ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Archeologia e Documentarie

Il codice del Volo degli Uccelli di Leonardo

Documentaria

Musei Capitolini   dal 21 gennaio al 17 aprile

Il manoscritto originale del Codice e un’esperienza multimediale e 3D.
In mostra l’analisi del volo degli uccelli condotta da Leonardo. Il “Codice del volo degli uccelli”, manoscritto di Leonardo custodito dalla Biblioteca Reale di Torino, è un quaderno in cui il Genio scrisse e illustrò i suoi studi sul volo. Basando i suoi studi sull’osservazione del volo degli uccelli, Leonardo elaborò una vera e propria scienza del volo, attraverso la quale progettò le sue macchine volanti.
L’analisi del volo degli uccelli è condotta in modo rigorosamente meccanico: progetti, appunti e disegni sulla fisionomia degli uccelli, sulla resistenza dell’aria e sulle correnti. La mostra dell’opera sarà corredata dall’esposizione di altri testi di rilievo.   dettagli

YouTube Mostra

Documentaria

mostra museivaticani caesariosymmachus

24/03/2017 - 25/06/2017

Dilectissimo fratri Caesario Symmachus

DocumentariaTra Arles e Roma: le reliquie di san Cesario, tesoro della Gallia paleocristiana.
L'esposizione vuole evocare il forte dialogo e i rapporti di vicinanza tra la città provenzale e l’Urbs sin dall’epoca paleocristiana.
La mostra intende sottolinearne anche l’importante valenza simbolica tributando un omaggio proprio a Cesario, vescovo di Arles all’inizio del VI secolo, grande umanista, grande santo, grande erudito che a suo tempo fu ricevuto a Ravenna dal re Teodorico e a Roma dal Papa Simmaco.
Le cinque sezioni in cui si articolerà l’esposizione metteranno a confronto, in una sorta di “dialogo tra collezioni d’arte”, le reliquie di San Cesario e le testimonianze del suo culto.
Il Musée de l’Arles Antique, ospita temporaneamente, in attesa della loro ricollocazione nella cattedrale di quella città, le reliquie di San Cesario, costituite particolarmente dai suoi paramenti liturgici e in specie dal pallio che Cesario ricevette - primo vescovo nella storia della Chiesa - da papa Simmaco, nel 513.  dettagli

mostra palazzobarberini mestierenarratore

24/03/2017 - 25/06/2017

Dario Fo e Franca Rame: il mestiere del narratore

DocumentariaDue vite che si raccontano, due persone che riescono a creare un intreccio di favola e narrazione che arriva al culmine con la messa in scena dei loro spettacoli. Si tratta di Dario Fo e Franca Rame, protagonisti di una mostra che ripercorre la storia dei due artisti (lui premio Nobel per la letteratura nel 1997). Teatro, scrittura, pittura, musica, impegno politico, danno luogo a questa esposizione in cui settanta anni di vita artistica vengono raccontati attraverso circa 150 opere tra disegni, copioni, tele, foto, bozzetti, pupazzi, libri, costumi e oggetti di scena.
L'esposizione racconta tutte le fasi importanti della vita dei due artisti attraverso un percorso cronologico, in cui si manifesta la loro tecnica di narrazione.  dettagli

Mostra Mostra

mostra fororomano piranesiprixrome

23/03/2017 - 02/04/2017

Piranesi Prix de Rome. Il Disegno della Nuova Via dei Fori Imperiali

Architettura e designIl Premio Piranesi del 2016 è stato il primo concorso internazionale dal 1934 dedicato alla riqualificazione dell’area di Via dei Fori Imperiali. L’adesione di diciannove gruppi di ricerca e progettazione ha portato molte idee e proposte anche grazie a una particolare formula di partecipazione.
Ogni gruppo, per concorrere, doveva infatti essere formato da scuole e dipartimenti di architettura italiani ed europei, in stretta collaborazione con studi professionali di architettura internazionali. La mostra espone i progetti di tutti i partecipanti, per ognuno 2 tavole con più immagini - rendering, disegni e planimetrie -, per un totale di 38 opere.
La scelta della Curia come sede della mostra non è casuale. Sede in antico del Senato Romano, l’edificio è infatti confinante con il Foro di Cesare, il primo tra i Fori Imperiali a essere costruito, e ritrovato durante le demolizioni funzionali alla realizzazione di Via dell’Impero, oggi via dei Fori Imperiali.  dettagli

Evento Evento

mostra vittoriano schedatiperseguitati

fino al 14/05/2017

Schedati, perseguitati, sterminati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo

DocumentariaOltre 400.000 cittadini tedeschi di entrambi i sessi, affetti da patologie mentali considerate ereditarie e incurabili, furono sterilizzati contro la loro volontà a partire dal 1934. Tra il 1939 e il 1945, più di 200.000 persone ricoverate in ospedali psichiatrici tedeschi furono invece assassinate perché ritenute un inutile peso per la popolazione tedesca.
Fotografie e storie. Attraverso fotografie, documenti d'archivio e inediti e ricostruzioni biografiche viene raccontata la violenza della quale furono vittime migliaia di pazienti durante la Seconda Guerra Mondiale. Un'occasione per gli psichiatri italiani per parlare dei rischi che portano razzismo e discriminazioni. Anche perché, mettono in guardia gli esperti, in tempi di crisi come il nostro la paura dell'altro può scatenare paranoie pericolose.  dettagli

mostra vittoriano brigantaggio

fino al 25/04/2017

Il Brigantaggio a Sonnino e l'opera del Pinelli

DocumentariaNella mostra sono documentati gli elementi caratterizzanti della storia di Sonnino che vanno dal Congresso di Vienna (1815) alla prima metà dell'Ottocento, nonché, i tratti folkloristici caratterizzanti tale comunità dei Monti Ausoni che per secoli è stata al confine tra due Stati, quello Pontificio e quello Borbonico.
L’evento è nato dalla collaborazione tra il Comune di Sonnino e
l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, potendo contare
sulle risorse storiche ed iconografiche del Museo Terre di Confine.  dettagli

mostra museotrastevere chinarivoluzioneevoluzione

08/03/2017 - 23/04/2017

CHINA: rivoluzione - evoluzione. Manifesti della Propaganda (1949 - 1983)

DocumentariaPer la prima volta in Europa, arriva la mostra con una selezione di Poster della propaganda cinese dell’epoca maoista appartenenti alla Hafnia Foundation di Xiamen (Cina) - una delle più grandi collezioni nel mondo su questa tematica - che ricrea in maniera attenta e ragionata un inedito viaggio nel passato prossimo del colosso orientale, per intenderne il presente e proiettarne il futuro.
La mostra si compone di manifesti e dipinti originali utilizzati come modello per fogli stampati tra il 1949 e il 1983 corrispondente al periodo di Presidenza di Mao Tse Tung e alla sua storica “Rivoluzione Culturale”, ed è suddivisa in categorie (Società, Industria, Socialismo e Pittura) e sottocategorie per aiutare il visitatore a comprendere maggiormente la loro storia e creazione.
Nei Manifesti della Propaganda Cinese si alternavano diversi stili artistici, incluso il realismo sociale e il tradizionale acquerello cinese. Alcune opere, come i dipinti rupestri sono bellissimi esempi di arte näif; lineari e pieni di colori, con un leggero e bizzarro senso della prospettiva. Senza dubbio, l'indiscusso talento naturale dei pittori è inconfondibile.  dettagli

mostra bibliotecacasanatense centenarioluterano

23/02/2017 - 31/12/2017

V centenario luterano 1517 - 2017

DocumentariaRare e preziose edizioni luterane e di altri riformatori, materiali iconografici, indici dei libri proibiti e decreti del Concilio di Trento conservati nei fondi casanatensi saranno esposti nel Salone Monumentale.
Evento per il cinquecentesimo anniversario dell'anno in cui, secondo la tradizione, furono affisse le 95 tesi di Lutero sul portone della chiesa del castello di Wittenberg.
In occasione della mostra, la Biblioteca Casanatense ospiterà anche il Convegno.  dettagli

mostra tradizionipopolari davidlazzaretti

16/02/2017 - 21/05/2017

David Lazzaretti. Il Messia dell’Amiata. Cimeli lazzarettisti al Museo

DocumentariaIn mostra una selezione di oggetti, mai più esposti dopo la mostra di Etnografia Italiana del 1911. Accanto ai cimeli del Museo, sono esposti i materiali provenienti dal Centro Studi David Lazzaretti del Comune di Arcidosso e documenti dell'Archivio di Stato di Grosseto.
L'esperienza messianica di David Lazzaretti, nato ad Arcidosso nel 1834, si colloca negli anni immediatamente successivi all'unificazione italiana, periodo particolarmente delicato della storia del paese. Barrocciaio fin da ragazzo, in Maremma nel 1848 fu assalito da febbri e visioni mistiche che con il tempo lo portarono a elaborare un personalissimo percorso spirituale. Il simbolo del suo impegno religioso fu costituito, dal 1868, da due C contrapposte con la croce nel mezzo, annuncio della sua missione di Cristo in seconda venuta.
cimeli esposti sono gli abiti indossati da David Lazzaretti e dai suoi seguaci durante la processione del 18 agosto 1878..  dettagli

Mostra Mostra

mostra maxxi pleasecomeback

09/02/2017 - 21/05/2017

Please Come Back. Il mondo come prigione?

Documentaria26 artisti e oltre 50 opere raccontano il carcere come metafora del mondo contemporaneo e il mondo contemporaneo come metafora del carcere: tecnologico, iperconnesso, condiviso e sempre più controllato
Lo sviluppo esponenziale delle tecnologie digitali, l’avvento dei social network, l’utilizzo dei Big Data, hanno progressivamente e inesorabilmente cambiato la nostra società che assiste al crollo delle filosofie di condivisione sociale e urbana e all’instaurarsi di un nuovo regime che, in nome della sicurezza, ci spoglia, con il nostro consenso, di ogni spazio intimo e personale.  dettagli


mostra maxxi carloscarpa

09/11/2016 - 17/04/2017

Carlo Scarpa e il Giappone

Architettura e designIil Centro Archivi ospita un approfondimento sulle molteplici e radicate ragioni che legano l’architetto e designer Carlo Scarpa al Giappone, alla sua cultura architettonica, alla sua letteratura, alle sue tradizioni storiche, culturali e costruttive.
Un racconto composto da progetti, fotografie e documenti tra cui molti inediti.
Oltre a sondare in quali progetti e con quali forme il Giappone si ritrovi nella produzione scarpiana, sono messi in luce tutti quei momenti e quei fattori che hanno dato vita a questo interessante sistema di rapporti: carteggi, biblioteca personale dell’architetto, fortuna critica in Giappone e foto di viaggio.  dettagli

Carlo Scarpa Carlo Scarpa

mostra bibliotecanazionalecentrale graziadeledda

fino al 31/12/2017

Sotto il cedro del Libano. Grazia Deledda a Roma

DocumentariaLa mostra intende celebrare in particolare il periodo romano di Grazia Deledda. La scrittrice, si trasferisce a Roma nel 1900 e proprio nella capitale si svolge la grande stagione letteraria: da Elias Portolu del 1903 a Canne al vento del 1913 e La madre del 1920, dalle novelle al teatro. Frequenta così il mondo culturale romano di primo Novecento: Angelo De Gubernatis, Giovanni Cena e l’ambiente della rivista «Nuova Antologia», dove escono a puntate molti dei suoi romanzi, gli artisti esordienti. Stringe rapporti con Sibilla Aleramo, Marino Moretti, Federigo Tozzi. La stessa Roma, i luoghi a lei più cari, trapelano tra le pagine come nelle novelle La Roma nostra e Viali di Roma. Inoltre nella capitale muore ottanta anni fa.
Quale massimo riconoscimento del suo percorso letterario, l’Accademia svedese le assegna il premio Nobel per la Letteratura dell’anno 1926 «per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale, e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano».  dettagli

mostra palazzomassimo archaeologyme

10/12/2016 - 23/04/2017

Archaeology & ME: Pensare l’archeologia nell’Europa contemporanea

DocumentariaChe cos'è l'archeologia? Come viene percepita dai cittadini europei? Quale ruolo ha nella società contemporanea?
Il percorso di visita si estende alla collezione del museo, favorendo una nuova e più ampia lettura di molte delle opere conservate. Disegni e fotografie, anche di bambini, fumetti, dipinti su tela, acquerelli e composizioni grafiche sono riuniti in dodici sezioni dedicate al concorso. I lavori selezionati presentano i molteplici aspetti di un’archeologia vissuta soprattutto come ponte fra passato e presente, richiamo a memorie personali, fonte di ispirazione artistica, legame armonioso col tempo e con la natura. Un risultato che ha favorevolmente sorpreso, emerso con forza rispetto alla visione più consueta dell’archeologia: il feticcio turistico o il reperto da custodire in un museo.  dettagli

Mostra Mostra

mostra guidorenidistrict theadventuresalice

dal 08/12/2016

The Adventures of Alice

DocumentariaSperimentate un viaggio assolutamente unico e ipertecnologico all’interno di una delle storie più amate e senza tempo del mondo, come mai fatto prima d’ora: Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll prende vita grazie alla tecnologia SENSORY4™.
La storia potrà essere seguita parola per parola e si avrà la sensazione di immergersi in un enorme libro da sfogliare comodamente seduti su dei funghi in tutti gli angoli della sala.
Lasciatevi incantare dalle immagini, dai suoni e dalle parole che si animeranno tutt’intorno a voi.  dettagli

Mostra Mostra

mostra keatsshelley penstopaper

28/11/2016 - 03/06/2017

PENS TO PAPER: AUTOGRAPH LETTERS FROM THE KEATS-SHELLEY HOUSE

DocumentariaDa Sir Walter Scott al Presidente Theodore Roosevelt: la mostra si concentrerà sulla produzione materiale di manoscritti dall'inizio del diciannovesimo secolo fino ai primi anni del ventesimo, un'epoca in cui la tecnica relativa alla scrittura delle lettere visse profondi cambiamenti.
L'esposizione includerà una serie di lettere autografe di figure celebri della letteratura e politica britannica, statunitense e italiana; sullo sfondo, oggetti che testimoniano il progresso della manifattura industriale in relazione ai materiali utilizzati per la scrittura.  dettagli

Palazzo degli Esami

mostra palazzoesami vangoghalive 1

25/10/2016 - 23/04/2017

Van Gogh Alive - The Experience

DocumentariaMostra multimediale dedicata al grande pittore olandese che, con il suo stile, ha gettato le basi dell’arte moderna.
Un viaggio nella vita e nelle opere di Vincent van Gogh nel periodo che va dal 1880 fino al 1890, vagando tra Parigi, Arles, Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise, i luoghi dove l'artista creò molti dei suoi capolavori senza tempo.
3.000 immagini di grandi dimensioni riempiono schermi giganti, pareti, colonne dal soffitto fino al pavimento, sincronizzate con una colonna sonora, immergendo il visitatore nei colori vibranti e nei dettagli che caratterizzano lo stile unico di Van Gogh. La visita si trasforma in una vera e propria esperienza, che coinvolge tutti i sensi e non solo quello della vista.
L’opera di Van Gogh, ha la violenza dei sentimenti e delle emozioni, la sua pittura è sintesi mirabile della potenza visionaria e drammatica della sua stessa vita.
La mostra utilizza la tecnologia SENSORY4™, un sistema che incorpora oltre 50 proiettori ad alta definizione, una grafica multi canale e un suono surround in grado di creare un ambiente multi-screen coinvolgente.
Grandi immagini, nitide e cristalline, illuminano schermi e superfici accompagnate dalle musiche di Vivaldi, Ledbury, Tobin, Lalo, Barber, Schubert, Satie, Godard, Bach, Chabrier, Satie, Saint-Saëns, Godard, Handel.  dettagli

Mostra Mostra YouTube YouTube Visite guidate Visite guidate

mostra palazzoesposizioni dna

09/02/2017 - 18/06/2017

DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica

DocumentariaIl progetto espositivo, approfondisce in modo chiaro ed esaustivo le principali tematiche relative al mondo della genetica e della genomica.
La prima parte della mostra presenta un excursus storico delle più importanti scoperte che hanno caratterizzato questo ambito scientifico: dalle leggi sull’ereditarietà di Mendel alle teorie di Morgan che riconobbero nei cromosomi i portatori dei geni, per passare alle manipolazioni razziste dell’eugenetica..
La seconda parte del percorso espositivo è dedicata al momento storico attuale con un particolare sguardo verso il futuro.
In esposizione una ricca collezione di reperti originali, provenienti da tutto il mondo e presentati per la prima volta in Italia.
“DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica” propone una serie di allestimenti interattivi con video inediti ed incredibili ricostruzioni: infatti la mostra si propone come un eccellente strumento didattico per affrontare in modo approfondito ma non tecnico, semplice ma non banale tutte le tematiche relative alla genetica e alla genomica.  dettagli

mostra museicapitolini volouccellileonardo

21/01/2017 - 17/04/2017

Il codice del Volo degli Uccelli di Leonardo

DocumentariaIl manoscritto originale del Codice e un’esperienza multimediale e 3D.
In mostra l’analisi del volo degli uccelli condotta da Leonardo. Il “Codice del volo degli uccelli”, manoscritto di Leonardo custodito dalla Biblioteca Reale di Torino, è un quaderno in cui il Genio scrisse e illustrò i suoi studi sul volo. Basando i suoi studi sull’osservazione del volo degli uccelli, Leonardo elaborò una vera e propria scienza del volo, attraverso la quale progettò le sue macchine volanti.
L’analisi del volo degli uccelli è condotta in modo rigorosamente meccanico: progetti, appunti e disegni sulla fisionomia degli uccelli, sulla resistenza dell’aria e sulle correnti. La mostra dell’opera sarà corredata dall’esposizione di altri testi di rilievo.  dettagli

Archeologia

Anfiteatro Flavio - Colosseo

mostra colosseo colosseoicona

08/03/2017 - 07/01/2018

Colosseo. Un'icona

Museo Barracco

mostra museobarracco ombrapiramidi

30/12/2016 - 25/08/2017

All'ombra delle Piramidi

KaleidoCom P.IVA 02063851006