ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Fotografia

Superfici - peregrinazioni entomologiche

Museo Civico di Zoologia   dal 7 luglio al 24 settembre

La mostra si propone come un viaggio visivo per esplorare, attraverso le macrofotografie di Stefano Zoia, la superficie del corpo degli insetti, in particolare dei coleotteri, creando un’interazione tra il rigore dell’osservazione al microscopio e un’interpretazione più fantasiosa delle immagini.
Un ulteriore passaggio conoscitivo viene proposto al pubblico affiancando, alle immagini, l’insetto fotografato: un confronto tra la realtà e la sua rappresentazione, tra le nostre limitate capacità visive (senza l’ausilio di una lente o microscopio) e la sua riproduzione fortemente ingrandita, misurando così le diverse sensazioni che la visione di un insetto produce in ognuno di noi.
L’occhio di Zoia, fotografo ed entomologo, riesce a cogliere immagini che affiancano al rigore scientifico la creatività e l’interpretazione grafica dei soggetti, ad esempio creando delle fantastiche texture.
Saranno esposte 45 stampe fotografiche, corredate da didascalie bilingue (IT-IN) e da alcuni pannelli, che riportano informazioni sui Coleotteri, principali protagonisti degli scatti.   dettagli     Stefano Zoia

Mostre Fotografi

mostra complessodioscuri pinosettanni2

26/07/2017 - 24/09/2017

PRIMI PIANI - Le icone del cinema italiano fotografate da Pino Settanni

Una mostra che riunisce i più celebri scatti di attrici, attori, divi, registi, immagini note e presenti nella memoria di appassionati, e altre meno conosciute e assolute scoperte per tutti gli amanti della settima arte, dedicate a personaggi amatissimi, parte della memoria collettiva e del nostro immaginario, a cura di Pino Settanni.
Un corpus dalla tecnica riconoscibile, icastica, di formidabile semplicità comunicativa. Un marchio di fabbrica: un’opera al nero, quello di tutti i fondali in cui Settanni ospita i suoi soggetti (spesso amici del fotografo) accompagnati da un oggetto-simbolo elettivo, scelto dagli stessi protagonisti.
Non è stato regista Settanni, ma in queste foto non si riesce a non pensarlo tale, e i suoi soggetti ne ricevono inquadrature icastiche come nei loro film.  dettagli

Pino Settanni Pino Settanni

mostra museozoologia stefanozoia

07/07/2017 - 24/09/2017

Superfici - peregrinazioni entomologiche

La mostra si propone come un viaggio visivo per esplorare, attraverso le macrofotografie di Stefano Zoia, la superficie del corpo degli insetti, in particolare dei coleotteri, creando un’interazione tra il rigore dell’osservazione al microscopio e un’interpretazione più fantasiosa delle immagini. Un ulteriore passaggio conoscitivo viene proposto al pubblico affiancando, alle immagini, l’insetto fotografato: un confronto tra la realtà e la sua rappresentazione, tra le nostre limitate capacità visive (senza l’ausilio di una lente o microscopio) e la sua riproduzione fortemente ingrandita, misurando così le diverse sensazioni che la visione di un insetto produce in ognuno di noi.
Saranno esposte 45 stampe fotografiche, corredate da didascalie bilingue (IT-IN) e da alcuni pannelli, che riportano informazioni sui Coleotteri della famiglia dei Crisomelidi, principali protagonisti degli scatti.  dettagli

mostra galleriacembalo danieletamagni

06/07/2017 - 16/09/2017

Another Look

L'esposizione racconterà la moda di strada come strumento di affermazione individuale e di rivendicazione politica e sociale. Dai dandy congolesi di Brazzaville ai metallari cowboys di Gaborone, dai giovani ballerini di Johannesburg ai creativi di Nairobi e Dakar, Daniele Tamagni è riuscito a cogliere l’immediatezza espressiva di queste comunità. L’intimità di questi ritratti testimonia lo stretto rapporto di fiducia che il fotografo riesce a instaurare con i soggetti rappresentati.
L’identità delle fashion tribes è rappresentata in diversi contesti geografici in cui si è radicata una controcultura popolare che si ispira a quella coloniale e occidentale, sfidandola e reinterpretandola con inesauribile creatività.
Apertura: giovedì e venerdì, ore 16:00 - 19:00; sabato ore 10:30 - 13:00 / 16:00 - 19:00.  dettagli

Mostra Mostra Daniele Tamagni Daniele Tamagni

mostra macro giovannideangelis

23/06/2017 - 03/09/2017

Giovanni De Angelis - ART REWIND #1

Un progetto fotografico che nasce dall’idea di rivalutare l’arte contemporanea ricominciando proprio da coloro i quali ne sono i creatori e produttori, ovvero gli artisti, e che vede esposti una serie di ritratti realizzati a 48 artisti contemporanei italiani e stranieri, che operano in Italia e che, in prevalenza, hanno un’età non superiore ai 50 anni.
Tutto il lavoro di Giovanni De Angelis ruota intorno al tema del doppio.
In molte sue fotografie ritrae coppie di gemelli. Anche questa serie di ritratti di artisti è basata sul doppio, lavorando su coppie di immagini o sul doppio in qualche modo implicito nella stessa foto. Questo mio testo sul lavoro di De Angelis parte da un omaggio ad Annemarie Sauzeau e ad Alighiero Boetti.  dettagli

Mostra Mostra Giovanni De Angelis Giovanni De Angelis

mostra gnam georgedrivas

22/06/2017 - 24/09/2017

Uncinematic. George Drivas

In esposizione una selezione di opere cinematografiche realizzate tra il 2005 e il 2014 dall’artista greco George Drivas, che rappresenta la Grecia alla 57. Biennale di Venezia.
L’artista crea video narrativi basati sull’immobilità e in gran parte delle sue opere utilizza una straordinaria sequenza di immagini ritmicamente alternate capaci di portare in primo piano il legame sotterraneo che, da sempre, unisce fotografia e cinema.. La sua indagine di questo decennio coinvolge sperimentazioni sull’immagine ferma o in movimento, narrativa o non narrativa, e ricerca una lingua astratta sia nel contenuto sia nella forma. I suoi film potrebbero essere ambientati in qualsiasi momento e ovunque, nel futuro o nel passato, in quanto trasmettono contemporaneamente un aspetto futuristico e retrò.  dettagli

mostra gagosian sallymann

22/06/2017 - 08/09/2017

Sally Mann

L'artista Sally Mann è particolarmente nota ed apprezzata per la sua rappresentazione fotografica di soggetti intimi e familiari in situazioni idilliache e sottilmente inquietanti: bambini, paesaggi, famiglie, e la fragilità della vita umana. Nella sua lunga carriera l’artista ha esplorato la relazione tra genitori e figli, mariti e mogli, fratelli e sorelle, natura e storia. Nelle fotografie in mostra, a colori e in bianco e nero, scattate tra il 1999 e il 2012, Mann registra in fuggevoli immagini lo studio di Lexington, Virginia, appartenuto a Cy Twombly, suo caro amico: Sotto la luce soffusa della Virginia e lo sguardo di Mann, le accumulazioni e gli oggetti comuni nello studio di Twombly rivelano sè stessi non solo come testimonianza di un’esistenza colta e creativa, permeata da una forte esperienza tattile..
Apertura: dal martedì al sabato, ore 10:30 - 19:00.  dettagli

Mostra Mostra Sally Mann Sally Mann

mostra francescaantonini monicacarocci

07/06/2017 - 30/09/2017

Monica Carocci - Outer Space

In mostra un nucleo di opere fotografiche di Monica Carocci, che galleggiano e convivono in un magma fluido e onirico di tempi e luoghi scontornati e scardinati rispetto alle loro dimensioni di appartenenza e origine. Entrati a far parte di un flusso visionario e poetico dal ritmo a volte scorrevole altre a singhiozzo, che suggerisce come nelle lande interiori il tempo sia incerto, il paesaggio metropolitano e quello naturale non siano opposti, gli animali e gli uomini sconfinino uno nell’altro.
Una dimensione immaginifica che assomiglia a un ectoplasma, metafora perfetta dello spazio interiore: un vuoto solo apparente, perché racchiude materia sconosciuta, ma in realtà un pieno.
Apertura: lun 17:00 - 19:30; mart - ven: 10:30 - 13:00/ 17:00 - 19:30; sab 10:30 - 13:00.  dettagli

Mostra Mostra Monica Carocci Monica Carocci

mostra tradizionipopolari ceciliamangini

31/05/2017 - 10/09/2017

CECILIA MANGINI - VISIONI E PASSIONI fotografie 1952-1965

L'indole libertaria è quella di Cecilia Mangini, una delle figure più significative della storia del cinema italiana, inarrestabile pioniera del cinema del reale..
L'esposizione segue l'avventura fotografica di Cecilia Mangini: Panarea e il bianco abbacinante delle cave di pomice di Lipari, la Puglia sospesa tra tradizione e consumismo, la Firenze popolare che diventerà poi protagonista del documentario La Firenze di Pratolini, le periferie milanesi. Senza dimenticare la straordinaria trasferta nel Vietnam del 1965, per la preparazione di un film mai realizzato; e ancora, una galleria di ritratti dei grandi del tempo (da Pasolini a Moravia, da Fellini a Carlo Levi, da Montanelli a Flaiano, da Chaplin a Steinbeck, da John Huston a Malaparte) e gli scatti dal set di La legge..  dettagli

Mostra Mostra Cecilia Mangini Cecilia Mangini

mostra casagoethe kerstinschomburg

22/03/2017 - 15/10/2017

Punti di vista - Kerstin Schomburg e Jakob Philipp Hackert: una ricerca fotografica

In mostra una scelta di lavori della fotografa tedesca Kerstin Schomburg. Nell‘estate del 2015 l’artista, all’epoca borsista della Casa di Goethe, intraprende una ricerca fotografica sulle orme del paesaggista Jakob Philipp Hackert (1737-1807). Il pittore amico di Goethe visse e lavorò per molti anni nel Belpaese.
Kerstin Schomburg è spesso in partenza alla ricerca dei luoghi e dei punti di vista che avevano ispirato Hackert per le sue vedute. I lavori del paesaggista portano la fotografa anche nell’Italia settentrionale o al sud, in luoghi come Pisa, Livorno o al Golfo di Pozzuoli.
Le fotografie di Kerstin Schomburg vogliono proporre una nuova versione di questa “verità” soggettiva, interpretata stavolta attraverso i suoi occhi e la sua macchina fotografica. Le sue foto saranno affiancate da alcune opere originali di Hackert (tra cui prestiti da Weimar, Roma e Düsseldorf) . In mostra anche come in un laboratorio gli appunti e le annotazioni di Kerstin Schomburg che documentano la sua ricerca dei siti rendendo trasparente il processo artistico.  dettagli

Mostra Mostra Kerstin Schomburg Kerstin Schomburg

mostra bibliothecahertziana jakobstraub

22/03/2017 - 30/11/2017

Jacob Straub. Roma Rotunda - Cupole di Roma tra arte e design

Jakob Straub fotografa le cupole della Città Eterna con la sua macchina fotografica analogica. Nell’ambito di tale progetto, il fotografo, grafico e designer non è tanto interessato alla mera documentazione delle chiese romane quanto, all’idea creativa che sta alla base del progetto architettonico.
Il maestoso classicismo della cupola del Pantheon e quello più rarefatto del Tempietto del Bramante, la copertura semisferica, minutamente nervata, del Palazzetto dello Sport e le volte intrecciate della moschea di Roma: dall’età romana al postmoderno, in pianta e in alzato, ingegneri e architetti si sono spesso confrontati con il modello spaziale della rotonda, basti pensare all’omonima villa alle porte di Vicenza, icona di riferimento dell’intera opera palladiana.
L'’artista riduce l’architettura alla forma, al colore e alla composizione riportandola, così, al tecnigrafo e alla radice del suo iniziale progetto creativo.  dettagli

Evento Evento

Mostre Fotografiche

Il Ponte Contemporanea

mostra ilponte blowup

fino al 22/09/2017

BLOW - UP

Goethe- Institut

mostra goetheinstitut ostkreuz

23/06/2017 - 17/09/2017

OSTKREUZ

Mostra Mostra

Museo di Roma in Trastevere

mostra museotrastevere ostkreuz

24/06/2017 - 17/09/2017

OSTKREUZ. La mostra dell’agenzia fotografica tedesca

Mostra Mostra

Museo Centrale del Risorgimento

mostra museorisorgimento pompeifotografie800

fino al 29/10/2017

Pompei fotografie dell'ottocento

Galleria Gallerati

mostra galleriagallerati terzoprogettoportfolio

01/04/2017 - 02/04/2018

Terzo Progetto Portfolio

Palazzo delle Esposizioni

mostra palazzoesposizioni iconehollywood

24/06/2017 - 17/09/2017

Icone di Hollywood. Fotografie della Fondazione John Kobal

Fondazione John Kobal Fondazione John Kobal

KaleidoCom P.IVA 02063851006