarda la risignificazione politica dello spazio abitativo. We Don't Like Your House Either sembra parlarci dell'esperienza di confinamento domestico che ci ha accomunati tutti durante la recente pandemia, ma dire questo sarebbe riduttivo. Il confinamento tocca da sempre, in maniera più ravvicinata e tragica, tutti coloro che non possono riconoscersi - per esclusione, per scelta, o per entrambe - dentro i paradigmi della vita agiata. Gli svantaggiati, gli esclusi, gli oppressi, i malati, i migranti, gli esuli, gli outsider, i poeti, gli artisti. We Don't Like Your House Either è il loro moto d'orgoglio.
Apertura: martedì - venerdì 13:00 - 19:00.
  dettagli

mostra pastificiocerere namsalsiedlecki

22/09/2020 - 30/11/2020Arte contemporanea

"Mva? Ch?" - Namsal Siedleck

L'evento presenta per la prima volta in Italia i risultati del progetto "Crisalidi", realizzato grazie al sostegno dell' #ItalianCouncil (6. Edizione, 2019), il programma di promozione di arte contemporanea italiana nel mondo della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT.
Il nucleo principale della mostra è costituito da cinque sculture in bronzo realizzate da Siedlecki nel 2019 durante diversi periodi di residenza a Kathmandu, dove ha avuto modo di sperimentare e approfondire la tecnica della fusione a cera persa nepalese in alcune delle più importanti fonderie locali. Come previsto dal bando – tra i cui obiettivi c'è quello di incrementare le collezioni pubbliche con nuove produzioni – il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato sarà il destinatario ultimo delle opere realizzate.
  dettagli Evento Evento

mostra galleriamarchetti multidimensionale

17/09/2020 - 09/11/2020Arte contemporanea

MULTIDIMENSIONALE. Artisti oltre lo spazio euclideo

La mostra MULTIDIMENSIONALE – Artisti oltre lo spazio euclideo, intende mantenere viva, attraverso la riflessione sulle opere degli artisti partecipanti (Asdrubali, Boille, Fiorelli, Lombardo, Magnoni, Notargiacomo, Pinelli, Radi) la riflessione stessa sulla stagione delle avanguardie e sulle alternative radicali che essa aveva inaugurato: da una parte, l’inabissamento del senso, dove domina l’idea di un tempo antropico, dove ogni cosa è destinata al consumo, poiché nulla ormai è più fondabile, certificabile; dall’altra parte, invece - ed è il caso dei nostri artisti - l’atto di interrogarsi su quanto sussiste perché non consumabile. E’ un programma ambizioso che mira a “salvare l’opera”, contro ogni riduzionismo, per cogliere una permanenza irriducibile che vive sotto ogni apparenza.
  dettagli

mostra francescaantonini verdetevere

17/09/2020 - 17/10/2020Arte contemporanea

Alessandra Giovannoni - Verde Tevere

Con un testo di With a text by Saverio Verini. La galleria resterà chiusa per la pausa estiva dal 28 luglio al 31 agosto. The gallery will be closed for the summer break from July 28th until August 31st.
  dettagli

mostra z2o sharingourdreamingroom

17/09/2020 - 31/10/2020Arte contemporanea

Sharing Our Dreaming Room

Sharing Our Dreaming Room intende proporre un dialogo generazionale a più voci, una riflessione corale sulle tematiche del tempo e sulla abilità di restituire una dimensione creativa a ciò che ci circonda. Alcune delle opere in mostra sono state realizzate dagli artisti durante i mesi di clausura forzata all’interno dello spazio domestico; altre ancora entrano a pieno nell’indagine estetica e concettuale che conducono da sempre. La mostra intende così porsi come una riflessione sul potere creativo e sul potenziale proattivo che gli eventi e l’attualità suscitano all’interno dell’arte contemporanea. Per prenotazioni e visita guidata rivolgersi all'indirizzo email info@z2ogalleria.it
Apertura: martedì - venerdì 13:00 - 19:00.

  dettagli z2o z2o

mostra gagosian stanleywhitney

10/09/2020 - 17/10/2020Arte contemporanea

STANLEY WHITNEY

La vivace astrazione di Whitney interrompe la struttura lineare della griglia, riempiendola di nuove e inaspettate cadenze di colore, ritmo e spazio. Traendo ispirazione da fonti diverse come le opere di Piet Mondrian, il free jazz, e le trapunte americane, Whitney compone le sue tele con blocchi e barre in un dinamico gioco cromatico di “botta e risposta”. Whitney ha trascorso molti anni sperimentando il potenziale apparentemente illimitato di una singola tecnica compositiva, dividendo liberamente tele quadrate in registri multipli. L’olio applicato sottilmente conserva il suo tocco vivace pur permettendo un certo grado di trasparenza e di tensione ai bordi di ognuno dei brillanti riquadri. Utilizzando tele di varie dimensioni, l’artista esplora gli effetti variabili delle sue geometrie disegnate a mano libera, sia in grande scala che in formato più intimo, mentre applica abilmente successivi blocchi di pittura rispondendo al richiamo di ogni colore.
  dettagli

mostra nerogallery morgarmeni

12/09/2020 - 20/11/2020Arte contemporanea

Atlas Obscura - Morg Armeni

Morg Armeni è una giovane artista italiana unica nel suo genere. Si differenzia dagli altri artisti ipercontemporanei per il dualismo del suo lavoro e della sua personalità e ciò la rende affascinante allo sguardo del pubblico. Morg Armeni è un’anima libera profondamente legata alla natura che la circonda e dalle cui energie trae ispirazione per dipingere ed allo stesso tempo è anche una tatuatrice di fama internazionale. I suoi dipinti si contraddistinguono per l’opposizione tra forza e delicatezza, calma e violenza. I colori sono caldi, scuri e le scene raffigurate sono caotiche ma allo stesso tempo dettagliatissime. Questa ricchezza degli elementi e dei soggetti disposti su diversi piani ci riporta alla mente pittori fiamminghi come Hieronymus Bosch o Bruegel il vecchio. Questa accumulazione riflette un’impulsività del gesto e del pensiero, una pittura viscerale e spontanea, un linguaggio simbolico e personale dell’artista, un mondo esoterico a cui lo spettatore può accedere solo interpretandone le chiavi di lettura. Ogni opera ci racconta di lei, di noi, della parte oscura presente nel nostro profondo, dove risiedono i nostri segreti e le nostre paure più nascoste. La donna è al centro dell’universo pittorico di Morg Armeni. La delicatezza delle figure femminili, delle sue madonnine ispirate a Jean Fouquet si oppongono alla raffigurazione di donne libertine e orgogliose del loro stato selvaggio, lontane dai dogmi cristiani e che si lasciano trasportare dai piaceri della carne ed esibiscono orgogliosamente la loro sensualità.
Apertura: mercoledì - venerdì 16:00 - 20:00.
  dettagli Morg Armeni Morg Armeni Nero Gallery Nero Gallery Evento Evento

mostra rossocinabro moreismore

10/09/2020 - 08/10/2020Arte contemporanea

More Is More

More is More, una grande mostra internazionale con nuove commissioni e opere d'arte esistenti di artisti internazionali. Questi artisti hanno acquisito un'importante esperienza internazionale con la partecipazione a mostre in tutto il mondo. I collezionisti acquistano solo cose che danno loro il piacere, cose che gli piace avere intorno. La mostra, opportunamente chiamata More is More (i collezionisti non sono minimalisti!), è eclettica e riflette tutte le passioni, gli interessi, i viaggi, i sogni degli ultimi anni di questi artisti. Niente di questa mostra può essere definito tipico. Ecco perché siamo orgogliosi di presentare More is More che con la diversità delle pratiche, attesta la vitalità dell'arte contemporanea.
Apertura: lunedì - venerdì 11:00 - 17:00.
  dettagli

mostra galleriacontinua serse

10/07/2020 - 30/09/2020Arte contemporanea

'QUI TUTTO E? APERTO. FOGLI D’ACQUA'

Galleria Continua e? lieta di presentare nei suoi spazi espositivi di Roma “Qui tutto e? aperto. Fogli d’Acqua”, una nuova mostra personale di Serse. L’immagine del mare, e piu? in generale dell’acqua, ha una grande rilevanza per l’opera di un artista quale e? Serse, di origini venete, ma triestino di adozione. Con una nuova serie di opere di grandi dimensioni, Serse affronta il compito apparentemente insormontabile di rappresentare in modo riconoscibile un elemento - il mare - che, per sua natura, e? transitorio e dinamico, nella forma, nel riflesso e nella direzione.
Apertura martedì - sabato 11:00 - 19:00.
  dettagli Galleria Continua Galleria Continua

mostra galleriarichterfineart

16/06/2020 - 18/09/2020Arte contemporanea

Lovers after life - Katarina Janekova and Jay Miriam

La galleria Richter Fine Art apre la nuova stagione estiva con una doppia personale tutta al femminile dal titolo “Lovers After Life”, protagoniste Katarina Janeckova e Jay Miriam. Il titolo della mostra si riferisce allo studio e alla coltivazione del proprio lato interiore, delle fantasie, dei miti e dell’immaginazione, come un’aggiunta complementare e assolutamente necessaria alla vita reale. La mostra parla di amanti, opportunità reali e irreali, situazioni che non possiamo avere o sperimentare al momento, ma che siamo davvero in grado di creare e vivere attraverso il mondo parallelo nella nostra immaginazione e successivamente riportarlo sulla tela dipinta. Lovers After Life racconta, in maniera estremamente pertinente con il periodo che stiamo vivendo, la potenza dell’immaginazione e di come questa sia in grado di trasformare anche il dolore in una dimensione “vivibile e visitabile”.

  dettagli Galleria Richter Fine Art Galleria Richter Fine Art

mostra fondazionegiuliani permanente

24/06/2020 - 10/10/2020Arte contemporanea

PERMANENTE

Fondazione Giuliani è lieta di presentare Permanente, prima personale romana dell’artista francese Caroline Achaintre. La mostra fornisce uno spaccato della sua produzione artistica includendo arazzi trapuntati a mano, sculture in ceramica, disegni ad acquerello e opere in vimini. Per la mostra in Fondazione, Achaintre ha realizzato un’opera ex novo, Louis Q. (2020), un arazzo nato nel periodo trascorso dall’artista in lockdown a Londra. Questa sua ultima creazione trova ispirazione nell’emblematica maschera con il becco del medico della peste del 17 secolo che, in questo caso, perde però le sue caratteristiche tipicamente macabre impregnandosi dell’ironia tipica dello spirito carnevalesco.
  dettagli Fondazione Giuliani Fondazione Giuliani

thegalleryapart federicadipietrantonio

dal 09/06/2020Arte contemporanea

My Life As Yours - Federica Di Pietrantonio

La Galleria Apart non riparte da dove ci siamo fermati, ma cerca di rappresentare la natura straordinaria del momento nel segno del rinnovo.
Prima di tutto, un nuovo artista diventa parte della famiglia Apart. La giovane Federica Di Pietrantonio è affidato il compito di misurarsi con lo spazio della galleria e degli inevitabili nuovi modi di utilizzare l'arte.
La mostra "My life as your" sarà aperta da martedì 9 giugno durante gli orari di apertura della galleria. Non sarà possibile tenere l'apertura classica, ma l'appuntamento per tutti sarà il giorno precedente, lunedì 8 giugno 2020. A partire dalle ore 9, connettendosi su Youtube, sarà possibile godere un video attraverso il quale Federica presenterà idealmente e virtualmente la mostra. Dalle ore 6 un live streaming su Instagram permetterà a tutti di interagire con gli artisti e galleristi
  dettagli Federica Di Pietrantonio Federica Di Pietrantonio The Gallery Apert The Gallery Apert

mostra lafondazione 8090

02/06/2020 - 10/09/2020Arte contemporanea

#80 / #90

La Fondazionepresenta #80 #90 & un nuovo progetto espositivo a cura di Pier Paolo Pancotto, concepito per proporre al pubblico negli orari notturni e senza entrare nell’edificio una esplorazione di opere video realizzate da alcune delle migliori voci della creativita? contemporanea, italiana e internazionale. Apertura: lunedì - domenica 18:00 - 11:00.
  dettagli

Tibaldi Arte Contemporanea 25/09/2020 - 

mostra tibaldiartecontemporanea emanueleparmigiani

La persistenza del segno in Emanuele Parmegiani

Astratta, figurativa, graffitista, pop, concettuale: tutte queste definizioni potrebbero andare bene per definire la multiforme ricerca di Emanuele Parmegiani, un artista autodidatta che da qualche anno sto seguendo da vicino. Il fatto che Parmegiani porti avanti la sua ricerca senza identificarsi in un unico genere dimostra la sua grande libertà espressiva che gli permette di cambiare registro a seconda delle sue personali esigenze. Ma un punto in comune lo hanno sicuramente tutte le opere da lui finora create e questo va individuato a mio giudizio nel tipo di segno con il quale egli dà vita all’opera d’arte, sia essa di marca astratta, figurativa, pop e via dicendo. Ed è proprio per questo motivo che forse la definizione più calzante per definire la sua ricerca potrebbe semplicemente essere quello di segnica anche se questo termine generalmente designa un determinato momento artistico nato nel secondo dopoguerra, ovvero l’Informale.
  dettagli Tibaldi Arte Contemporanea Tibaldi Arte Contemporanea

Medina Roma 23/09/2020 - 29/09/2020

mostra medinaroma temporarystore

TEMPORARY STORE – TRE DESIGNERS TESSUTI MODA GIOIELLI

Tessuti d’artista che raccontano storie immaginifiche, gioielli contemporanei che sono delle meditazioni su come il nostro passato vive e vibra nel nostro tempo presente, capi di abbigliamento che esprimono un nuovo ed attuale senso del lusso. Tutto questo si incontra a Roma: tre designers Made in Italy dal 23 al 29 Settembre 2020 presso Medina Art Gallery a Roma.
  dettagli


mostra medinaroma crosslimits

Cross Limits

Da sempre il superamento del limite è un desiderio che risiede nelle profondità dell’animo umano, un bisogno verso il quale siamo proiettati, poiché l’essere umano, nella caducità della vita, è pura manifestazione del concetto di limite. Nel corso dei secoli è sempre stata costante l’indagine che ha spinto l’uomo a porsi domande sul senso dell’esistenza, creandone al contempo innumerevoli altre e avvicinandolo a ciò che si trova oltre e dopo il limite, ovvero l’infinito. Che diviene quindi una conquista di pensiero, a dimostrazione della possibilità di valicare i confini con l’intelletto e l’immaginazione. L’infinito, complesso da definire, è stato nel corso dei secoli oggetto di dibattito in tutti i campi, dalla filosofia alla matematica, dalla letteratura all’arte; a quest’ultima si intende dare in questa occasione ulteriori contributi. La mostra ha l’obiettivo di correlare artisti che affrontano tematiche diverse attraverso medium differenti.
Apertura: lunedì - domenica 10:00 13:00 / 16:00 - 19:00.
  dettagli

Nero Gallery 21/09/2020 - 25/10/2020

mostra nerogallery eterne

Eterne - Valenzia Lafratta

I disegni esposti presso la Nero Gallery in occasione del Pigneto Film Festival sono ispirati a film storici le cui scene sono state girate nei luoghi caratteristici del nostro quartiere. Sono fotogrammi, ritagli di storie, istanti scelti e rivisitati. Sono il riavvolgere e rivedere le scene, sovrapposizioni di attimi, movimenti di grafite. Esaltano le più celebri immagini di un cinema italiano, immortalandone l'intensità delle scene così da renderle ETERNE! Da una sinergia di idee di Giulia Capogna di Nero e Andrea Lanfredi di Pigneto Film Festival, nasce ETERNE, con l’intento di dar vita ed espressione all’imaginario cinematografico del Pigneto, neorealistico e “popolare” come il tratto di Valenzia Lafratta. Artista singolare, dal talento raffinato, da anni abitante entusiasta di questo irrefrenabile quartiere.
  dettagli

Galleria d’Arte Faber 19/09/2020 - 15/11/2020

mostra galleriafaber uno

Valerio Giacone - UNO

Giacone indaga il valore e la sacralità dell'uomo, rendendolo icona di se stesso in quanto portatore del divino. Il ritrovato approccio pittorico da parte dell'artista e la sua propensione per l'indagine interiore sono l'essenza di questo profondo e multiforme slancio poetico. L'esposizione è concepita come un viaggio visionario nell'io; l'alternarsi di tecniche e di diversi linguaggi scandisce il ritmo allestitivo di un percorso espositivo pensato come un corpo unico, in cui risultano, tuttavia, ben distinti i singoli momenti. La mostra UNO è la fase conclusiva di un progetto molto articolato da parte di Valerio Giacone, sviluppatosi nel corso delle esperienze residenziali vissute presso l'eremo di Santa Maria delle Grazie, sul monte Soratte, nell'ambito della rassegna Tracce e presso il Museo della Mole Vanvitelliana di Ancona.
Apertura: martedì - sabato 10:30 - 19:00 / domenica 10:00 - 13:00.
  dettagli Valerio Giacone Valerio Giacone Galleria d’Arte Faber Galleria d’Arte Faber

Galleria del Laocoonte 20/09/2020 - 20/10/2020

mostra gallerialaocoonte lozuavo

LO ZUAVO E I BERSAGLIERI

La memoria degli zuavi pontifici, corpi volontari giunti da tutti i paesi cattolici, ma in maggioranza francesi, olandesi e belgi, a difendere Pio IX contro gli italiani, è rappresentata dalla presenza di una scultura funebre in marmo a grandezza naturale del capitano Augustin Latimier Du Clésieux (Saint-Brieuc, Bretagna, 1844-1871), zuavo a Roma e poi volontario nella guerra franco-prussiana, ferito mortalmente nella battaglia dell’altipiano di Auvours l’11 gennaio 1871 e morto il 26 febbraio seguente a casa propria, in Bretagna, a soli 27 anni. L’opera si deve al virtuosistico scalpello dello scultore Victor Edmond Leharivel Durocher (Chanu, Orne, 1816-1878), scultore ufficiale che nel Secondo Impero collaborò con l’architetto Louis Visconti – figlio dell’archeologo romano Ennio Quirino – ad ornare l’ingrandimento del Louvre voluto da Napoleone III. Augustin Du Clésieux era l’unico figlio di una famiglia bretone molto ricca e da poco nobilitata. Da parte di padre discendeva da un Reggente della Banca di Francia, da parte di madre da una famiglia di importanti armatori locali.
  dettagli

Galleria Minima Contemporanea 05/09/2020 - 26/09/2020

mostra galleriaminima claudiodicarlo

Claudio Di Carlo - I pasticcini li porto io

“Claudio Di Carlo si incarna nell’aria del mondo, ne coglie le contraddizioni e le discrasie, ma anche le combustioni felici e i piccoli incendi che illuminano l’anima. Da sempre la sua ricerca lo porta a mescolare musica, cinema e letteratura con le immagini e le suggestioni della vita reale. La sua opera affronta i temi più spinosi dell’attualità, la complessità del mondo contemporaneo e l’evoluzione del suo linguaggio. Interessato ai problemi legati alle questioni di genere, al razzismo e alle migrazioni, il suo sguardo mai banale è uno sguardo che cura, che porta a riflettere su soluzioni più rischiose, a buttare via le copie e a dedicarci ad atti unici. Claudio Di Carlo è un nomade che rivendica per se stesso il diritto al controsenso, facendo della sua arte e del suo pensiero una potenza nomade, una macchina da guerra che guasta tutti i codici e non si lascia ricodificare. Come dice Deleuze “una vita nomade è una vita che resiste alla codificazione che altro non è che l’attività di cui si è sempre servita la forma stato e la politica”. Non cristallizzato in un ruolo il nomade è l’emblema di una eccedenza che dà voce ad un rifiuto ed è questo che compie Claudio Di Carlo: scompagina, ricuce, coinvolge e sorprende, crea un annullamento passato-presente in un momento in cui il tempo culturale si è ripiegato su se stesso e dove la cultura viene de-erotizzata.
Apertura: martedì - sabato 16:00 - 19:00.
  dettagli

Arte Borgo Gallery 04/09/2020 - 18/09/2020

mostra arteborgo genesis

Genesis

Scultura, pittura, fotografia, ciascuna forma d’arte partecipa al dialogo degli artisti in un tempo, il nostro contemporaneo, nel quale la velocità e l’immediatezza hanno preso il posto della riflessione sulla nostra quotidianità, sulle nostre origini, mentre un nuovo insieme di valori e di spunti è necessario per riappropriarci del presente. Attraverso le opere presenti in mostra, ciascun artista porta il suo tassello personale all’interno di un percorso unico, incentrato sulla necessità di un intervento umano ed artistico per una nuova genesi della nostra sensibilità come società.
  dettagli Arte Borgo Gallery Arte Borgo Gallery

InFunzione 06/09/2020 - 

mostra infunzione secretinstallation

Secret Installation - L'arte della Riqualificazione

Un'occasione per ammirare una scenografica installazione di luce progettata e realizzata per la nostra terrazza. Infunzione, il civico 157 di via Pietralata a Roma, è oggi sede di un riformato ed originale spazio industriale: l’ex Lanificio Luciani, fabbrica tessile nata negli anni dello scorso Cinquanta millennio, è stato interessato da un progetto di riconversione e riqualificazione degli ambienti. Infunzione è quindi da considerare un’eccellente esempio di riqualificazione e riuso degli spazi di un’ex cantiere tessile, uno straordinario complesso artistico dalle mille destinazioni d’uso, frutto dell’ingegno, della creatività e dell’innovazione.
Apertura: giovedì - domenica 19:00 - 02:00.
  dettagli

Dorothy Circus Gallery 30/07/2020 - 18/09/2020

mostra dorothycircus houseoftherisinglight

House of the Rising Light Group Exhibition

La Dorothy Circus Gallery è orgogliosa di presentare al suo pubblico House of the Rising Light, mostra collettiva cui parteciperanno 42 artisti provenienti dal continente asiatico. I lavori presentati appartengono a una moltitudine di generi diversi, dal Surrealismo Pop alla Street Art alla Nuova Arte Figurativa e Contemporanea, ed abbracciano la vastità del continente asiatico, a partire da Giappone, Cina, Hong Kong, Cambogia, Corea del Sud e dirigendosi verso il sud-est in Tailandia, Filippine, Vietnam, arrivando fino all’Iran.
  dettagli Evento Evento

Galleria Mucciaccia 16/07/2020 - 30/09/2020

mostra mucciaccia sumart

SUM ART

La Galleria Mucciaccia vi terrà compagnia anche durante l’estate. Gli ingressi saranno contingentati nel rispetto delle norme di sicurezza. Vi aspettano in galleria le opere di: Ria Lussi, Charlie Davoli e Marco Eusepi.
  dettagli

6° Senso Art Gallery 19/05/2020 - 

mostra 6senso tamburro1

Antonio Tamburro - Virtual Exhibition

Sesto Senso Art Gallery è lieta di presentare la mostra virtuale di Antonio Tamburro - Il linguaggio universale della pittura. In un momento storico come quello che stiamo vivendo oggi, siamo convinti più che mai del ruolo fondamentale dell'arte come veicolo e messaggio positivo di bellezza e di dialogo universale. L'arte e gli artisti con la loro fantasia e il loro carisma comunicativo rappresentano meglio di chiunque altro l'antidoto alla tristezza, allo sconforto e alla paura verso quello che ci attende, un domani incerto. L'intera umanità ha necessità di tornare ai valori fondamentali che ci accomunano e tra questi non bisogna dimenticare la creatività e la bellezza. Come diceva Dostoevskij “La bellezza salverà il mondo”.
L'arte fin dai tempi antichi ha sempre avuto un ruolo salvifico, non solo per curare le anime come asseriva la chiesa ma anche come forma di terapia, come esigenza dello spirito per allontanare lo stress della vita quotidiana da ogni forma di alienazione. L'arte mette in comunicazione popoli e culture diverse, crea ponti non mette muri e barriere tra gli esseri umani.
Oggi più che mai c'è bisogno di rivalutare il ruolo essenziale che ha l'arte nella vita delle persone, valorizzando in primis il lavoro degli artisti che con le loro creazioni lasciano un significativo patrimonio all'umanità e di tutti gli operatori del settore artistico che sostengono il loro lavoro e ne incentivano la fruizione. Apertura Su Appuntamento.
  dettagli 6° Senso Art Gallery 6° Senso Art Gallery

Sala 1 04/06/2020 - 15/10/2020

mostra sala1 insiemeinunsegno

Insieme In Un Segno. Per Tito

Sala 1 in collaborazione con la Fondazione Tito Amodei presenta una selezione di opere sul tema e il simbolo della croce. Tutti gli artisti coinvolti hanno avuto un rapporto di fiducia e stima con Tito e hanno affrontato l’argomento da diversi punti di vista e con approcci, media e attitudini differenti, manifestando un trasversale interessamento personale al tema.
Il segno della croce, nella sua tradizione ed evoluzione iconografica, è interpretato da Enrico Bentivoglio come immagine misteriosa che emerge dalla combinazione cromatica della pittura; da Bruno Ceccobelli in croci greche in cui la preziosità è data dal collage di materiali poveri; mentre Francesco China astrae il simbolo con l’uso della pittura; Ottaviano D’Egidio ne rilegge filosoficamente il valore, in poesia.

  dettagli