ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Fotografia

NINA FISCHER & MAROAN EL SANI

MAXXI   dal 10 marzo al 23 aprile

Nel 2016 gli artisti Nina Fischer (1965) e Maroan el Sani (1966) hanno lavorato con il museo per realizzare un film in diversi luoghi della capitale: è Freedom of movement, un progetto che rivendica l’integrazione tra i popoli come motore per l’innovazione sociale e il successo civile ed economico di un paese.
Al confine tra video-arte, fotografia, installazione e intervento performativo. Qual è il ruolo dello sport nei processi di pace.
Rievocando la maratona olimpica di Roma 1960, in cui l’etiope Abebe Bikila conquistò la prima medaglia d’oro del continente africano correndo a piedi nudi e divenendo mito sportivo e simbolo dell’Africa che si liberava dal colonialismo, gli artisti hanno ri-contestualizzato, tra le architetture razionaliste di Roma, una nuova corsa di rifugiati e immigrati che reclamano la loro “libertà di movimento”, intesa anche come possibilità di essere accolti in un altro paese.   dettagli     Nina Fischer

Mostre Fotografi

mostra officinefotografiche aldoferoce

27/03/2017 - 07/04/2017

Yo soy Fidel di Aldo Feroce

Le fotografie di Aldo Feroce, raccontano la Carovana con le ceneri del Comandante, che è partita il giorno 30 novembre 2016 dall’Avana alla volta di Santiago di Cuba. Il convoglio arriverà a Santiago il 3 dicembre dopo un viaggio di oltre mille chilometri attraverso le principali città dell’isola i cui abitanti, specialmente “campesinos”, hanno utilizzato tutti i mezzi a disposizione per assistere al passaggio e dare l’ultimo addio all’eterno guerrigliero.
Aldo Feroce ha iniziato a fotografare nel 1976 a 19 anni con una camera a pellicola e da autodidatta, ha imparato a stampare in camera oscura, sviluppando pellicole e stampando in bianco e nero.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:00/13:30 e 14:30/19:00; sabato e domenica chiuso.  dettagli

Aldo Feroce Aldo Feroce

mostra casagoethe kerstinschomburg

22/03/2017 - 24/09/2017

Punti di vista - Kerstin Schomburg e Jakob Philipp Hackert: una ricerca fotografica

In mostra una scelta di lavori della fotografa tedesca Kerstin Schomburg. Nell‘estate del 2015 l’artista, all’epoca borsista della Casa di Goethe, intraprende una ricerca fotografica sulle orme del paesaggista Jakob Philipp Hackert (1737-1807). Il pittore amico di Goethe visse e lavorò per molti anni nel Belpaese.
Kerstin Schomburg è spesso in partenza alla ricerca dei luoghi e dei punti di vista che avevano ispirato Hackert per le sue vedute. I lavori del paesaggista portano la fotografa anche nell’Italia settentrionale o al sud, in luoghi come Pisa, Livorno o al Golfo di Pozzuoli.
Le fotografie di Kerstin Schomburg vogliono proporre una nuova versione di questa “verità” soggettiva, interpretata stavolta attraverso i suoi occhi e la sua macchina fotografica. Le sue foto saranno affiancate da alcune opere originali di Hackert (tra cui prestiti da Weimar, Roma e Düsseldorf) . In mostra anche come in un laboratorio gli appunti e le annotazioni di Kerstin Schomburg che documentano la sua ricerca dei siti rendendo trasparente il processo artistico.  dettagli

Mostra Mostra Kerstin Schomburg Kerstin Schomburg

mostra bibliothecahertziana jakobstraub

22/03/2017 - 30/11/2017

Jacob Straub. Roma Rotunda - Cupole di Roma tra arte e design

Jakob Straub fotografa le cupole della Città Eterna con la sua macchina fotografica analogica. Nell’ambito di tale progetto, il fotografo, grafico e designer non è tanto interessato alla mera documentazione delle chiese romane quanto, all’idea creativa che sta alla base del progetto architettonico.
Il maestoso classicismo della cupola del Pantheon e quello più rarefatto del Tempietto del Bramante, la copertura semisferica, minutamente nervata, del Palazzetto dello Sport e le volte intrecciate della moschea di Roma: dall’età romana al postmoderno, in pianta e in alzato, ingegneri e architetti si sono spesso confrontati con il modello spaziale della rotonda, basti pensare all’omonima villa alle porte di Vicenza, icona di riferimento dell’intera opera palladiana.
L'’artista riduce l’architettura alla forma, al colore e alla composizione riportandola, così, al tecnigrafo e alla radice del suo iniziale progetto creativo.  dettagli

Evento Evento

mostra museotrastevere vivianmaier

17/03/2017 - 18/06/2017

Vivian Maier. Una fotografa ritrovata

Il progetto permetterà di mostrare il carattere internazionale di Vivian Maier, con fotografie mai esposte né pubblicate mentre la fotografa era in vita: la mostra si configura come una preziosa testimonianza, unica ed eccezionale nel suo genere, dell’arte di una grande fotografa che sembrava immortalare la realtà per sé stessa e che custodiva i suoi scatti come il bene più prezioso.
In esposizione 120 fotografie in bianco e nero realizzate dalla Maier tra gli anni Cinquanta e Sessanta insieme a una selezione di immagini a colori scattate negli anni Settanta, oltre ad alcuni filmati in super 8 che mostrano come Vivian Maier si avvicinasse ai suoi soggetti.  dettagli

Mostra Mostra Vivian Maier Vivian Maier

mostra galleriamateria fabiobarille

16/03/2017 - 11/05/2017

FABIO BARILE

Il lavoro di Fabio Barile consiste nell’analisi dei complessi e intricati elementi che caratterizzano il paesaggio in cui viviamo, attraverso evidenze geologiche, sperimentazioni con materiali fotografici e modelli analogici di fenomeni temporali.
Barile crea un’ampia gamma di immagini che, condensate, rivelano un panorama tramite cui tentare una precisa lettura del paesaggio e della sua evoluzione. Questa 'lettura trasversale', porta a una presa di coscienza della complessità dei processi naturali che vanno ben oltre il tempo dell’esistenza umana. L’intento è quello di stabilire un dialogo con la storia profonda del nostro pianeta che, eroso, compresso e plasmato, nel corso di 4.5 miliardi di anni di storia e di trasformazioni, ha generato l’illusoria stabilità del paesaggio a cui siamo abituati oggi.
Apertura: dal martedì al sabato, dalle 11:00 alle 19:00.  dettagli

Fabio Barile Fabio Barile

mostra interzone joachimluxo

fino al 30/03/2017

TRIADES

In esposizione per la prima volta in Italia 30 fotografie a colori in stampa fine art digitale, del fotografo franco portoghese Joachim Luxo.
Nelle fotografie di Tríades, il paesaggio ha intorno a sé un silenzio, in cui lo sguardo riposa, immagina, cerca. Sfocatura, dilatazione, appannamento, frattura del confine, l’oltre oltre, immagine indefinita: fanno assumere una corposità alla forma che è prossima alla liquidità.
Nato nel 1970 in Francia, Luxo ha avuto una formazione artistica e si è specializzato in immagine fissa e in movimento all’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi, dove ha frequentato la classe di fotografia di Christian Louis. Il suo lavoro è stato presentato in varie esposizioni, mostre e festival, a livello nazionale ed internazionale. Le sue opere fanno parte di numerose collezioni pubbliche e private, in vari paesi.
Apertura: dal martedì al venerdì, ore 15:00 - 20:00; sabato, su appuntamento telefonico.  dettagli

Mostra Mostra

mostra galleriacortile elisabettacatalano

15/03/2017 - 28/04/2017

RITRATTI DI ARTISTA. UOMINI 73.. e oltre

Omaggio a Elisabetta Catalano: questa mostra, nella stessa galleria a più di 40 anni di distanza, ripropone quei ritratti, quei personaggi, quel momento del nostro recente passato.
La mostra, inoltre, presenta alcuni suoi ritratti degli ultimi anni, a testimonianza della continuità della sua ricerca, della qualità della sua visione, della sua presenza sempre ben viva tra noi.
Elisabetta Catalano si indirizza sempre più verso il ritratto, e, anche se all’inizio si trova a lavorare per i giornali di moda come Vogue America, Italia e Francia, il successo che riscuotono le sue fotografie, che rivelano la sua straordinaria sensibilità nella ricerca e rappresentazione dell’espressione e dell’immagine iconica dei soggetti ripresi, la portano a dedicarsi quasi esclusivamente ad esso.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 15:30-19:30; sabato: 10:30-13:00.  dettagli

Elisabetta Catalano Elisabetta Catalano

mostra associazioneculturalewsp tomasoclavarino

11/03/2017 - 09/04/2017

A humble bow. Mostra fotografica di Tomaso Clavarino

Tomaso Clavarino nei suoi scatti, racconta ll BDSM (Bondage, Disciplina, SadoMasochismo), una varietà di pratiche erotiche imperniate sulla dominazione e la sottomissione, sui giochi di ruolo, sul controllo e su altre dinamiche interpersonali. Dominazione e sottomissione sono fisiche, ma anche, se non principalmente, psicologiche. Nel mondo del BDSM più che il sesso c’è la sessualità, esplorata certamente in maniera non convenzionale ma non da essere relegata nella sfera della perversione.
E sono queste relazioni interpersonali che il fotografo ha provato ad indagare, in un lavoro lungo due anni realizzato in Italia tra party privati, dungeon, incontri occasionali, appartamenti e alberghi in giro per la penisola, nel buio delle notti, nella nebbia delle campagne.
Apertura: dal lunedì al venerdì, dalle 18:30 alle 21:30.  dettagli

Tomaso Clavarino Tomaso Clavarino

mostra gallerialancellotti alessandrogiampaoli

01/03/2017 - 31/03/2017

Punctum - Alessandro Giampaoli

In mostra dieci opere dell’artista marchigiano Alessandro Giampaoli, realizzate con la staged photography: nelle composizioni messe in scena da Giampaoli, in cui protagonista assoluta è la luce, tutto è ricondotto all’essenziale, corpi ed elementi naturali sono dipinti con pigmenti bianchi e neri prima dello scatto fotografico, che diventa momento di sintesi finale del processo creativo.
Il percorso di ricerca che Alessandro Giampaoli ha intrapreso nel campo delle arti visive parte dall’ininterrotta riflessione sullo statuto dell’immagine fotografica che indaga sia la Natura dell’Essere, che quella più intrinseca dell’Essere della Natura. Il empo si fa attesa di un Viaggio archetipico verso la consapevolezza del sé, per una riconsiderazione dell’Uomo che non può partire dall’alto..
Apertura: martedì al sabato, dalle ore 15:00 alle 19:00.  dettagli

Alessandro Giampaoli Alessandro Giampaoli

mostra maxxi letiziabattaglia

24/11/2016 - 17/04/2017

Letizia Battaglia. Per pura passione

Letizia Battaglia è riconosciuta come una delle figure più importanti della fotografia contemporanea non solo per i suoi scatti saldamente presenti nell’immaginario collettivo, ma anche per il valore civile ed etico da lei attribuito al fare fotografia.
Oltre 200 scatti, provini e vintage print inediti provenienti dall’archivio storico della grande fotografa, insieme a riviste, pubblicazioni, film e interviste.
Un “album” che passa dalle proteste di piazza a Milano negli anni Settanta a Pier Paolo Pasolini, dai morti per mafia, all'eleganza delle bambine del quartiere della Cala a Palermo; e poi le processioni religiose, lo scempio delle coste siciliane, i volti di Piersanti Mattarella, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, fino al feroce boss Leoluca Bagarella.  dettagli

Letizia Battaglia Letizia Battaglia

Mostre Fotografiche

Teatro di Villa Torlonia - Musei di Villa Torlonia

mostra teatrovillatorlonia encontrando

19/03/2017 - 02/04/2017

Encontrando - Il tango come incontro

Stadio di Domiziano

mostra stadiodomiziano autostereoscopia

fino al 02/04/2017

Autostereoscopia - Fotografia, Arte, Tecnologia 3D

Fondazione Pastificio Cerere

mostra fondazionecerere fluidjourney

02/03/2017 - 13/05/2017

Fluid Journey

Mostra Mostra

smART

mostra smart solamoltitudine

10/11/2016 - 07/04/2017

Una sola moltitudine

Mostra Mostra Filippo Berta Filippo Berta Calixto Ramírez Calixto Ramírez

MAXXI

mostra maxxi freedom movement

10/03/2017 - 23/04/2017

NINA FISCHER & MAROAN EL SANI. Freedom of movement

Nina Fischer Nina Fischer

KaleidoCom P.IVA 02063851006