ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Istituti stranieri

Mostre d'arte nelle Accademie e negli Istituti stranieri a Roma


Cultura internazionale a Roma

Questa pagina è interamente dedicata alle attività, mostre, eventi svolte dalle accademie straniere a Roma nel campo dell'arte.
Desideriamo ringraziare: Accademia Belgica, Accademia Britannica, Accademia d’Egitto, Accademia d’Ungheria in Roma, Accademia di Danimarca, Accademia di Francia – Villa Medici, Accademia di Romania, Accademia Polacca, Accademia Tedesca - Villa Massimo, Ambasciata del Messico, Ambasciata di Israele, American Academy in Rome, Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-Institut, British Council, Casa Argentina, Centro Culturale Brasile Italia, Circolo Scandinavo, Accademia di Spagna, Forum Austriaco di Cultura, Goethe-Institut, Institutum Romanum Finlandiae, Istituto Bulgaro di Cultura a Roma, Istituto Cervantes, Istituto Culturale Ceco, Istituto di Cultura e Lingua Russa, Istituto di Norvegia in Roma, Istituto Giapponese di Cultura, Istituto Italo-Latino Americano - IILA, Istituto Polacco di Roma, Istituto Slovacco a Roma, Istituto Storico austriaco, Istituto Svedese di Studi Classici, Istituto Svizzero di Roma, Reale Istituto Neerlandese a Roma, per le informazioni che ci comunicano costantemente.

Ambasciata del Brasile (Palazzo Pamphilj) mostra ambasciatabrasile pelegarrincha

27/06/2018 - 07/09/2018Documentaria

PELÉ & GARRINCHA

Per l’Ambasciata del Brasile a Roma è un piacere ricordare, in questa mostra, i momenti cruciali delle carriere di due fenomeni del calcio, che tanto hanno contribuito a conquistare simpatia e ammirazione per il calcio brasiliano: Pelé e Garrincha.
Insieme, Pelé e Garrincha non hanno mai perso: sono stati imbattibili nelle 40 partite che hanno disputato insieme, registrando 35 vittorie. Hanno conquistato, giovanissimi, la Coppa del Mondo nel 1958 e nel 1962. Pelé, considerato da molti il più grande calciatore della storia, ha segnato 1.282 gol, la maggior parte dei quali per la sua squadra, il Santos. Garrincha, l’angelo dalle gambe storte”, il più grande dribblatore della storia, si è distinto per il Botafogo.
In Brasile si respira calcio. Sin dai primi Mondiali, nel 1930, brasiliani di ogni regione del paese si riuniscono, ogni quattro anni, davanti alla radio e alla televisione per tifare per la nostra nazionale. La nazionale brasiliana è stata l’unica presente in tutte le edizioni dei Mondiali.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 10:00 – 17:00.  dettagli

Accademia d'Ungheria in Roma mostra accademiaungheria frammentiparole

22/06/2018 - 31/08/2018Arte contemporanea

Frammenti di parole

Culla – Strati – Catacombe – Temporeggiare.
Mostra dei borsisti dell’Accademia d’Ungheria in Roma.
Opere di: Csaba FÜRJESI, Márton MAGYARI, Beatrix MAKKAI KOVÁCS, Éva MAYER.
Apertura: da lunedì a venerdì, ore 10:00-19:30; sabato, ore 16:00-19:30.  dettagli

Real Academia de España mostra academiaespana processi145

20/06/2018 - 16/10/2018Arte contemporanea

PROCESSI 145

Mostra che presenta i progetti e i lavori realizzati dagli artisti spagnoli, italiani e latinoamericani durante la loro residenza presso l’Accademia nella stagione 2017/2018. I 23 artisti residenti di quest’anno, vincitori dell’annuale concorso indetto dal Ministero degli Affari Esteri spagnolo, sono stati chiamati a realizzare un progetto dedicato all’Italia ed in particolare alla città che li ospita, spaziando dalla Roma classica a quella contemporanea.
Le opere esposte in mostra vanno dalla fotografia al cinema, dai quadri agli oggetti di design. Gli artisti che hanno partecipato sono Javier Arbizu, Juan Baraja, Ángela Bonadies, Roberto Coromina, María Teresa Chicote, Julia de Castro, Miren Doiz , María Esteban Casañas, Javier Hontoria, Cecilia Molano, Inma Herrera, Miguel Leiro, Miguel Marina, Leire Mayendía, Álvaro Negro, Nuria Núñez Hierro, Santiago Pastor, Abel Paúl, Milena Rossignoli, María Gisèle Royo, Javier Sáez Castán, Elena Trapanese e Ana Zamora.
Apertura: da martedi a domenica, ore 10:00 - 18:00.  dettagli

Mostra Mostra

Académie de France à Rome - Villa Medici mostra villamedici takeme

31/05/2018 - 15/08/2018Arte contemporanea

Take Me (I’m yours)

Mostra collettiva e partecipativa che riunisce le opere dei 15 pensionnaires di Villa Medici affiancati a numerosi artisti internazionali, per un totale di 89 artisti.
Take Me (I’m yours) incorpora la mostra annuale del ciclo LORO, concepita come laboratorio per gli artisti e i ricercatori in residenza all’Accademia di Francia a Roma. Un terreno di confronto dove s’incrociano molteplici discipline ed esperienze eterogenee che nascono all’interno della Villa. Luogo d’interazione tra i visitatori e gli artisti, Take Me (I’m yours) è caratterizzata dalla sua forma aperta e in continua evoluzione. I visitatori sono autorizzati ad adottare comportamenti normalmente proibiti nei musei - interagire, toccare, testare, prelevare, degustare, esperire, scambiare - prendendo così parte alla completa disseminazione, trasformazione e rinascita delle opere esposte.
Apertura: da martedì a domenica, ore 14:00 – 19:00.  dettagli

Mostra Mostra

Istituto Giapponese di Cultura mostra istitutogiapponese foscomaraini

15/06/2018 - 20/10/2018Fotografica

ENDOCOSMO MARAINI – IL GIAPPONE DI FOSCO MARAINI

Fosco Maraini (1912-2004) è stato viaggiatore, etnologo, antropologo, fotografo, narratore, professore, orientalista, alpinista. Come in un insieme ‘organico’, una rappresentazione dell’universo marainiano non può non contenerle tutte, poiché in esso ogni linguaggio è intimamente connesso agli altri: immagini e parole, sguardo fotografico e sguardo antropologico, analisi culturale e istinto esplorativo, mente e cuore.
La mostra ripercorre visivamente l’esperienza umana ed estetica di Fosco Maraini in Giappone, proponendo una selezione di oltre quaranta fotografie (bianco/nero e colore) provenienti dall’archivio privato della famiglia e dagli Archivi Alinari, dagli Archivi Alinari che gestiscono il patrimonio fotografico di Fosco Maraini. Accanto alle immagini, saranno presenti testimonianze e ricordi delle sue figlie.
Apertura: da unedi a venerdi, ore 9:00-12:30/13:30-18:30; mercoledi fino alle 17:30; sabato, ore 9:30-13:00.
Luglio: da lunedì a venerdì, ore 9:00-12:30 /13:00-16:30. Sabato chiuso.  dettagli

Mostra Mostra

Istituto Slovacco a Roma mostra istitutoslovacco dusanjurcovic

dal 24/05/2018Documentaria

ONORE ALLE VITTIME. CIMITERI DI GUERRA REALIZZATI DALL’ARCHITETTO DUŠAN JURKOVI?

Di Dušan Jurkovi? ricorre quest’anno il 150° anniversario della nascita. Nato il 23 agosto 1868 a Turá Lúka, oggi parte di Myjava, cittadina nella regione di Tren?in, Dušan Samuel Jurkovi? è stato architetto, etnografo e artista. Figlio di artisti folk, fu tra i più noti promotori dell’arte slovacca nella Cecoslovacchia del XX° secolo, ed è ricordato soprattutto per i suoi progetti di numerosi cimiteri della prima guerra mondiale in Galizia.
È autore di circa 35 cimiteri di guerra vicino a Nowy ?migród in Galizia (ora Polonia), la maggior parte dei quali pesantemente influenzata dall’arte popolare locale e dalla falegnameria di Lemko (Rusyn). Dopo la guerra e la creazione della Cecoslovacchia si stabilì a Bratislava.
Esposizione del Ministero degli Affari Esteri e degli Affari Europei della Repubblica Slovacca, del Ministero della Cultura della Repubblica Slovacca, del Museo Slovacco Nazionale, dell’Associazione slovacca degli architetti .  dettagli


mostra istitutoslovacco vitobojnansky

fino al 06/09/2018Arte contemporanea

Mostra di VI?O BOJ?ANSKÝ

Nato a Bratislava nel 1962, Boj?anský ha studiato prima alla Scuola superiore di arti applicate, dove si è specializzato in intaglio ligneo, per proseguire con il suo perfezionamento in scultura all’Accademia di Belle Arti (VŠVU) di Bratislava. All’utilizzo in varie combinazioni di materiali quali bronzo, legno (colorato), acrilico, pietra, vetro, ha aggiunto nel corso degli anni la pittura, in special modo acrilico e olio, e il disegno. Vive e lavora nei pressi di Bratislava, e ha partecipato a diversi soggiorni d’artista a Praga e Parigi.
I quadri di Vi?o Boj?anský sono caratterizzati da una composizione dinamica, dalla confluenza delle forme, ma soprattutto da colori suggestivi, il cui effetto è rafforzato dall’espressività del disegno, che porta nei suoi quadri una sensazione di movimento. Le sue pitture a olio e acrilico sorprendono per la polarità tra eleganza ed energia, tra immaginazione eterea e sfrenata spontaneità, ma anche tra mistero e magia.
Apertura: dal lunedì al venerdì, ore 09:00 - 15:30.  dettagli

Vi?o Boj?anský Vi?o Boj?anský

Istituto Svizzero mostra istitutosvizzero hannahweinberger

fino al 07/10/2018Arte contemporanea

Sounds like news. Hannah Weinberger

L'artista Hannah Weinberger (borsista ISR 2014/2015) vive e lavora a Basilea. Ha creato un'installazione sonora inedita per il patio della Dipendenza dell'Istituto Svizzero.
I lavori dell’artista sono stati esposti a livello internazionale, tra l’altro, alla Biennale 2013 di Lione, Stedelijk di Amsterdam, ICA di Philadelphia, Kunstverein Munich. Dal 2011-2013 ha co-programmato le mostre e lo spazio eventi Elaine al Museum für Gegenwartskunst Basel. E membro del consiglio della Kunsthalle Basel e lavora a Fachhochschule Nordwestschweiz Hochschule für Gestaltung und Kunst Basel.
Apertura: da mercoledì a venerdì, ore 14:00-18:00; sabato e domenica, ore 11:00-18:00.  dettagli

KaleidoCom P.IVA 02063851006