ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Istituti stranieri

Mostre d'arte nelle Accademie e negli Istituti stranieri a Roma

Cultura internazionale a Roma

Questa pagina è interamente dedicata alle attività, mostre, eventi svolte dalle accademie straniere a Roma nel campo dell'arte.
Desideriamo ringraziare: Accademia Belgica, Accademia Britannica, Accademia d’Egitto, Accademia d’Ungheria in Roma, Accademia di Danimarca, Accademia di Francia – Villa Medici, Accademia di Romania, Accademia Polacca, Accademia Tedesca - Villa Massimo, Ambasciata del Messico, Ambasciata di Israele, American Academy in Rome, Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-Institut, British Council, Casa Argentina, Centro Culturale Brasile Italia, Circolo Scandinavo, Accademia di Spagna, Forum Austriaco di Cultura, Goethe-Institut, Institutum Romanum Finlandiae, Istituto Bulgaro di Cultura a Roma, Istituto Cervantes, Istituto Culturale Ceco, Istituto di Cultura e Lingua Russa, Istituto di Norvegia in Roma, Istituto Giapponese di Cultura, Istituto Italo-Latino Americano - IILA, Istituto Polacco di Roma, Istituto Slovacco a Roma, Istituto Storico austriaco, Istituto Svedese di Studi Classici, Istituto Svizzero di Roma, Reale Istituto Neerlandese a Roma, per le informazioni che ci comunicano costantemente.

Accademia d'Ungheria in Roma mostra accademiaungheria hungariancubes

18/05/2018 - 15/06/2018Fotografica

HUNGARIAN CUBES

Mostra HUNGARIAN CUBES, la baracca più allegra del blocco sovietico. Mostra fotografica di Katharina Roters e József Szolnoki.
Le case cubiche ungheresi, dette anche Kádár-kocka – dal nome leader comunista János Kádár, al potere in Ungheria tra il 1956 e il 1988 – sono un tipo di abitazione realizzato dopo la Seconda guerra mondiale. A oggi pare ne siano rimaste in piedi molto poche, rispetto alle migliaia costruite in passato. Si tratta tipicamente di costruzioni dalle caratteristiche – per forma e dimensioni, assai standardizzate. Con una eccezione: nessuna regola specifica era prevista per le decorazioni.
Il risultato fu che diversi tra i loro proprietari si dedicarono a personalizzarne, e in maniera spesso originale: con pattern geometrici, figure con effetti trompe l’oeil tridimensionali o quasi anamorfici, e in generale giocando con lo spazio a disposizione sulle superfici esterne.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:00-19:30; sabato, ore 16:00-19:30.  dettagli

Mostra Mostra Katharina Roters Katharina Roters

Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma IPSAR mostra istitutoportoghese joaodesousaaraujo

23/05/2018 - 31/05/2018Arte contemporanea

João de Sousa Araújo - L’Estetica della Spiritualità Cristiana

A maggio, mese mariano, l’Istituto Portoghese di Santo Antonio in Roma ha l’onore di presentare una piccola preziosa mostra personale del pittore JOÃO DE SOUSA ARAÚJO, chiamato dal Santo Padre Paolo VI “il pittore di Maria”. Una ventina di pezzi, appartenenti alla collezione particolare di S.E. l’Ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede, potranno essere apprezzate dal grande pubblico per la prima volta. Un assaggio del percorso estetico e spirituale del grande Maestro portoghese, da non perdere.
La pittura dell’artista è un compromesso col Mistero divino, uno specchio del Dio rivelato, come se una visione accadesse nel momento stesso in cui il fruitore interagisce con l’opera d’arte. Il Bello, in Sousa Araújo, deve facilitare l’ascensione verso Dio, perciò l’opera dev’essere la sintesi che integra e unifica bene e verità.
Apertura: tutti i giorni, dalle 17:00 alle 20:00.  dettagli

Goethe- Institut mostra goetheinstitut vivere9mq

14/05/2018 - 31/05/2018Arte contemporanea

VIVERE IN 9 MQ

aVOID, la più piccola casa su ruote mai realizzata in Italia, è uno spazio abitativo di 9 mq dotato di tutti i comfort necessari al vivere quotidiano. aVoid, la tiny house progettata dall’architetto italiano Leonardo Di Chiara, dal 14 al 31 maggio sarà visitabile nel Giardino del Goethe-Institut. Per l’occasione sarà possibile fare dei test living, workshop, visite guidate per i singoli e per le scuole, dibattiti e molto altro..  dettagli

Istituto Cervantes mostra istitutocervantes geometrico

10/05/2018 - 16/06/2018Arte contemporanea

Geometrico Trip South

La geometria, che nasce dall’osservazione della natura ed è presente in numerosi documenti storici, si è resa sempre più presente nella vita quotidiana della società a partire dal XX secolo. L’assetto territoriale e la progettazione delle nostre case e delle nostre città, l’arredo urbano, gli oggetti domestici e di uso quotidiano che ci circondano si nutrono dei principi e delle combinazioni geometriche e l’arte non ha tardato a risentire di tali influenze.
Apertura: da mercoledì a sabato, ore 16:00 – 20:00.  dettagli

Mostra Mostra

American Academy in Rome mostra americanacademy ytobarrada

10/05/2018 - 08/07/2018Fotografica

Yto Barrada – The Dye Garden

La mostra presenta le nuove opere della famosa artista franco-marocchina Yto Barrada, in prima linea tra gli artisti internazionali che rielaborano i modelli consolidati dalla tradizione orientalista. Barrada esplora il paesaggio, la geologia e la flora del Nord Africa, e, in particolare, quella del Marocco nel modo in cui essa è stata intesa e mercanteggiata in epoca coloniale e postcoloniale.
L’artista studia da diversi anni la produzione di tinte naturali da fonti diverse come il guado, la robbia, l’indigofera, la cocciniglia e il murice. Rintracciando la fonte originaria dei colori usati nella tappezzeria e in altri tessuti, Barrada identifica le reti internazionali su cui poggiano la coltivazione e la produzione delle tinte prima dell’introduzione dei processi chimici per rivelare la complessa serie di scambi che collegano Oriente e Occidente.
Apertura: da giovedì a sabato, ore 16:00 – 19:00.  dettagli

Yto Barrada Yto Barrada

Accademia di Romania mostra accademiaromania architetturaregalita

10/05/2018 - 06/06/2018Fotografica

Mostra foto-documentaria "Architetturà e Regalità"

La mostra raffigura tre temi principali: “Architettura dei Re e delle Regine della Romania”, sezione che mette in risalto il ruolo dei Re e delle Regine della Romania nella progettazione e nella conseguente realizzazione di alcuni degli edifici più importanti del paese; “Architettura di rappresentanza in Romania ispirata dalla Monarchia e dai monarchi”, un tema dedicato all’influsso della Famiglia Reale nella società romena e in diversi campi dell’architettura in Romania.
La mostra è stata allestita e presentata al pubblico per la prima volta (2016) presso il Castello di Peli?or a Sinaia, in occasione della Giornata della Regalità che celebrava i 150 anni dall’arrivo di Carol I di in Romania e dalla fondazione della dinastia reale e il compimento di 135 anni dalla proclamazione del Regno di Romania.  dettagli

Goethe- Institut mostra goetheinstitut weissenhofsiedlung

09/05/2018 - 15/06/2018Documentaria

Abitare la Weissenhofsiedlung di Stoccarda

La Weissenhofsiedlung è un piccolo quartiere sperimentale di Stoccarda, costruito ad opera di alcuni fra i maggiori architetti europei del ’900, sotto la direzione di Ludwig Mies van der Rohe. Faceva parte di una grande esposizione programmata per il 1927 dal Deutscher Werkbund. Gli alloggi erano in tutto 60, nella maggior parte diversi uno dall’altro.
La mostra espone in 5 sezioni un lavoro di approfondimento e interpretazione della Weissenhofsiedlung degli studenti di architettura e dottorandi delle Università Roma Tre e Sapienza di Roma e a ricercatori e giovani artisti facenti capo alla APS Embrice 2030.
Apertura: lunedì, ore 14:00-19:00; da martedì a venerdì, ore 9:00-19:00; sabato, ore 9:00-13:00.  dettagli

Casa Argentina mostra casaargentina pablobernasconi

fino al 24/05/2018Arte contemporanea

Imago Mundi

In mostra 42 opere del designer e auotre Pablo Bernasconi, finalista nella categoria "Illustrazione" del prestigioso Premio Hans Christian Andersen 2018 que consegna ogni due anni la International Board on Book for Young People.
Pablo Bernasconi è nato a Buenos Aires nel 1973. È un designer grafico diplomato all'Università di Buenos Aires (UBA), dove ha insegnato Design per sei anni. Ha iniziato la sua attività di illustratore nel quotidiano Clarín nel 1998, attualmente lavora per diverse pubblicazioni in tutto il mondo. Le sue illustrazioni sono pubblicate su The New York Times, The Wall Street Journal, The Saturday Evening Post, The Daily Telegraph, Bergens Tidende e The Times. Ha pubblicato quindici libri per bambini come autore del testo e delle illustrazioni. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo lavoro: otto premi per l'eccellenza nello SND (Society of Newspaper Design), tra cui la medaglia d'argento e la medaglia d'oro per la sua colonna nel giornale argentino La Nación e il premio dell’Inter-American Press Association, tra gli altri.
Apertura: dal lnedì al venerdì, ore 13:00 - 21:30.  dettagli

Pablo Bernasconi Pablo Bernasconi

Istituto Slovacco a Roma mostra istitutoslovacco vitobojnansky

fino al 06/09/2018Arte contemporanea

Mostra di VI?O BOJ?ANSKÝ

Nato a Bratislava nel 1962, Boj?anský ha studiato prima alla Scuola superiore di arti applicate, dove si è specializzato in intaglio ligneo, per proseguire con il suo perfezionamento in scultura all’Accademia di Belle Arti (VŠVU) di Bratislava. All’utilizzo in varie combinazioni di materiali quali bronzo, legno (colorato), acrilico, pietra, vetro, ha aggiunto nel corso degli anni la pittura, in special modo acrilico e olio, e il disegno. Vive e lavora nei pressi di Bratislava, e ha partecipato a diversi soggiorni d’artista a Praga e Parigi.
I quadri di Vi?o Boj?anský sono caratterizzati da una composizione dinamica, dalla confluenza delle forme, ma soprattutto da colori suggestivi, il cui effetto è rafforzato dall’espressività del disegno, che porta nei suoi quadri una sensazione di movimento. Le sue pitture a olio e acrilico sorprendono per la polarità tra eleganza ed energia, tra immaginazione eterea e sfrenata spontaneità, ma anche tra mistero e magia.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 09:00 - 15:30.  dettagli

Vi?o Boj?anský Vi?o Boj?anský

Istituto Culturale Coreano mostra istitutoculturalecoreano walkingwhiteside

26/04/2018 - 30/05/2018Arte contemporanea

Walking on the White Side

La mostra vede la partecipazione degli artisti coreani e italiani: Fabrizio Corneli, Soon Yul Kang, L'orMa, Anna Onesti, Ji Yun Park, Adrian Tranquilli, Lee Jin Woo percorrono un sentiero di complicità, di partecipazione rituale tra antichi e nuovi miti.
Il filo di congiunzione tra il mondo dell'Oriente e la ricerca concreta dell'Occidente è nella centralità del bianco, della carta hanji che, attraversata dalla luce è, per gli artisti coreani, l’origine della monocromia.
Il percorso espositivo Walking on the White Side offre uno spazio di riflessione sul ruolo che miti e tradizioni svolgono nella memoria storica, nel quotidiano e nei nostri sogni.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 9:00 – 17:00.  dettagli

Mostra Mostra

Académie de France à Rome - Villa Medici mostra villamedici ileanaflorescu

26/04/2018 - 27/05/2018Arte contemporanea

Ileana Florescu, Le stanze del giardino

“Le stanze del giardino” è una mostra concepita da Ileana Florescu appositamente per Villa Medici. Come in una pièce teatrale, la mostra mette in scena la bellezza, la passione per la storia, la botanica, il filo sottile tra passato e presente.
L'esposizione presenta diciassette light-box, strutture quadrangolari nelle quali l'artista mescola arte e natura, partendo da una serie di fotografie legate alla vita del cardinale Ferdinando de' Medici durante la sua permanenza a Roma, dal 1577 al 1588. Filo rosso delle opere è il tema del giardino: l'artista ha infatti riprodotto diciassette planimetrie reali di aiuole, tratte dal "Libro di compartimenti di giardini" della fine del XVI secolo di Giuseppe Casabona, botanico al servizio del granduca Francesco I de' Medici e, successivamente, di Ferdinando.
Per la prima volta nella storia dell’istituzione, il pubblico sarà accompagnato nel percorso della mostra da un’applicazione multimediale.
Apertura: da martedì a domenica, ore 9:30 – 19:00.  dettagli

Mostra Mostra Ileana Florescu Ileana Florescu

Real Academia de España mostra academiaespana gregorioprieto

19/04/2018 - 03/06/2018Fotografica

GREGORIO PRIETO e la FOTOGRAFIA

Prima retrospettiva dell’opera fotografica di Gregorio Prieto (Valdepeñas, 1897-1992), artista della generazione del ’27 e pensionado in questa Academia de España dal 1928 al 1933.
La mostra raccoglie il peculiare universo di Prieto attraverso tre fasi. Dalle opere realizzate durante la permanenza in Accademia insieme all’artista residente Eduardo Chicharro Briones, fino alle fotografie del suo successivo esilio a Londra –questa volta in collaborazione con lo scultore anglo-ispano Fabio Barraclough– e collage postisti e popares (adattamento nostrano della Pop Art) realizzati al ritorno in Spagna e in cui si evidenziano le forme classiche e religiose delle quali fu sempre affascinato. Giardini, terrazze e studi si riconoscono nelle immagini di un’Accademia in cui, oggi come ieri, i suoi creatori si affacciano ogni giorno sulla bellezza di Roma per innovare e sedurci con altri sguardi.
Apertura: da martedi a domenica, ore 10:00 - 18:00.  dettagli

Mostra Mostra Gregorio Prieto Gregorio Prieto

Istituto Svizzero mostra istitutosvizzero romansigner

22/03/2018 - 01/07/2018Arte contemporanea

Roman Signer. Skulptur/Fotografie

Roman Signer è uno dei più famosi artisti svizzeri contemporanei. Il suo corpo di lavoro è molto versatile e comprende varie discipline quali: scultura, disegno, happening, installazione, fotografia e video. E’ conosciuto soprattutto per le sue effimere sculture temporali con cui ha contribuito alla ridefinizione del concetto di scultura - legato al processo, alla trasformazione e al movimento - dalla metà degli anni settanta.
Per questa mostra, l’artista presenterà sculture e fotografie provenienti da diversi periodi della sua prolifica produzione. In particolare esporrà alcune delle sue prime fotografie in bianco e nero inedite che documentano le sue azioni/sculture.
Apertura: da mercoledì a venerdì, ore 14:00-18:00; sabato e domenica, ore 11:00-18:00.  dettagli

Mostra Mostra Roman Signer Roman Signer


mostra istitutosvizzero hannahweinberger

fino al 07/10/2018Arte contemporanea

Sounds like news. Hannah Weinberger

L'artista Hannah Weinberger (borsista ISR 2014/2015) vive e lavora a Basilea. Ha creato un'installazione sonora inedita per il patio della Dipendenza dell'Istituto Svizzero.
I lavori dell’artista sono stati esposti a livello internazionale, tra l’altro, alla Biennale 2013 di Lione, Stedelijk di Amsterdam, ICA di Philadelphia, Kunstverein Munich. Dal 2011-2013 ha co-programmato le mostre e lo spazio eventi Elaine al Museum für Gegenwartskunst Basel. E membro del consiglio della Kunsthalle Basel e lavora a Fachhochschule Nordwestschweiz Hochschule für Gestaltung und Kunst Basel.
Apertura: da mercoledì a venerdì, ore 14:00-18:00; sabato e domenica, ore 11:00-18:00.  dettagli

Accademia Belle Arti della Repubblica Araba d'Egitto mostra accademiaegitto unitetalento

dal 15/03/2018Arte contemporanea

Unite dal talento, mostra d’arte

Unite dal talento, pittrici dalle due sponde del Mediterraneo, si ritrovano per una settimana all'Accademia d'Egitto a Roma per fondere colori e linee all'insegna della bellezza al femminile.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 10:00 – 17:00.  dettagli

KaleidoCom P.IVA 02063851006