ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Istituti stranieri

Mostre d'arte nelle Accademie e negli Istituti stranieri a Roma

Cultura internazionale a Roma

Questa pagina è interamente dedicata alle attività, mostre, eventi svolte dalle accademie straniere a Roma nel campo dell'arte.
Desideriamo ringraziare: Accademia Belgica, Accademia Britannica, Accademia d’Egitto, Accademia d’Ungheria in Roma, Accademia di Danimarca, Accademia di Francia – Villa Medici, Accademia di Romania, Accademia Polacca, Accademia Tedesca - Villa Massimo, Ambasciata del Messico, Ambasciata di Israele, American Academy in Rome, Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-Institut, British Council, Casa Argentina, Centro Culturale Brasile Italia, Circolo Scandinavo, Accademia di Spagna, Forum Austriaco di Cultura, Goethe-Institut, Institutum Romanum Finlandiae, Istituto Bulgaro di Cultura a Roma, Istituto Cervantes, Istituto Culturale Ceco, Istituto di Cultura e Lingua Russa, Istituto di Norvegia in Roma, Istituto Giapponese di Cultura, Istituto Italo-Latino Americano - IILA, Istituto Polacco di Roma, Istituto Slovacco a Roma, Istituto Storico austriaco, Istituto Svedese di Studi Classici, Istituto Svizzero di Roma, Reale Istituto Neerlandese a Roma, per le informazioni che ci comunicano costantemente.

Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma IPSAR mostra istitutoportoghese benhybcostello

21/10/2017 - 30/10/2017Arte contemporanea

Agulhas Falantes : ‘lenços de namorados’ e altri ricami rivisitati

La rivisitazione dei fazzoletti di corteggiamento portoghesi costituisce il nucleo della mostra di Benhy Bradshaw Costello. Elementi iconici della cultura popolare del Portogallo, i “Lenços de namorados” o “lenços de pedido” erano ricamati con frase d’amore e disegni ingenui da ragazze in età di sposarsi e usati come simboli del loro amore per il fidanzato non ancora dichiarato oppure partito in mare.
Il lavoro di Benhy Bradshaw Costello, si incentra sulla rilettura delle figure del passato e le diverse parti della mostra sottolineano la ricerca di riappropriazione della tradizione, con una svolta talora comica talora, al contrario, più seria ed elevata.
Apertura: da lunedì a sabato, ore 17:00 - 20:00.  dettagli

Benhy Bradshaw Costello Benhy Bradshaw Costello

Accademia d'Ungheria in Roma mostra accademiaungheria mariotursi

20/10/2017 - 19/11/2017Fotografica

Mostra fotografica Medea

Sguardi intensi, sorrisi, emozioni. C'è tutta la magia dell'incontro tra due straordinari artisti negli scatti di Mario Tursi che raccontano le pause e le riprese del film Medea di Pier Paolo Pasolini, interprete Maria Callas.
La diva venne scelta da Pasolini per interpretare il ruolo di Medea proprio quando la sua parabola esistenziale sembrava coincidere tragicamente con quella dell'antica eroina: smarrito il potere magico della sua voce, da poco abbandonata dall'uomo che pensava l'amasse e per il quale ha sacrificato tutto, Aristotele Onassis, che si è appena sposato con Jacqueline Kennedy da regina delle scene è divenuta all'improvviso fragile e vulnerabile: per molti è ormai inesorabilmente avviata sul viale del tramonto. Per Pier Paolo Pasolini l’incontro con Maria Callas farà risorgere visioni: tutta l’impresa del film Medea prenderà la forma di un viaggio, di una discesa nel regno delle madri.
Apertura: dal lunedì a venerdì, ore 14:30-19:30; sabato e domenica, ore 10:00-13:00 / 14:00-18:00.  dettagli

Mostra Mostra Mario Tursi Mario Tursi

Istituto Svizzero mostra istitutosvizzero fromberlin

20/10/2017 - 20/01/2018Arte contemporanea

FROM BERLIN WITH LOVE

La mostra invita a Roma molti giovani artisti svizzeri che risiedono o hanno attraversato nel loro percorso la città di Berlino. A volte si incontrano per caso, in un autobus o in un bar, noncuranti dello star vivendo, lavorando e condividendo esperienze all’interno della stessa città.
La mostra è ospitata a Roma, la città eterna, fulcro di residenze artistiche che portano insieme artisti provenienti da tutto il mondo. Una città il cui sviluppo temporale domina l’occhio e non solo, e dove tutto é assoggettato ad una lunga, e ancor viva, storia. La mostra vuole favorire legami tra artisti che probabilmente si considerano tra loro sconosciuti a Berlino, invitandoli a immaginarsi essere un gruppo unito, per un po' di tempo, a Roma.
In mostra le opere di: Tina Braegger, Emilie Ding, Edgars Gluhovs, Swetlana Heger, Charlotte Herzig, Andreas Hochuli, David Hominal, Samuel Jeffery, Flora Klein e Kaspar Müller.
Apertura: da mercoledì a venerdì, ore 14:00-18:00; sabato e domenica, ore 11:00-18:00.  dettagli

Mostra Mostra

Accademia di Romania mostra accademiaromania due

19/10/2017 - 05/11/2017Arte contemporanea

Mostra di pittura Due?

Con questa mostra-progetto, gli artisti romeni Dana Constantin e Marcel Bunea, sono alla settima mostra insieme. La presente mostra, frutto della collaborazione tra i due artisti, riafferma i valori culturali ed artistici nazionali e li colloca che nel circuito internazionale.
L’esposizione mette a fuoco modalità dell’arte contemporanea come parte della spiritualità umana, della cultura e della civiltà, attraverso l’espressione artistica libera dei due, che in tal modo portano il loro contributo all’affermazione dell'identità culturale romena a livello internazionale.
Dana Constantin e Marcel Bunea hanno un'identità di gruppo (DOI / DUE) che non è una nuova identità, costruita da una "terza mano", intesa ad annullare l’individualità creatrice dei due artisti che, invece, si riflettono, ognuno nello specchio dell’altro, meditando sul ruolo e sul significato della pittura contemporanea.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 9:00 – 17:00.  dettagli

Dana Constantin Dana Constantin

American Academy in Rome mostra americanacademy materaimagined

12/10/2017 - 26/11/2017Fotografica

Matera Imagined/Matera Immaginata: Photography and a Southern Italian Town

La mostra registra la recente evoluzione di Matera attraverso la fotografia. Per la prima volta mette in evidenza la costante attrattiva della città per i fotografi di tutto il mondo, nonché il loro ruolo fondamentale nella trasformazione di ciò che Levi ha definito la "tragica bellezza" di Matera, in un simbolo di un luogo del Mediterraneo, senza età. Come i registi Pierpaolo Pasolini o Mel Gibson, i quali hanno utilizzato Matera sostituendola a Gerusalemme, i fotografi che si avventuravano a Matera hanno identificato le abitazioni in grotte con le testimonianze delle origini della civiltà.
Con opere di alcuni dei più celebri fotografi del loro tempo, tra cui Henri Cartier-Bresson, Esther Bubley, Luigi Ghirri, Emmet Gowin, David Seymour e Carrie Mae Weems, la mostra presenta una nuova narrazione sull'eredità antica di Matera. La mostra è curata da Lindsay Harris, Andrew W. Mellon Professor of the Humanities presso l’American Academy in Rome.
Apertura: dal giovedi alla domenica, ore 16:00-19:00.  dettagli

Académie de France à Rome - Villa Medici mostra villamedici eternelleidole

13/10/2017 - 07/01/2018Arte contemporanea

Eternelle Idole - Elizabeth Peyton & Camille Claudel

L'esposizione riunisce dipinti, disegni e stampe dell’artista americana Elizabeth Peyton e sculture dell’artista francese Camille Claudel.
Elizabeth Peyton è divenuta celebre negli anni ’90 a New York per i suoi ritratti psicologicamente acuti. Che siano basati su fotografie o ripresi dalla vita reale, i suoi lavori hanno una cifra intimista e una varietà di segni precisi e intuitivi. Sono ritratti molto spesso caratterizzati da una libertà e da una gamma ampia di espressioni attraverso cui evoca la vita interiore e psicologica del soggetto raffigurato.
La passione di Camille Claudel, si vede nella forza assoluta del gesto con ha scolpito una vasta varietà di materiali, dal gesso al marmo, al bronzo. Altrettanto sorprendente, sia per il pubblico del XIX secolo che per quello odierno, è l’occhio distintivo con cui l’artista ha mediato tra la mitologia classica e la sua vita, spesso mescolandole.. Inizialmente allieva dello scultore francese Rodin, Claudel fu modella e musa per diverse opere dello scultore che si potranno vedere a Villa Medici.
Apertura: da martedì a domenica, ore 9:30 - 19:00.  dettagli

Mostra Mostra

Accademia Tedesca- Villa Massimo mostra accademiatedesca fotografia4

06/10/2017 - 24/11/2017Fotografica

Fotografia 4: Lotte Jacobi - Alfred Eisenstaedt

La mostra illustra l’evoluzione della fotografia tedesca dagli anni venti a oggi e che mette in dialogo o in contrasto le opere di due fotografi di un’epoca.
Lotte Jacobi e Alfred Eisenstaedt erano entrambi ebrei. A loro successe quello che gli artisti subiscono ripetutamente anche in Germania dopo la guerra, nella Repubblica Democratica Tedesca e tutt’oggi, in molte parti del mondo: l’interruzione dello sviluppo artistico, la cesura della continuità biografica. Le fotografie di Lotte Jacobi (1896 - 1990), rimandano a un linguaggio formale di transizione. I ritratti hanno ancora l’effetto flou della messa a fuoco di una camera di grande formato e richiamano la tradizionale fotografia realizzata in studio. Per Alfred Eisenstaedt (1898 - 1995) la ritrattistica individuale, non era il suo principale ambito di attività. Il suo interesse e la sua concentrazione erano rivolti all’osservazione di situazioni.
In mostra saranno presenti 18 fotografie di Lotte Jacobi e 30 fotografie di Alfred Eisenstaedt, di cui la maggior parte sono stampe vintage degli anni ’30-‘50.
Apertura: dal lunedì al giovedì, ore 9:00 - 17:30; venerdì ore 9:00 - 16:00.  dettagli

Real Academia de España mostra academiaespana immaginicamminosantiago

02/10/2017 - 26/11/2017Fotografica

Immagini contemporanee del cammino di Santiago

In questa mostra fotografica, le opere di 31 artisti, provenienti da centri d’arte e musei situati in comunità attraversate dal Cammino come il MUSAC, CGAC e il CDAN, si riflette sulla realtà paesaggistica, antropologica, culturale, storica, spirituale e/o religiosa del Cammino di Santiago e la peregrinazione che lo motiva.
L'esposizione è divisa in 4 grandi temi:
- il significato e la meta della peregrinazione: Roland Fischer, Humberto Rivas, Peter Wüthrich, Xurxo Lobato, Roman Signer, Andrés Pinal, Vik Muniz e Mariona Moncunill;
- l’esperienza del camminare per “andare oltre”: José Val del Omar, Esther Ferrer, Rubén Grilo, Francisco Felipe, Pedro Garhel, Gabriel Díaz, Zoulikha Bouabdellah e Javier Codesal;
- il dialogo tra l’io e il mondo: Enrique Carbó, Peyrotau & Sediles, Nina Rhode, Natividad Bermejo, Eugenio Ampudia e Mapi Rivera;
- i fatti che hanno segnato la storia del Cammino: Gerardo Custance, Bleda y Rosa, Javier Ayarza, Jorge Barbi, José Luis Viñas e Rosendo Cid.
Apertura: dal martedi alla domenica, ore 10:00-18:00.  dettagli

Mostra Mostra

Istituto Slovacco a Roma mostra istitutoslovacco ivetalederer

21/09/2017 - 10/11/2017Arte contemporanea

MOSTRA DELLA PITTRICE E DESIGNER SLOVACCA IVETA LEDERER

Iveta Lederer è un'artista che ha avuto successo nelle mostre internazionali. Inizialmente preferiva i classici pennello, vernice e tela. Gradualmente ha cominciato a stratificare e creare spazio in modo che i suoi dipinti avessero una profondità. Come lei stessa dice, tutto nei suoi dipinti è logico, ma alla fine è anche un miracolo per lei.
Alla fine del maggio scorso ha partecipato a una mostra internazionale con 40 artisti provenienti da 14 Paesi, tenutasi a Ingolstadt, in Germania, ed è stata nominata in quattro categorie. Successivamente ha vinto il premio "Miglior Artista".
Attualmente si dedica alla tecnica 3D della pittura, ma una parte significativa del suo lavoro è costituita da un merletto originale di vetro e mazzuolo, che ha anche ricevuto riconoscimenti nelle presentazioni mondiali.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 09:00 - 15:30.  dettagli

Iveta Lederer Iveta Lederer

Academia Belgica mostra academiabelgica antoniomaro

07/09/2017 - 08/11/2017Arte contemporanea

Antonio Máro e Rafael Máro Ramírez

Mostra d’arte contemporanea degli artisti belgo-peruviani Antonio Máro e Rafael Máro Ramírez - con il patrocinio del Vice Primo Ministro e Ministro della Cultura, Occupazione e Turismo della Comunità germanofona del Belgio.
Il pittore Antonio Máro (Apolo Ramírez Zapata, 1928, Catacaos, Piura, Nord-Perù) intraprende il suo percorso artistico sotto la direzione del belga Ricardo Grau, allora direttore dell’Accademia delle belle arti di Lima. Come studente in Medicina studia con Willi Baumeister. Dal 1972, si esibisce con il nome di Antonio Máro (alias Apolo Ramírez) e sviluppa, in stretta collaborazione con il figlio Rafael Máro Ramírez, il cosiddetto "Márostil". Lo stile del padre e del figlio si ispira all’arte precolombiana e, più genericamente, alla cultura peruviana. Entrambi vivono, ormai da tempo, a Hauset, in Belgio.
Apertura: dal lunedì al venerdì, dalle ore 15:00 alle ore 18:00.  dettagli

Rafael Máro Ramírez Rafael Máro Ramírez

Istituto Cervantes mostra istitutocervantes inmensaluz

06/09/2017 - 28/10/2017Fotografica

Inmensa Luz. Mostra della collezione fotografica di ENAIRE

In esposizione 19 autori e 34 fotografie mai esposte al di fuori del territorio spagnolo.
Il filo conduttore della mostra è l’impalpabile materia prima della fotografía: la luce che ci avvicina, ci rende fratelli e figli del Mediterraneo. Ogni fotografo ha lavorato con la luce, e ha fatto in modo che sfiorasse e rivelasse luoghi, oggetti, persone e momenti. INMENSA LUZ è un omaggio alla luce, senza la quale non c’è vita, nè fotografia.
Artisti in mostra: José Manuel Ballester, García-Alix, Chema Madoz, Daniel Canogar, Javier Riera, Almalé Bondía, Dionisio González, Maider López, Victoria Diehl, Irene Cruz, Lola Guerrera.
Apertura: da mercoledì a sabato, dalle 16:00 alle 20:00.  dettagli

YouTube YouTube

KaleidoCom P.IVA 02063851006