ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Arte Contemporanea

Riordina Click sui quadri per portarli in primo piano

mostra maxxi immaginazionealpotere

Konstantin Grcic. L’immaginazione al potere

Un paesaggio fantastico, ai limiti del surreale, riflette sul confronto tra naturale e artificiale, uomo e tecnologia. Si rinnova anche per il 2020 il sodalizio tra Alcantara e il MAXXI, nato nel 2011.  dettagli
mostra maxxi athome

AT HOME. Progetti per l’abitare contemporaneo

Tema centrale del nuovo allestimento delle collezioni di architettura è l’evoluzione del concetto di abitare dal dopoguerra a oggi, analizzato attraverso le opere dei grandi maestri del novecento ...   dettagli
mostra Gnam	Drawings. Writings. Thoughts. Notes

Drawings. Writings. Thoughts. Notes.

Qualche giorno fa abbiamo chiesto all’ex-designer di disegnare una nuova mappa per il museo. Nessuna indicazione o suggerimento, in poche ore il risultato. Da Antonio Canova a Liliana Moro, da Émile-Antoine Bourdelle a Mimmo Paladino, essenziali ma riconoscibili sono i capolavori del museo ...   dettagli

Le Altre Opere - Artisti che collezionano artisti

dal   02/06/2020 al   30/08/2020
Museo Pietro Canonica
Museo Carlo Bilotti
Museo di Roma In Trastevere

Con il progetto espositivo "Le altre opere. Artisti che collezionano artisti", a cura di Lucilla Catania e Daniela Perego, s'intende realizzare una forma di kermesse, di festa dell'arte contemporanea di Roma all'interno dei musei della stessa città. Cinque musei civici per oltre ottanta artisti che "si presentano" attraverso la loro collezione d'arte contemporanea, in modo che le loro opere si confrontino, appunto, con le loro passioni artistiche. Artisti che "guardano" e collezionano artisti confrontandosi con questi stessi. Roma diventa il centro della contemporaneità, grazie a un progetto espositivo pilota in cui 86 artisti si alternano in cinque Musei secondo una rigida divisione per ordine alfabetico e con una prospettiva documentaria dell’arte presente oggi nella capitale. Un dialogo innovativo che consente di apprezzare le scelte artistiche degli autori che hanno la possibilità di interagire con le opere da loro amate e collezionate nelle prestigiose realtà museali capitoline.  museo Bilotti   museo Roma in trastevere   museo Canonica

Arte Contemporanea

mostra mattatoio thirst

31/07/2020 - 16/08/2020

Thirst - Voldema?rs Johansons

Thirst di Voldema?rs Johansons, una video-installazione immersiva di un mare in tempesta, ci pone di fronte a una classica opposizione dialettica fra la contemplazione (l’ampiezza delle “vedute d’insieme” e il fascino delle diverse forme della potenza della natura) e l’esperienza diretta (stare nella cosa, toccarla o addirittura esserne investiti). Da una parte c’è il sublime – poter vedere qualcosa di terrificante stando al sicuro – dall’altra c’è il terrore rispetto a forze preponderanti e incontrollabili. Si dice che William Turner – che era un vero specialista di tempeste – nell’ansia, tipicamente romantica, di riuscire a “stare dentro” il sublime, a farlo proprio, si facesse legare all’albero maestro di navi che affrontavano il mare in burrasca. Forse la storia è inventata, ma è certo che i suoi quadri, che sono una delle fonti ispiratrici del lavoro dell’artista lettone, non sembrano mai visioni distaccate e rassicuranti. La tempesta ci travolge ma da un punto di vista in cui possiamo osservarla, abbandonandoci a una condizione impossibile e, allo stesso tempo, seducente.  dettagli


mostra mattatoio gaia

29/07/2020 - 03/08/2020

Gaia di Luke Jerram

Come Gaia anche Thirst di Voldema?rs Johansons, una video-installazione immersiva di un mare in tempesta, ci pone di fronte a una classica opposizione dialettica fra la contemplazione (l’ampiezza delle “vedute d’insieme” e il fascino delle diverse forme della potenza della natura) e l’esperienza diretta (stare nella cosa, toccarla o addirittura esserne investiti). Da una parte c’è il sublime – poter vedere qualcosa di terrificante stando al sicuro – dall’altra c’è il terrore rispetto a forze preponderanti e incontrollabili. Si dice che William Turner – che era un vero specialista di tempeste – nell’ansia, tipicamente romantica, di riuscire a “stare dentro” il sublime, a farlo proprio, si facesse legare all’albero maestro di navi che affrontavano il mare in burrasca. Forse la storia è inventata, ma è certo che i suoi quadri, che sono una delle fonti ispiratrici del lavoro dell’artista lettone, non sembrano mai visioni distaccate e rassicuranti. La tempesta ci travolge ma da un punto di vista in cui possiamo osservarla, abbandonandoci a una condizione impossibile e, allo stesso tempo, seducente.  dettagli


mostra mattatoio andreagalvani

23/07/2020 - 25/10/2020

ANDREA GALVANI LA SOTTIGLIEZZA DELLE COSE ELEVATE

Cosa succede quando il campo magnetico di un corpo celeste si sposta? Quando il tempo perde unità, direzione e obiettività? Cosa accadrebbe se lo spazio d'improvviso si ripiegasse su se stesso, invertendo la sua struttura? La rigorosa ricerca di Andrea Galvani (Verona 1973, vive e lavora a New York e Città del Messico) prende forma dai più grandi interrogativi della storia e si nutre di quelle trasformazioni sociali, educative, politiche, ideologiche, tecnologiche e scientifiche che continuano a modificare inesorabilmente, e a volte invisibilmente, le condizioni della nostra vita quotidiana.  dettagli

mostra istitutonazionaledellagrafica tulliogregory

13/07/2020 - 19/08/2020

Tullio Gregory - La collezione di Grafica Contemporanea

A distanza di un anno dalla scomparsa del grande studioso Tullio Gregory, l’Istituto centrale per la grafica lo ricorda con la mostra della sua collezione di grafica contemporanea, che le figlie Paola e Silvia hanno voluto donare per mantenere integro il fondo e renderlo fruibile. Questa infatti era la volontà di Tullio Gregory, che voleva godere quotidianamente dei messaggi visivi che i maestri dell’arte contemporanea attraverso quei fogli proponevano, tenendoli quasi tutti esposti per anni alle pareti della sua casa-studio-biblioteca di piazza Cavour a Roma. Il nucleo eterogeneo di opere su carta, nella sua interezza, testimonia la grande passione che il professore nutriva per la grafica, prima ancora che per l’arte tutta: sfogliando i circa 150 fogli, si possono individuare alcuni dei molteplici ambiti di interesse di uno dei più importanti intellettuali italiani.  dettagli

mostra maxxi yapromeatmaxxi

30/06/2020 - 25/10/2020

YAP ROME AT MAXXI

Lo Young Architects Program, lanciato e coordinato dal MoMA, arriva alla sua 8ª edizione al MAXXI. Lo YAP seleziona ogni anno uno studio di giovani architetti cui affidare il progetto per realizzare uno spazio eventi estivi in ciascuno dei musei partecipanti di diversi Paesi. I cinque finalisti per ogni città sono raccolti in un’unica mostra esposta nelle istituzioni coinvolte. È l’architetto londinese Lucy Styles, da molti anni nel team dello Studio Sanaa fondato dal Pritzker Prize Kazuyo Sejima, la vincitrice dell’ottava edizione di YAP Rome at MAXXI, il progetto che vede insieme MAXXI, MoMA e MoMA PS1 in collaborazione con l’associazione Constructo di Santiago del Cile per il sostegno dell’architettura emergente.  dettagli

mostra palazzoaltemps filippodepisis

17/06/2020 - 20/09/2020

Filippo De Pisis

Filippo de Pisis, una mostra che restituisce la sensibilità pittorica dell’artista ferrarese e il ruolo di protagonista nell’esperienza della pittura italiana tra le due guerre. La rassegna – insieme a ventisei dipinti – pone l’accento su una nutrita selezione di carte e acquerelli. Questa tappa romana completa in maniera suggestiva il percorso realizzato al Museo del Novecento di Milano, dove è stata presentata nei mesi scorsi la più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni dedicata a de Pisis. È al disegno che la mostra a Palazzo Altemps dedica uno speciale rilievo, presentando un campionario di sceltissimi fogli, in un colloquio con l’arte di quell’età remota ma sempre viva e parlante.  dettagli

Associazione per Filippo De Pisisi Associazione per Filippo De Pisisi

palazzoesposizioni tramunarieerodari

15/06/2020 - 24/10/2020

Tra Munari e Rodari

Tra Munari e Rodari è un’iniziativa proposta dal Comitato promotore per le celebrazioni dell’Anno Rodariano istituito da Biblioteche di Roma. Il progetto, in collaborazione con Corraini Edizioni - con cui Bruno Munari ha sempre lavorato stabilmente nel corso degli anni -vuole essere un omaggio ai due artisti e celebrare il loro incontro, umano e intellettuale. Non un formale tributo ma un dono a due maestri che come chiarisce il presidente di Biblioteche di Roma, Paolo Fallai, “hanno punto le nostre supponenti certezze, lasciando ferite non rimarginabili. Hanno liberato le immagini e le parole, che con tanta fatica, la nostra tradizione culturale voleva inscatolare e ridurre a schemi rigidi e rassicuranti”. Dieci pannelli che raccontano con poesia e immediatezza i punti di contatto tra i due artisti, un binomio fantastico da cui è sprigionato il piacere dell’invenzione, della fantasia della creatività che fa di Rodari e Munari personaggi unici del panorama artistico del '900 italiano.  dettagli


mostra palazzoesposizioni condizioneassange

dal 11/05/2020

CONDIZIONE ASSANGE. QUARANTA RITRATTI DI MILTOS MANETAS

Una mostra che apre per restare chiusa. La mostra è costituita da una serie di circa quaranta ritratti di Julian Assange eseguiti da Miltos Manetas tra febbraio e aprile di quest’anno e vuole rappresentare, fra le molte cose dette e fatte in questi ultimi due mesi in tutto il mondo, un particolare, forse paradossale, contributo di riflessione sulla condizione della reclusione, dell’isolamento, dell’impossibilità dell’incontro. Inaugurando la settimana precedente alla prevista riapertura dei musei italiani, la mostra non si potrà visitare, e manterrà questa condizione anche quando le sale espositive dovessero riaprire le porte al pubblico.  dettagli

mostra maxxi theindependent

27/01/2020 - 27/09/2020

THE INDEPENDENT. MAX FLETCHER

Su tre tele parola, pittura, gesto si combinano in un ripensamento critico del passato come mezzo di edificazione di amicizia, solidarietà e alleanze. THE INDEPENDENT, il programma del MAXXI dedicato al pensiero e alla pratica indipendente, presenta il progetto speciale di Max Fletcher in collaborazione con Andrea Celeste La Forgia: «Non esistono pittori ma solo persone che si dedicano alla pittura fra altre attività». L’opera è il risultato di una performance concepita per il summit FRIENDSHIP SOLIDARITY ALLIANCES in occasione del quinquennale di THE INDEPENDENT. Nell’ambito del SUMMIT, l’artista britannico Max Fletcher – attualmente residente presso la British School a Roma – ha prodotto una serie di tre tele durante una complessa azione in cui parola, pittura, gesto si combinano in un ripensamento critico del passato come mezzo di edificazione di amicizia, solidarietà e alleanze. Pasolini costituisce il riferimento essenziale sia della performance sia delle tele, che riportano tre frammenti di testi teatrali dialettali tratti dallo stesso Pasolini e da due scrittori da lui amati, Pirandello e Bertolazzi.  dettagli


mostra maxxi collezionemaxxi

data da definire

Collezione MAXXI. Lo Spazio dell’Immagine - Mostra Permanente

Il cuore del museo si rinnova con il nuovo allestimento della Collezione permanente.
Il nuovo allestimento in Galleria 1 si apre con un’intera area riservata alla presentazione delle nuove acquisizioni, tra le quali quelle di Monica Bonvicini, Katharina Grosse, Hassan Hajjaj e dei Labics. Dopo The Place to Be e l’approfondimento sullo spazio, sul luogo e sulla relazione, il nuovo percorso espositivo viene dedicato a una diversa idea di immagine a cavallo del Duemila. La diffusione capillare dei mass media e l’era della comunicazione globale hanno portato gli artisti a esplorare nuove visioni e a sperimentare nuovi linguaggi espressivi. Tra strumenti analogici e tecnologie, in mostra le opere, tra gli altri, di Pablo Echaurren, Stefano Arienti, Tony Oursler, Bill Viola, Giulio Turcato.  dettagli


mostra maxxi realitaly

19/02/2020 - 23/08/2020

REAL_ITALY

REAL_ITALY in coproduzione con MiBACT- Direzione generale Creatività contemporanea e Rigenerazione urbana ALTERAZIONI VIDEO YURI ANCARANI GIORGIO ANDREOTTA CALÒ LEONE CONTINI DANILO CORREALE NICOLÒ DEGIORGIS FLAVIO FAVELLI ANNA FRANCESCHINI EVA FRAPICCINI ALICE GOSTI MARGHERITA MOSCARDINI LUCA TREVISANI PATRICK TUTTOFUOCO Nell’anno del decennale, il MAXXI ha scelto di dare grande spazio alla creatività italiana. La mostra REAL_ITALY presenta le opere vincitrici nel 2017 delle prime due edizioni del bando del MiBACT Italian Council. Obiettivi del bando: il sostegno e la promozione degli artisti italiani all’estero e l’accrescimento delle collezioni pubbliche, grazie alla produzione di opere di alcuni tra i maggiori protagonisti della scena contemporanea nazionale.  dettagli


mostra maxxi gioponti

27/11/2019 - 27/09/2020

Gio Ponti. Amare l’architettura

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico, artista integrale a 360 gradi, Gio Ponti è stato oggetto di una letteratura storico-critica e di una produzione espositiva difficili da eguagliare.
A quarant’anni dalla sua scomparsa, il MAXXI gli dedica una grande retrospettiva che ne studia e comunica la poliedrica attività, a partire proprio dal racconto della sua architettura.
Dal disegno di oggetti d’uso quotidiano all’invenzione di soluzioni spaziali per la casa moderna, alla realizzazione di progetti complessi calati nel contesto urbano, come i grattacielo Pirelli a Milano o la cattedrale di Taranto, la progettualità di Ponti si caratterizza proprio per il passaggio disinvolto di scala in scala.
Realizzata in collaborazione con il CSAC di Parma e Gio Ponti Archives, la mostra presenta materiali archivistici, modelli, fotografie, libri, riviste, e oggetti che permettono di scoprire un protagonista eccellente della produzione italiana di architettura, il cui lavoro ha lasciato tracce importanti in diversi continenti.  dettagli

mostra museotrastevere lealtreopere

02/06/2020 - 13/09/2020

Le Altre Opere - Artisti che collezionano artisti

Le altre opere. Artisti che collezionano artisti. Con il progetto espositivo "Le altre opere. Artisti che collezionano artisti", a cura di Lucilla Catania e Daniela Perego, s'intende realizzare una forma di kermesse, di festa dell'arte contemporanea di Roma all'interno dei musei della stessa città.
Cinque musei civici - Museo Bilotti - Museo di Roma in Trastevere - Museo Canonica- Museo Napoleonico - Centrale Montemartini- Gam - per oltre ottanta artisti che "si presentano" attraverso la loro collezione d'arte contemporanea, in modo che le loro opere si confrontino, appunto, con le loro passioni artistiche. Artisti che "guardano" e collezionano artisti confrontandosi con questi stessi.  dettagli

mosra centralemontemartini miresi

02/06/2020 - 23/08/2020

Miresi. Sguardi e strutture. Berlino / Roma / Barcellona

Miresi. Sguardi e strutture. Berlino / Roma / Barcellona
La mostra rientra nel progetto espositivo "From La Biennale di Venezia & Open to Rome. International perspectives".
Miresi, artista italiana che ormai da oltre tre decenni si dedica all’arte, realizzando installazioni sempre più coinvolgenti dove pittura, fotografia e musica conducono lo spettatore verso una diversa percezione estetica.  dettagli

Arte Contemporanea

Casina delle Civette - Villa Torlonia

mostra casinacivette guerrinotramonti

11/06/2020 - 27/09/2020

Alchimie di terra e di luce. I mille volti della ceramica di Guerino Tramonti (Faenza 1915- 1992)

WEGIL

mostra wegil maxpapeschihicsuntleones

22/07/2020 - 30/08/2020

MAX PAPESCHI HIC SUNT LEONES

WEGIL WEGIL

MACRO

mostra macro editoriale

17/07/2020 - 27/09/2020

Museo per l’immaginazione Preventiva — Editoriale

Biblioteca Vallicelliana

mostra bibliotecavallicelliana visioni

dal 17/06/2020

Visioni di Letizia Ardillo e Yarona Pinhas

Anfiteatro Flavio - Colosseo

mostra colosseo anello

dal 25/06/2020

Anello - Francesco Arena

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

mostra galleriaromacapitale sandorvaly

02/06/2020 - 23/08/2020

Ologrammi gotici - Installazione di Sàndor Vály


mostra galleriaartemoderna miresi

Data da definire

Miresi. Sguardi e strutture. Berlino / Roma / Barcellona

Museo Pietro Canonica

mostra museopietrocanonica lealtreopere

Fino al 30/08/2020

Le Altre Opere - Artisti che collezionano artisti

Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese

mostra museocarlobilotti monicaferrando

Data da definire

Monica Ferrando. Bianco, nero, in levità passare

Monica Ferrando Monica Ferrando


mostra museocarlobilotti lealtreopere

02/06/2020 - 23/08/2020

Le altre opere. Artisti che collezionano artisti

Casino dei Principi - Musei di Villa Torlonia

mostra casinodeiprincipi katycastellucci

02/06/2020 - 20/09/2020

Katy Castellucci 1905 - 1985

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

mostra gnam distanzaravvicinata

18/05/2020 - 16/10/2020

A Distanza Ravvicinata


mostra gnam timeisoutofjoint

Time Is Out Of Joint