ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Fotografia

Lo sguardo verso l'alto

Palazzo Altemps - Museo Nazionale Romano   dal 6 febbraio al 10 marzo

Le fotografie di Stefano Castellani, presentate per la prima volta alla Gliptoteca di Monaco lo scorso anno, sono ora esposte nelle sale del piano terra di Palazzo Altemps. L'esposizione è il risultato di una ricerca estetica iniziata nel 2005 con l'intenzione di mettere in evidenza la relazione, talvolta armoniosa, talvolta contrastante, tra l'architettura antica e moderna di Roma. L'uso sistematico dell'inquadratura verso l'alto dal livello del terreno sostituisce il punto di vista del passante. La scelta del bianco e nero genera immagini di pura eleganza visiva che risultano perfettamente bilanciate con i marmi della collezione di scultura antica esposta nel Museo di Palazzo Altemps. Rivolgendo lo sguardo verso l'alto attraverso le fotografie il pubblico potrà scorgere un'inedita e talora inattesa immagine della città.   dettagli Stefano Castellani

Mostre Fotografi

mostra camera79 rebarbus

16/02/2019 - 03/03/2019

Intime FinestRe - Mostra personale di Re Barbus

Se potessimo grattare la superficie del nostro “io” eliminando le maschere, il superfluo e le apparenze, potremmo scoprire che dentro ciascuno di noi vi è un collage.
I pezzi di immagine che compongono la nostra essenza sono il puzzle “caotico- armonico” e unico della nostra esistenza, la mappa del nostro vivere e concepire la realtà stessa del mondo.
Il lavoro di Re Barbus è forte, maturo e vibrante e ha già lungamente abbandonato le apparenze. E’ la finestra consapevole che si affaccia verso l’interno. Scuote con elegante raffinatezza, senza lasciare indifferenti. Frammenta per unire.
L’universo femminile delle sue forme partorisce continui significati, rimandi, incastri che non sono puro gioco estetico del ritaglio, ma diventano innegabilmente “mondo”: una nuova lingua, lessico universale che parla a chi sa davvero ascoltare. E’ il palcoscenico fotografico in cui vita e arte coincidono, perché reciprocamente si appartengono. “Intime Finestre” è una radiografia sensoriale che scavalca il senso apparente del tempo e dello spazio, abbandonando le convenzioni.
Apertura: martedì - giovedì 15:00-21:00; venerdì - sabato 15:00-22:00.  dettagli

Mostra Mostra Re Barbus Re Barbus

mostra artforumcapena artfaces

16/02/2019 - 14/03/2020

Art Faces. Ritratti d’artista nella Collezione Würth

La collezione di “Art Faces” ha inizio dall’opera del fotografo svizzero François Meyer che, spinto dalla curiosità nei confronti della persona che si cela dietro un’opera d’arte, intraprende l’ambizioso progetto di realizzare una collezione di fotografie di ritratti d’artista..
All'inizio i ritratti sono 80, tra cui quello di Sonia Delaunay, Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Wilfredo Lam, Richard Serra, Tom Wesselman ed altri artisti famosi. Il progetto viene dimenticato in un cassetto fino al 1998 quando, insieme alla moglie, Meyer decide di ampliare la raccolta acquistando i ritratti di altri fotografi. In molti si sono dedicati con sorprendente esclusività al ritratto d'artista individuando, nel rapporto intimo con il soggetto che fotografano, una missione particolare del loro lavoro.
In esposizione una selezione di oltre 100 fotografie di 32 fotografi.
Apertura: lunedì - sabato 10:00 - 17:00  dettagli

Mostra Mostra

mostra interzone elisaabela

14/02/2019 - 08/03/2019

Elisa Abela - IPERNOVA

La mostra intende presentare le ultime produzioni di Elisa Abela, artista e musicista multiforme.
A quattro anni di distanza dalla sua ultima personale a Roma (2015 presso la Galleria Bruno Lisi), Elisa Abela approda con la mostra IPERNOVA alla galleria INTERZONE, indubbiamente dopo un lungo periodo di elaborazione, crisi e riflessione: espone la trasformazione avvenuta nei lavori dell’Abela, da vorticoso universo caratterizzato da assemblaggi e rimaneggiamenti di libri e fotoromanzi, gioco ossessivo tra le ambiguità del visivo e della comunicazione, a immagini più grandi e spiazzanti, che stagliano il suo acuto sarcasmo iconografico in una dimensione più isolata, più critica e intensa rispetto al passato.
L’energia fortissima dell’artista esplode esibendo le sue molteplici identità, scomposte e ricomposte nuovamente in quest’ultima sintesi, volti misteriosi nascosti tra le stelle, tutto un universo di sconosciute presenze..
Apertura: martedì - venerdì 15:00 - 20:00.  dettagli

Mostra Mostra

mostra spazionuovo marinaparis

14/02/2019 - 16/03/2019

Marina Paris - Urban Fragments

Trenta opere tra installazioni, fotografie e collages focalizzate sul valore metaforico del frammento, barlume prezioso attraverso il quale immaginare nuovi orizzonti di paesaggio e di pensiero e ideali riassetti urbanistici e domestici, su una spinta sentimentale, incrociata tra memoria e desiderio.
Lo strappo rappresenta contemporaneamente distruzione e ricostruzione, perdita di unitarietà e tentativo di riunificazione, frammentazione storica e rammendo concettuale. E’ il gesto salvifico nei confronti del preesistente e atto di fiducia nei confronti del nuovo. Espandendosi, diventa vuoto acromico e dilaga come una crepa temporale, incarnando lo spirito incerto della città e il carattere transitorio dell’assetto abitativo, entrambi destinati storicamente e costantemente a mutare, epidermide, identità e destinazione.
Apertura: martedì - sabato 10:30 - 19:30.  dettagli

Mostra Mostra

mostra valentinabonomo carolinehalley

15/02/2019 - 05/04/2019

Caroline Halley des Fontaines, Sentiments Océaniques

Il lavoro di Caroline Halley des Fontaines, per la prima volta presentato in Italia” nasce da una continua esplorazione del mondo attraverso viaggi nei luoghi piu? remoti. I paesaggi o le persone ritratte nelle sue fotografie ne rivelano i tesori nascosti.
Dopo una lunga esperienza con il bianco ed il nero in cui l’artista ha fotografato i luoghi sacri ed i riti nelle diverse culture del mondo, in questa mostra propone un nuovo lavoro basato sull’esperienza del colore e della luce nella natura. Le opere esposte, solo apparentemente astratte, spalancano mondi nuovi rendendo possibili le rappresentazioni di paesaggi e di orizzonti delineati da improbabili tonalita? di colori accesi, irreali e contrastanti.
Apertura: martedì - sabato 15:00 - 19:00.

Caroline Halley des Fontaines Caroline Halley des Fontaines

mostra officinefotografiche carolyndrake

15/02/2019 - 08/03/2019

Internat di Carolyn Drake

Tra il 2014 e il 2016, Carolyn Drake realizza una serie di immagini all’interno di un orfanotrofio russo che ospita giovani con disabilità. Frutto di un percorso individuale ed esistenziale che nasce anni prima degli scatti realizzati, Internat è la testimonianza di un’intensa collaborazione tra la Drake e le ospiti della struttura.
Sembrerebbe un posto idilliaco, ma è invece un edificio circondato da alte mura in cui vengono recluse ragazze adolescenti ritenute non abili a condurre una vita regolare in società. Quando nel 2006 Drake si imbatte in questo luogo, è convinta che a quelle ragazze, una volta cresciute, verrà garantito il ritorno alla vita nel mondo reale; ma anni dopo, quando ritorna con l’idea di andare a scoprire come sono cambiate le loro vite una volta uscite, la sconcertante scoperta che le allora adolescenti sono ora donne adulte, ancora rinchiuse tra quelle mura, porta l’artista a porsi le domande all’inizio di queste righe.
Apertura: lunedì - venerdì 10:00-13.30 e 15:30-19:30.  dettagli

Mostra Mostra Carolyn Drake Carolyn Drake

mostra galleriacembalo zanelemuholi

05/02/2019 - 30/03/2019

Zanele Muholi

La fotografa e filmmaker sudafricana Zanele Muholi (1972) racconta come vengono vissuti il tema della sessualità e dei generi in Africa oggi. Al centro dei suoi scatti in bianco e nero ci sono soprattutto le comunità queer nere.
Attingendo al linguaggio del teatro l’artista interpreta vari personaggi e archetipi, utilizzando parrucche, costumi e oggetti di uso quotidiano, dalle mollette per stendere i panni, alle pagliette di metallo per pulire le pentole, alle cannucce per le bibite, alle grucce per appendere gli abiti. Contrastando la sua pelle, e a volte schiarendosi le labbra, accentua le proprie caratteristiche fisiche per riaffermare la sua identità.
Apertura: mercoledì - venerdì 15:30-19:00; sabato 11:00-19:00.  dettagli

Zanele Muholi Zanele Muholi Mostra Mostra

mostra museozoologia simonesbaraglia

02/02/2019 - 24/02/2019

Ritratto di un Pianeta selvaggio

Un progetto del fotografo naturalista Simone Sbaraglia che documenta le meraviglie naturali per cercare di preservarle dal cambiamento.
Attraversare il globo per documentarne le meraviglie naturali, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica verso la bellezza e la fragilità del mondo naturale, rappresenta oggi un’urgenza non più rinviabile, anche perché andare alla ricerca dei rari attimi di bellezza e armonia è diventata impresa sempre più difficile.
Il fotografo guarda gli animali negli occhi, a dare al suo progetto Ritratto di un Pianeta selvaggio il carattere della mutevolezza e del cambiamento, caratteristiche che rispecchiano lo stato attuale della natura del nostro Pianeta Terra.  dettagli

Evento Evento Simone Sbaraglia Simone Sbaraglia

mostra gnam marinamalabotti

05/02/2019 - 31/03/2019

Marina Malabotti fotografa. Uno sguardo pubblico e privato

Il lavoro di Marina Malabotti, artista romana scomparsa prematuramente all’età di 41 anni nel 1988, viene riscoperto all’interno di un luogo per lei particolarmente significativo, un museo per cui ha sentito una affezione tale da farne oggetto di una preziosa e innovativa indagine nel 1980, attraverso un progetto rimasto incompiuto e inedito che voleva essere la documentazione di un anno di attività della Galleria Nazionale.
La mostra è dedicata alla figura che ha sapientemente unito l’indagine etnografica e antropologica a una personale ricerca estetica nella fotografia.  dettagli

Mostra Mostra

mostra galleriatriphe mauriziogabbana

25/01/2019 - 30/03/2019

Maurizio Gabbana - Infinite dynamics

Leggerezza, rapidità, esattezza, molteplicità e visibilità sono, per Italo Calvino, i parametri base del codice di comportamento letterario del terzo millennio. Invarianti letterarie che Maurizio Gabbana sembra aver traslato nel suo mondo fotografico. Gabbana opera, innanzitutto, dissolvendo la compattezza degli oggetti, sottolineando la sua passione per il Futurismo con quella "Molteplicità" ottenuta mediante sovrapposizioni e rotazioni utili a conferire dinamismo e "Leggerezza" alle immagini.
Il fotografo opera un processo di ritorno: da un lato scompone, analizza i singoli episodi, dall'altro li ricompone interiormente e fotograficamente con una azione cognitiva e percettiva gestaltica.
Nelle sue opere fotografiche emerge tutta la loro flessibilità, il loro essere materia reale, oscura, attraversabile, plasmabile, dove tutto, spazio stesso tempo e luce diventano ora curvi ora rettilinei, rendendoci fotograficamente, in sinergia, la loro organicità.
Apertura: martedì - sabato 10:00-13:00 e 16:00-19:00.  dettagli

Mostra Mostra Maurizio Gabbana Maurizio Gabbana

mostra salauno luigiavantaggiato

23/01/2019 - 28/02/2019

Animalìe: foto di L. Avantaggiato

Mostra fotografica dedicata agli animali e alla clinica veterinaria. Il fotografo Luigi Avantaggiato ha realizzato nel 2013 una serie di scatti in cui emergono scenari di anomalie: ambienti clinici e altamente tecnologici messi al servizio di pazienti a quattro zampe.
L’esposizione si compone di una selezione di 12 fotografie stampate con tecnologia fine art, grazie al supporto del Centro Veterinario Specialistico CVS di Roma e del suo direttore Paolo Selleri. Il progetto sarà documentato in un libro pubblicato da Altea Edizioni, Roma ed a cura di Barbara Ferratini e Chiara Piermattei Masetti. Ringraziamo la Galleria Gallerati per la sua gentile collaborazione.
Apertura: martedì - sabato ore 16:30 - 19:30.  dettagli

Luigi Avantaggiato Luigi Avantaggiato

mostra chiostrobramante marcocignitti

fino al 19/02/2019

Marco Cignitti “Portraying Iceland”

Il progetto di Marco Cignitti, nato in seguito alla scoperta del talento di Sebastião Salgado, fotoreporter umanista, “più volte nominato fotografo dell’anno” per il World Press Photo, è frutto di curiosità e della voglia da parte del fotografo di ammirare l’aurora boreale e di catturare l’energia insita in questo fenomeno atmosferico.
A gennaio 2018, dopo aver studiato il territorio islandese, Marco parte da solo per la capitale, Reykjavìk. A fargli da compagnia la sua macchina fotografica; senza un itinerario ma con dei punti di interesse prefissati precedentemente.
10 giorni vissuti alla scoperta delle meraviglie locali e che i suoi scatti fotografici raccontano egregiamente.  dettagli

mostra parcoappiaantica alessandroimbriaco

fino al 01/05/2019

Alessandro Imbriaco. Un posto dove stare

Mostra fotografica di Alessandro Imbriaco, ospitata nel Casale di Santa Maria Nova: le opere rappresentano il lavoro svolto tra il 2007 e il 2011 sul tema dell’occupazione abusiva degli spazi pubblici e privati; reportage fotografico, con la prospettiva da cui il visitatore osserva il fenomeno, tramite le foto dell’artista, è ben distante dall’essere comunemente cronachistica.
Nella serie “Il giardino”, Imbriaco ha fotografato per cinque anni gli spazi occupati in aree periferiche e più nascoste della città. Tra queste il giardino di Angela, una bambina che insieme alla famiglia vive in una palude vicino all’Aniene. Il progetto “In a place to stay” è dedicato agli accampamenti allestiti dagli immigrati in varie zone di Roma, mentre “Metropoliz” racconta l’occupazione dell’ex salumificio Fiorucci in via Prenestina. Infine, nella serie “Casilino 900”, Imbriaco ha fotografato uno dei più grandi campi rom in Europa, sgomberato nel 2010.  dettagli

Alessandro Imbriaco Alessandro Imbriaco

mostra doozo marioschifano

28/11/2018 - 25/02/2019

Mario Schifano - fotografie

In esposizione una scelta di fotografie ritoccate a mano dall’artista, selezionate da un corpus che ne conta diverse migliaia. Schifano, con consuetudine pressoché giornaliera, quasi un lungo esercizio di rilettura della cronaca quotidiana praticato dalla fine degli anni ’80 nell’arco di dieci anni, eseguiva decine di scatti fotografici, catturando, dai televisori sempre accesi di cui si circondava, un’ampia serie di immagini dai soggetti e contorni diversi.
In qualità di fotografo, Mario Schifano ha avuto occasione di registrare, all’istante, qualsiasi stimolo avesse catturato la sua attenzione, attingendo a piene mani sia dal mondo reale sia dal mondo mediatico.
Così il fotografo, non diversamente da un reporter (“inviato speciale nella realtà”, citando Achille Bonito Oliva), accumulava note, spunti, appunti – un campionario iconografico sul quale, successivamente, interveniva il pittore.
Apertura: martedì - sabato 12:00-15:00 e 19:30-22:00; domenica 19:30-22:00.  dettagli

Mario Schifano Mario Schifano

mostra museotrastevere lisettacarmi

20/10/2018 - 03/03/2019

Lisetta Carmi. Fotografie

La mostra si propone di valorizzare l’opera della fotografa Lisetta Carmi, attraverso un percorso espositivo scandito da tre nuclei di lavori, concepiti come progetti di pubblicazione su tre temi molto diversi fra loro: la metropolitana parigina, i travestiti e la Sicilia. In mostra saranno presenti anche i lavori più noti, a documentare un percorso fotografico lungo vent’anni, tra i Sessanta e i Settanta, caratterizzato da un’attenta osservazione della realtà, mai occasionale e straordinariamente empatica. Le sue immagini rimangono uno strumento imprescindibile per la conoscenza storica di quei luoghi e di quelle realtà. Saranno esposte anche molte immagini inedite dedicate ai ritratti di artisti e personalità della cultura. Attraverso il suo obiettivo Lisetta Carmi ha allineato la storia della fotografia con la contemporaneità.  dettagli

Mostra Mostra

mostra maxxi paolopellegrin

07/11/2018 - 10/03/2019

Paolo Pellegrin. Un’antologia

Oltre 200 scatti per scoprire il percorso creativo e i temi che animano la ricerca del grande fotografo Paolo Pellegrin.
Vincitore di dieci edizioni del World Press Photo Award e membro dell’agenzia Magnum dal 2005, l’opera di Pellegrin è approfondita in mostra attraverso due grandi sezioni: la prima dedicata all’essere umano, la seconda focalizzata sulla sua visione della natura, mostrandone le vicende intense e sofferenti.
L’esposizione è suddivisa in due grandi sezioni: la prima è dedicata all’essere umano, mentre la seconda si focalizzata sulla sua visione della natura, mostrandone le vicende intense e sofferenti.
Il contributo fotografico di Pellegrin, composto da migliaia di immagini, nasce spesso in contesti e scenari dove il limite dell’esistere, sia della natura sia dell’essere umano, diventa una soglia, in cui il dramma transita nella speranza e il desiderio di vivere sconfina nella morte.  dettagli

mostra palazzoaltemps stefanocastellani

06/02/2019 - 10/03/2019

Lo sguardo verso l'alto

Le fotografie di Stefano Castellani, presentate per la prima volta alla Gliptoteca di Monaco lo scorso anno, sono ora esposte nelle sale del piano terra di Palazzo Altemps.
L'esposizione è il risultato di una ricerca estetica iniziata nel 2005 con l'intenzione di mettere in evidenza la relazione, talvolta armoniosa, talvolta contrastante, tra l'architettura antica e moderna di Roma. L'uso sistematico dell'inquadratura verso l'alto dal livello del terreno sostituisce il punto di vista del passante.
La scelta del bianco e nero genera immagini di pura eleganza visiva che risultano perfettamente bilanciate con i marmi della collezione di scultura antica esposta nel Museo di Palazzo Altemps.
Rivolgendo lo sguardo verso l'alto attraverso le fotografie il pubblico potrà scorgere un'inedita e talora inattesa immagine della città.  dettagli

Stefano Castellani Stefano Castellani

Mostre Fotografiche

Museo e Villa Romana dell'Auditorium

mostra auditorium onthinic

10/02/2019 - 26/02/2019

ON THIN ICE


mostra auditorium siren

10/02/2019 - 26/02/2019

SIREN

Museo di Roma - Palazzo Braschi

mostra palazzobraschi ilsorpasso

12/10/2018 - 03/03/2019

Il Sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre 1946-1961

Mostra Mostra

Museo di Roma in Trastevere

mostra museotrastevere ventocaldopioggia

12/12/2018 - 10/03/2019

Vento, caldo, pioggia, tempesta. Istantanee di vita e ambiente nell’era dei cambiamenti climatici