ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Archeologia e Documentarie

BVLGARI, LA STORIA, IL SOGNO


Archeologia

Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo   Museo Nazionale di Palazzo Venezia   dal 26 giugno al 3 novembre

La mostra traccerà la storia del successo della celebre Maison Bvlgari, raccontandone la trasformazione da piccola realtà a conduzione familiare a marchio globale del lusso. Il racconto si snoderà a partire dalle vicende del fondatore dell’azienda Sotirio Bulgari, talentuoso argentiere che dalla Grecia giunse a Roma nel 1884 in cerca di fortuna, per ripercorrere aneddoti familiari, strategie commerciali e intuizioni creative fino ai primi anni ’90. In mostra, i gioielli della Collezione Heritage dell’Azienda, alcuni dei quali esposti per la prima volta, e creazioni in prestito da importanti collezioni private. La narrazione sarà arricchita da documenti d’archivio inediti, foto d’epoca e filmati per coprire oltre cento anni di storia della Maison intrecciati con molteplici vicende economiche, sociali e di costume. L’esposizione offrirà l’opportunità di conoscere la storia e le caratteristiche di una realtà italiana tra le più notevoli, per la storia del gusto, nel solco della grande tradizione delle arti applicate, ma anche per la storia del lavoro.   dettagli

Documentaria

mostra museocivilta malattiavergogna

fino al 30/11/2019

La malattia della vergogna

DocumentariaAlla fine del '400 entra a pieno titolo nella storia dell'uomo una sconvolgente malattia, la sifilide. Essa segna lo spartiacque che chiude, col Tardo Medioevo e il Rinascimento, il mondo antico, per affacciarsi alla età moderna, ma si colora subito di elementi collegati alla condanna morale, rivolta preminentemente alla componente femminile.
Il messaggio che si prefigge questa iniziativa è duplice. Il primo è quello di evidenziare all'interno del Museo delle Civiltà un raccordo di contesti e atteggiamenti culturali tra il vecchio mondo e il nuovo mondo, il secondo quello di far notare che la sifilide, malattia a contagio sessuale (tutt'ora presente, ma curabile), è stata sostituita oggi nelle paure e nell’immaginario collettivo con processi analoghi dalla sindrome di immunodeficienza acquisita.  dettagli

mostra tradiziionipopolari maneggiarinsegna

29/06/2019 - 22/09/2019

Del maneggiar l’insegna. Il maneggio della bandiera nei secoli

DocumentariaAttraverso testi e immagini l’esposizione si propone di offrire un viaggio nella storia della bandiera e del suo portatore, dall’alfiere al moderno sbandieratore, per raccontare l'arte del maneggio della bandiera, i suoi valore aggregativi, espressivi, artistici, comunicativi e sportivi.
La mostra si colloca all’interno delle attività di promozione, valorizzazione e formazione dei giochi e delle rievocazioni storici finanziate tramite il Fondo nazionale per la rievocazione storica (Legge 11 dicembre 2016 n. 232, art. 1, c. 627).  dettagli

mostra villafarnesina mostrarestauro

fino al 09/08/2019

Villa Farnesina 1927-1944. Mostra del Restauro dell’ing. Giovanni Massari (1940)

DocumentariaI restauri effettuati in Villa Farnesina negli anni Trenta del Novecento, presentati alla Mostra del Restauro del 1940 a seguito del Secondo Convegno dei Soprintendenti all’Antichità e all’Arte (1939) insieme con la istituzione dell’Istituto Centrale del Restauro (ISCR), costituiscono le basi di una profonda riflessione teorica che unificò a livello nazionale le metodologie del restauro sulle opere d’arte e sui reperti archeologici superando il tradizionale concetto di restauro empirico fino ad allora condotto.  dettagli

mostra vittoriano lessicoitaliano

dal 20/06/2019

Lessico Italiano, volti e storie del nostro Paese

DocumentariaLa mostra parla della nostra identità: nel farlo, essa ci fa capire come i valori risorgimentali del Vittoriano siano ancora vivi e attuali nella nostra moderna democrazia parlamentare.
Conservare, valorizzare e, al contempo, promuovere il nostro patrimonio, in tutte le sue forme è un dovere imprescindibile. Un atto dovuto verso i cittadini, verso il nostro Paese e, non ultimo, verso chi ha scritto la sua storia. Ecco perché ho fortemente sostenuto questo progetto interdicasteriale per il Vittoriano.  dettagli

mostra casagoethe poesiadestino

24/05/2019 - 20/09/2019

Poesia e destino. La fortuna italiana del Werther

DocumentariaMostra dedicata al successo italiano del celebre romanzo epistolare I dolori del giovane Werther di Johann Wolfgang Goethe.
Ispirato dall’infelice amore di Goethe per Charlotte Buff , Goethe scrive il Werther in quattro settimane con uno stile e una sicurezza infallibile. Uscito nel 1774 a Lipsia il libro – che si può definire la prima opera generazionale nella letteratura - ha un successo clamoroso e supera subito ogni frontiera. I giovani dell’epoca iniziano a vestirsi alla Werther, frac azzurro e panciotto giallo canarino.
Una sezione della mostra, racconta la storia editoriale del romanzo tedesco attraverso edizioni e illustrazioni provenienti da musei e biblioteche tedeschi ma ne mostra anche il successo da bestseller grazie a oggetti cult d’epoca quali una preziosa tazza con i ritratti di Lotte e Werther attorno al 1775 proveniente dal Goethehaus di Francoforte.  dettagli

mostra anrp territori

dal 12/10/2017

Territori

DocumentariaLa mostra Territori come testimonianza di artisti impegnati da diversi anni nei confronti di tali tematiche.
L’emergenza migranti, come sappiamo, è destinata ad aumentare ed è per tale motivo che si rendono sempre più urgenti interventi complessi e condivisi.
Affrontare la riflessione sul tema di territorio come appartenenza culturale, religiosa e giuridica, come ideale e come utopia, rappresenta sempre un contributo prezioso per migliorare, comprendere e includere.
Apertura: martedì, mercoledì e giovedì, ore 10:00 - 13:00; mercoledì pomeriggio ore 15:00 - 17:00.  dettagli

mostra bibliotecanazionalecentrale graziadeledda

dal 13/02/2017

Sotto il cedro del Libano. Grazia Deledda a Roma

DocumentariaLa mostra intende celebrare in particolare il periodo romano di Grazia Deledda. La scrittrice, si trasferisce a Roma nel 1900 e proprio nella capitale si svolge la grande stagione letteraria: da Elias Portolu del 1903 a Canne al vento del 1913 e La madre del 1920, dalle novelle al teatro. Frequenta così il mondo culturale romano di primo Novecento: Angelo De Gubernatis, Giovanni Cena e l’ambiente della rivista «Nuova Antologia», dove escono a puntate molti dei suoi romanzi, gli artisti esordienti. Stringe rapporti con Sibilla Aleramo, Marino Moretti, Federigo Tozzi. La stessa Roma, i luoghi a lei più cari, trapelano tra le pagine come nelle novelle La Roma nostra e Viali di Roma. Inoltre nella capitale muore ottanta anni fa.
Quale massimo riconoscimento del suo percorso letterario, l’Accademia svedese le assegna il premio Nobel per la Letteratura dell’anno 1926 «per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale, e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano».  dettagli

mostra museobarracco pollak

05/12/2018 - 15/09/2019

Ludwig Pollak. Archeologo e mercante d'arte (Praga 1868 - Auschwitz 1943). Da Giovanni Barracco a Sigmund Freud

DocumentariaLe opere in mostra ripercorrono la storia professionale e personale del grande collezionista: dalle sue origini nel ghetto di Praga, agli anni d'oro del collezionismo internazionale, alla tragica fine nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.
Mostra dedicata alla vita e all’attività scientifica dell’archeologo Ludwig Pollak in occasione dei 150 anni dalla nascita e a 80 anni dalla promulgazione delle Leggi razziali in Italia. Archeologo, grande connoisseur, tra i più importanti mercanti d'arte dell'epoca, Ludwig Pollak è ricordato anche per importanti scoperte, tra cui il ritrovamento del braccio originale del Laocoonte e dell'Atena di Mirone. La sua appartenenza al mondo culturale e religioso ebraico ha inoltre favorito i suoi legami di amicizia e collaborazione con eminenti personalità della cultura viennese di fine secolo, in particolare con Sigmund Freud. Purtroppo l’origine ebraica ha anche comportato il tragico epilogo della sua vita ad Auschwitz, dove è stato deportato con la moglie e due figli nel 1943.  dettagli

Visite guidate Visite guidate

mostra maxxi stradanovissima

07/12/2018 - 28/09/2019

Dentro la Strada Nuovissima

DocumentariaUn approfondimento sulla mostra del 1980 che ha dato il via alla discussione internazionale sul postmoderno.
Tra documenti d’archivio, fotografie, disegni di progetto e testimonianze dirette, un percorso fisico oltre che storico, che consente di ritrovarsi dentro la Strada Novissima: una esperienza collettiva orchestrata da Paolo Portoghesi in occasione della Prima mostra internazionale di architettura della Biennale di Venezia, che apriva al pubblico il 27 luglio 1980 con il titolo La Presenza del Passato.
In occasione della grande mostra La Strada, si propone un approfondimento su questo momento cruciale della storia dell’architettura del Novecento, quando la strada è diventata immagine concreta di un diverso modo di pensare l’architettura superando definitivamente i dogmi del Movimento Moderno.  dettagli

Archeologia

Centrale Montemartini

mostra centralemontemartini colorietruschi

11/07/2019 - 02/02/2020

Colori degli Etruschi

Musei Capitolini

mostra museicapitolini arteritrovata

07/06/2019 - 26/01/2020

L’Arte Ritrovata

Mostra Mostra

Stadio di Domiziano

mostra stadiodomiziano arteamorenonviolento

06/05/2019 - 06/11/2019

L'arte dell'amore non violento nell'antica Roma

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

mostra museovillagiulia ciclovita

13/06/2019 - 06/10/2019

Il Ciclo della Vita. Nascere e Rinascere in Etruria