ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Archeologia e Documentarie

Dentro la Strada Nuovissima


Documentaria

MAXXI   dal 7 dicembre al 28 aprile

Un approfondimento sulla mostra del 1980 che ha dato il via alla discussione internazionale sul postmoderno. Paolo Portoghesi presenta una mostra che ripercorre, attraverso documenti d'archivio, fotografie, disegni di progetto e testimonianze dirette, uno dei momenti cruciali dell'architettura del Novecento che lo ha visto protagonista: la Strada Novissima, realizzata per la prima mostra internazionale di architettura della Biennale di Venezia del 1980. La Strada Novissima di allora, era composta da dieci facciate di casa per lato progettate da altrettanti architetti (tra cui Frank O. Gehry, Rem Koolhaas, Hans Hollein, Franco Purini..), diede il via al dibattito internazionale sul postmoderno. La Strada Novissima proposta oggi è invece un'esperienza collettiva, un percorso fisico oltre che storico, organizzato in occasione della grande mostra La Strada, che intende trasportare il visitatore all'interno dell'allestimento del 1980.   dettagli    

Documentaria

mostra museopigorini storievita

31/01/2019 - 30/06/2019

Storie di Vita. Gli antichi romani raccontati dalla scienza

DocumentariaLa mostra si propone di illustrare le condizioni di vita, di salute e di lavoro a Roma in età imperiale e tardo antica. I dati forniti dalla ricerca storica, antropologica, archeologica si integrano con quelli della più rigorosa ricerca scientifica, ricostruendo storie di vita, lavoro, alimentazione, provenienza, usi e costumi, rapporti parentali, traumi e malattie di donne maltrattate, madri e figli, anziani e lavoratori.
Istituzioni partecipanti: Università di Roma Sapienza, Polo Museale Sapienza, Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma, Università di Roma Tre, Università “Tor Vergata” di Roma, Università di Pisa.  dettagli

mostra macrofuture bellesperanze

30/01/2019 - 15/03/2019

BELLE SPERANZE: IL CINEMA ITALIANO E I GIOVANI (1948-2018)

DocumentariaL’esposizione restituisce, attraverso l’immaginario cinematografico, l’esperienza dei ragazzi italiani lungo 70 anni di storia.
Da Il sole sorge ancora di Aldo Vergano, tra le prime e più fulgide testimonianze della Resistenza italiana a Gli sdraiati di Francesca Archibugi, ritratto in chiaroscuro di giovani a cui è stato rubato il futuro dai loro padri, l'allestimento è un viaggio multimediale dentro le diverse strategie identitarie messe in atto “dai e sui” giovani nelle varie epoche prese in esame - il dopoguerra, i Sessanta, il ‘68 e gli anni di piombo, il grande riflusso, i millennials – a partire dal lavoro di restituzione e di costruzione del cinema.  dettagli

mostra palazzoesposizioni testimonitestimoni

26/01/2019 - 31/03/2019

TESTIMONI DEI TESTIMONI. RICORDARE E RACCONTARE AUSCHWITZ

DocumentariaA seguito di un viaggio della memoria ad Auschwitz, centro del devastante Olocausto che ha scosso il Novecento, un gruppo di studenti e di studentesse di alcuni licei romani ha iniziato a immaginare un modo diverso di ricordare quei terribili avvenimenti.
Dall’incontro di questi ragazzi e di queste ragazze con Studio Azzurro – il noto collettivo di artisti italiani attivo dai primi anni ottanta – è nata “Testimoni dei Testimoni. Ricordare e raccontare Auschwitz”, una mostra da vivere come una esperienza che inviti a compiere un percorso fisico e mentale per mantenere accesa la memoria della storia.
Gli artisti di Studio Azzurro ci guidano in questa esperienza imbastendo una narrazione destinata alla fruizione collettiva e scandita da una serie di tappe alcune delle quali richiedono la partecipazione attiva dello spettatore.  dettagli

Mostra Mostra

mostra tradiziionipopolari pianteuomo

21/12/2018 - 21/04/2019

Le piante e l’uomo: scienza, riti, arte e tradizioni per uno sviluppo sostenibile

DocumentariaL’esposizione è un itinerario attraverso l’immenso patrimonio del Museo delle arti e tradizioni popolari, elaborato sulla base di uno studio botanico sulle raccolte iniziato fin dagli anni ’80. Sono state individuate dal curatore, biologo ed etnobotanico, 100 specie, nel loro legame con la tradizione popolare passata e presente, prendendo in considerazione, per ogni specie, gli utilizzi in medicina, veterinaria e zootecnia, alimentazione, artigianato, tessitura e tintoria, religione e ritualità e portando per la prima volta in evidenza aspetti naturalistici, finora poco indagati all’interno delle collezioni del museo.
La mostra vuole anche far scoprire al pubblico gli stretti e antichissimi rapporti esistenti fra la produzione artigianale e il mondo della natura che ha fornito spunti inediti, forme, motivi, materiali, dando slancio alla fantasia e creatività di umili e spesso sconosciuti artisti.  dettagli

Mostra Mostra

mostra accademiasanluca collectingmattaclark

14/12/2018 - 13/04/2019

Collecting Matta-Clark. La raccolta Berg

DocumentariaLa mostra vuole porre l'accento sull'atto del collezionare come pratica colta e culturalmente responsabile. L'omaggio quindi duplice all’artista americano Gordon Matta-Clark (New York 1943–1978) e alla figura del collezionista Harold Berg, cileno apolide residente a Barcellona, che ha raccolto in più di dieci anni di appassionate ricerche i lavori dell’artista.
L’esposizione è un percorso che si snoda fra opere originali di Gordon Matta-Clark, disegni, stampe fotografiche vintage, cibachrome, filmati originali e un'ampia serie di documenti quali cataloghi, libri d'artista e articoli di giornale, le ephemera, appunto, tutto proveniente dalla collezione di Berg.
La mostra-progetto va ad intessere un'articolata e stratificata trama di storie e aneddoti capaci di restituire in maniera vivida l'intera vicenda artistica di Matta-Clark e l'atmosfera creativa che si respirava nella SoHo di New York nei primi anni Settanta; ecco allora il disegno, traccia cognitiva, calarsi nella realtà del paesaggio metropolitano, aprire varchi nella fisicità di edifici e spazi urbani e conquistare luce e aria aperta.  dettagli

Mostra Mostra

mostra casagoethe beuysviaggiitalia

09/11/2018 - 28/04/2019

Beuys: Viaggi in Italia

DocumentariaEsposizione che racconta le storie e i tesori tedeschi rinvenuti a Roma da Giuseppe Garrera, ideatore del progetto. La mostra, è anche un omaggio a Walter Benjamin, alla flânerie, al collezionismo, ai tanti segni e passaggi di storie disperse in una metropoli, da robivecchi, a rigattieri e antiquari. Costellazione presenta ritrovamenti tedeschi avvenuti a Roma, oggetti “salvati” da case sgomberate – nel nostro caso di famiglie, studiosi e viaggiatori tedeschi. Roma, come nella Parigi di Benjamin, è ancora piena di bancarelle, mercatini, rivenditori in cui vanno a finire tuttora innumerevoli biblioteche e suppellettili di case di appassionati. Alla realizzazione del progetto Costellazione sovrintendono le leggi del caso e il girovagare.  dettagli

Mostra Mostra

mostra palazzoquirinale umanitanegata

23/10/2018 - 15/03/2019

1938: l’umanità negata. Dalle leggi razziali italiane ad Auschwitz

DocumentariaCon l’ausilio di tecnologie immersive e multimediali e con documenti originali “parlanti”, la mostra, progettata da Paco Lanciano, ripercorre il viaggio di una famiglia ebrea dalla discriminazione razziale all’abisso di Auschwitz.
Esposizione interattiva promossa dalla Presidenza della Repubblica con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Fondazione Memoriale della Shoah di Milano Onlus, in occasione dell’ottantesimo anniversario delle Leggi razziali.
Il percorso espositivo, della durata di circa 45 minuti, è stato realizzato in collaborazione con Istituto Luce, Enciclopedia Italiana e Rai Cultura.
La visita si snoda attraverso le sale della Palazzina Gregoriana fino al 27 gennaio 2019, Giorno della Memoria.  dettagli

mostra anrp territori

dal 12/10/2017

Territori

DocumentariaLa mostra Territori come testimonianza di artisti impegnati da diversi anni nei confronti di tali tematiche.
L’emergenza migranti, come sappiamo, è destinata ad aumentare ed è per tale motivo che si rendono sempre più urgenti interventi complessi e condivisi.
Affrontare la riflessione sul tema di territorio come appartenenza culturale, religiosa e giuridica, come ideale e come utopia, rappresenta sempre un contributo prezioso per migliorare, comprendere e includere.
Apertura: martedì, mercoledì e giovedì, ore 10:00 - 13:00; mercoledì pomeriggio ore 15:00 - 17:00.  dettagli

mostra bibliotecanazionalecentrale graziadeledda

dal 13/02/2017

Sotto il cedro del Libano. Grazia Deledda a Roma

DocumentariaLa mostra intende celebrare in particolare il periodo romano di Grazia Deledda. La scrittrice, si trasferisce a Roma nel 1900 e proprio nella capitale si svolge la grande stagione letteraria: da Elias Portolu del 1903 a Canne al vento del 1913 e La madre del 1920, dalle novelle al teatro. Frequenta così il mondo culturale romano di primo Novecento: Angelo De Gubernatis, Giovanni Cena e l’ambiente della rivista «Nuova Antologia», dove escono a puntate molti dei suoi romanzi, gli artisti esordienti. Stringe rapporti con Sibilla Aleramo, Marino Moretti, Federigo Tozzi. La stessa Roma, i luoghi a lei più cari, trapelano tra le pagine come nelle novelle La Roma nostra e Viali di Roma. Inoltre nella capitale muore ottanta anni fa.
Quale massimo riconoscimento del suo percorso letterario, l’Accademia svedese le assegna il premio Nobel per la Letteratura dell’anno 1926 «per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale, e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano».  dettagli

mostra museicapitolini papiconcilieramoderna

17/05/2018 - 03/03/2019

I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura

DocumentariaLa mostra costituisce un’occasione unica per ripercorrere la storia degli ultimi tre concili dell’età moderna.
La storia del Concilio di Trento (aperto nel 1545 da Paolo III), del Concilio Vaticano I (officiato da Pio IX nel 1869) e del Vaticano II (voluto da Giovanni XXXIII nel 1962) sarà ripercorsa attraverso la figura dei pontefici che li hanno indetti e officiati mettendone in risalto da un punto di vista pittorico i ritratti unitamente agli oggetti loro appartenuti, evidenziando così l’evoluzione della storia del gusto da un punto di vista sia artistico che liturgico e devozionale.  dettagli

Mostra Mostra

mostra museobarracco pollak

05/12/2018 - 30/03/2019

Ludwig Pollak. Archeologo e mercante d'arte (Praga 1868 - Auschwitz 1943). Da Giovanni Barracco a Sigmund Freud

DocumentariaLe opere in mostra ripercorrono la storia professionale e personale del grande collezionista: dalle sue origini nel ghetto di Praga, agli anni d'oro del collezionismo internazionale, alla tragica fine nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.
Mostra dedicata alla vita e all’attività scientifica dell’archeologo Ludwig Pollak in occasione dei 150 anni dalla nascita e a 80 anni dalla promulgazione delle Leggi razziali in Italia. Archeologo, grande connoisseur, tra i più importanti mercanti d'arte dell'epoca, Ludwig Pollak è ricordato anche per importanti scoperte, tra cui il ritrovamento del braccio originale del Laocoonte e dell'Atena di Mirone. La sua appartenenza al mondo culturale e religioso ebraico ha inoltre favorito i suoi legami di amicizia e collaborazione con eminenti personalità della cultura viennese di fine secolo, in particolare con Sigmund Freud. Purtroppo l’origine ebraica ha anche comportato il tragico epilogo della sua vita ad Auschwitz, dove è stato deportato con la moglie e due figli nel 1943.  dettagli

Visite guidate Visite guidate

mostra maxxi stradanovissima

07/12/2018 - 28/04/2019

Dentro la Strada Nuovissima

DocumentariaUn approfondimento sulla mostra del 1980 che ha dato il via alla discussione internazionale sul postmoderno.
Tra documenti d’archivio, fotografie, disegni di progetto e testimonianze dirette, un percorso fisico oltre che storico, che consente di ritrovarsi dentro la Strada Novissima: una esperienza collettiva orchestrata da Paolo Portoghesi in occasione della Prima mostra internazionale di architettura della Biennale di Venezia, che apriva al pubblico il 27 luglio 1980 con il titolo La Presenza del Passato.
In occasione della grande mostra La Strada, si propone un approfondimento su questo momento cruciale della storia dell’architettura del Novecento, quando la strada è diventata immagine concreta di un diverso modo di pensare l’architettura superando definitivamente i dogmi del Movimento Moderno.  dettagli

Archeologia

Musei Vaticani

mostra museivaticani collezioniindialogo

04/12/2018 - 30/06/2019

Collezioni in dialogo

Musei Capitolini

mostra museicapitolini romadeire

27/07/2018 - 05/05/2019

La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia