ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Arte Contemporanea

Riordina Click sui quadri per portarli in primo piano

mostra tevereterno triumphslaments

Triumphs and Laments

L'esposizione sarà un’opera su larga scala: un fregio lungo 500 metri realizzato rimuovendo la patina biologica dai muraglioni di travertino che costeggiano la banchina del fiume a Roma. L’ambizioso ...   dettagli
mostra maxxi theindipendent nesxt

THE INDEPENDENT. NESXT

Una mappatura simbolica delle pratiche che orbitano nella galassia della scena nazionale indipendente.
Sul wall dedicato a The independent NESXT propone una selezione di otto progetti di gruppi/spazi ...   dettagli
mostra palazzoaltemps alfredopirri

PASSI. Installazione di Alfredo Pirri

Nell’allestimento a Palazzo Altemps sarà parte integrante di “Passi” una statua della collezione privata di archeologia dei Principi Boncompagni Ludovisi.  dettagli
mostra casinaraffaello giocooca

Il Gioco dell’Oca. Storia e significato di un gioco senza tempo

Riproduzioni di tavole antiche, giochi e pannelli didattici, per indagare le origini e il significato di un passatempo oggi celebre in tutto il mondo, ma nato proprio in Italia alla fine del ...   dettagli
mostra cryptabalbi sarahsze

Sarah Sze at Crypta Balbi

In esposizione la scultura Split Stone (7:34) (2018) di Sarah Sze; l’opera sarà presentata in concomitanza con la personale dell’artista alla Gagosian di Roma. Split Stone (7:34) appare tra ...   dettagli

Andy Warhol


dal 3 ottobre al 31 marzo
Museo del Vittoriano

Una mostra che parte dalle origini artistiche della Pop Art: nel 1962 il genio di Pittsburgh inizia a usando la serigrafia crea la serie Campbell’s Soup, minestre in scatola che Warhol prende dagli scaffali dei supermercati per consegnarli all’Olimpo dell’arte. Seguono le serie su Elvis, su Marilyn, sulla Coca-Cola.
L’esposizione, con le sue oltre 170 opere, vuole riassumere l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente.  dettagli

Arte Contemporanea

mostra maxxi thestreet

07/12/2018 - 28/04/2019

LA STRADA. Dove il mondo si crea

È il momento di tornare in strada: la vita urbana dovrebbe coincidere con la vita pubblica e la strada è il luogo in cui tutto avviene. Opere d’arte, progetti di architettura, fotografie, performance, interventi site specific e video accolgono il visitatore in una successione di gallerie che formano una strada lunga decine di metri.
Grandi installazioni accompagnano alla scoperta di una strada spesso nascosta in cui le affissioni sono presentate come arte accessibile al pubblico di massa e gli spazi nascosti prendono voce.  dettagli


mostra maxxi delucchi

07/12/2018 - 03/03/2019

Michele De Lucchi. L’anello mancante

L’architetto e designer Michele De Lucchi è il protagonista della sesta edizione del ciclo di mostre monografiche Nature, in cui l’architetto ospite è chiamato a progettare una installazione site-specific che presenti al pubblico la propria ricerca.
Per questa occasione De Lucchi ha scelto di rappresentarsi attraverso un elemento scultoreo che si pone in una dimensione intermedia tra l’oggetto e l’edificio: “Un anello mancante è l’elemento che unisce le parti lontane di una catena spaccata e aperta. Oggi ne abbiamo spesso bisogno..”.
Una installazione ambientale, carica di significati e di rimandi.  dettagli


mostra maxxi collezionemaxxi

21/11/2018 - 24/11/2019

Collezione MAXXI. Lo Spazio dell’Immagine

Il cuore del museo si rinnova con il nuovo allestimento della Collezione permanente.
Il nuovo allestimento in Galleria 1 si apre con un’intera area riservata alla presentazione delle nuove acquisizioni, tra le quali quelle di Monica Bonvicini, Katharina Grosse, Hassan Hajjaj e dei Labics. Dopo The Place to Be e l’approfondimento sullo spazio, sul luogo e sulla relazione, il nuovo percorso espositivo viene dedicato a una diversa idea di immagine a cavallo del Duemila. La diffusione capillare dei mass media e l’era della comunicazione globale hanno portato gli artisti a esplorare nuove visioni e a sperimentare nuovi linguaggi espressivi. Tra strumenti analogici e tecnologie, in mostra le opere, tra gli altri, di Pablo Echaurren, Stefano Arienti, Tony Oursler, Bill Viola, Giulio Turcato.  dettagli


mostra maxxi zerocalcare

10/11/2018 - 10/03/2019

ZEROCALCARE

Da sempre legato alla scena underground, portavoce della generazione anni ‘90, cresciuta tra precariato e web, tra il G8 di Genova e le serie tv, Michele Rech, in arte Zerocalcare è protagonista di una grande mostra realizzata in coproduzione con Minimondi Eventi.
Il progetto, organizzato intorno a tre nuclei tematici – Pop e Tribù, Resistenza e Politica, Non-Reportage – ripercorre tutti gli anni del suo lavoro tra poster, un’ampia selezione di illustrazioni, copertine di dischi, tavole originali dei suoi nove libri, magliette, loghi e una lavoro site specific disegnato dall’artista per l’occasione.  dettagli

Zerocalcare Zerocalcare


mostra maxxi lowform

20/10/2018 - 24/02/2019

Low Form

Non solo una mostra ma un laboratorio di studio e confronto su temi e questioni legati al nostro rapporto con la tecnologia e gli incredibili scenari aperti dalla sua evoluzione: Low Form. Imaginaries and Visions in the Age of Artificial Intelligence è un percorso immersivo, multimediale e multisensoriale.
Opere di: Zach Blas & Jemima Wyman, Carola Bonfili, Ian Cheng, Cécile B. Evans, Pakui Hardware, Jamian Juliano-Villani, Nathaniel Mellors & Erkka Nissinen, Trevor Paglen, Agnieszka Polska, Jon Rafman, Lorenzo Senni, Avery K Singer, Cheyney Thompson, Luca Trevisani, Anna Uddenberg, Emilio Vavarella.  dettagli


mostra maxxi whensoundbecome

16/03/2018 - 17/03/2019

When sound becomes form

Come il suono progressivamente si è liberato da regole e codici per essere indagato come pura vibrazione? Come le nuove tecnologie elettroniche hanno dato impulso alla nascita di linguaggi artistici innovativi che comprendevano la manipolazione sonora?
Dalle opere dei grandi padri della sperimentazione sonora degli anni Sessanta, Luciano Berio e Bruno Maderna, agli happening ispirati da Fluxus, John Cage e il Gruppo Gitai; dalle poesie sonore di Maurizio Nannucci agli ambienti audiovisivi di Ugo la Pietra e del Gruppo T; e ancora le sperimentazioni e i primi festival degli anni Settanta, il Punk e Carmelo Bene, la diffusione dei computer e le prime opere d’arte interattiva degli anni Ottanta fino ad arrivare ai giorni nostri con collaborazioni eccellenti come quella tra Mimmo Paladino e Brian Eno..  dettagli

mostra mercatitraiano viaggionelcolosseo

06/12/2018 - 03/03/2019

Viaggio nel Colosseo - Magico fascino di un monumento

La mostra grafica vuole rappresentare il fascino che “la magia” del Colosseo ha sempre esercitato su Gerhard Gutruf, attraverso una selezione di opere realizzate in tecniche e formati differenti ma accomunate dallo stesso spirito, espressione della chiave interpretativa assolutamente originale del pittore, erede del pensiero iconografico classico e artista intimamente e culturalmente “europeo”.
Apertura: tutti i giorni ore 09:30-19:30.  dettagli

mostra museobilotti josmolina

29/11/2018 - 17/02/2019

L’acqua di Talete. Opere di José Molina

L’acqua come archetipo, forza primigenia da cui si genera la vita e a cui tutto farà ritorno. L’acqua che regge il mondo e l’acqua che nutre, in analogia con l’universo femminile. Questi i temi affrontati dall’artista madrileno José Molina nella mostra “L’acqua di Talete. Opere di José Molina”, che presenta iconici lavori fra dipinti, disegni e sculture, oltre a opere inedite, per la prima volta negli spazi espositivi del Museo Carlo Bilotti di Roma, all’interno della suggestiva cornice dell’Aranciera di Villa Borghese.
Apertura: da mertedì a venerdì ore 10:00-16:00; sabato e domenica ore 10:00-19:00.  dettagli

mostra istitutografica marinabindella

27/11/2018 - 31/01/2019

Marina Bindella, L'opera Grafica 1988 - 2018

La mostra, che presenta una sessantina di opere di Marina Bindella, pittrice e xilografa, copre un trentennio di lavoro ed è dedicata prevalentemente all’opera grafica dell’artista, con qualche disegno, acquerello o pittura che servono come mera evidenza delle ulteriori avventure di segni nati in prima battuta come segni grafici. L’incisione sin dagli inizi ha costituito infatti per Bindella il laboratorio dove collaudare, controllare e filtrare il resto dell’attività creativa grazie alla qualità indiretta, riflessiva della grafica, frutto di un procedimento analitico volto a individuare le modalità sempre variate attraverso le quali il segno filtra la luce del bianco della carta..
Tra le opere esposte anche una selezione di fogli e libri d'artista che l'autrice ha voluto donare all'Istituto, arricchendone le collezioni contemporanee.  dettagli

Marina Bindella Marina Bindella

mostra palazzocipolla enniocalabria

20/11/2018 - 27/01/2019

Ennio Calabria. Verso il tempo dell’essere. Opere 1958-2018

Ennio Calabria riceve un omaggio con la grande rassegna antologica presentata nelle sale di Palazzo Cipolla.
Un’ottantina di opere fra quadri (alcuni dei quali realizzati espressamente per l’occasione, nel 2018) e pastelli daranno conto dell’intero percorso di questo grande protagonista della figurazione visionaria ed esistenziale italiana ed europea. Fin dal 1958 l’artista romano ha dato vita ad opere ricche di una complessa ed irrequieta vitalità pittorica, colme di una forza immaginifica che va a braccetto con una lucidissima speculazione filosofica e antropologica. In pratica Calabria, con sorprendenti ed altissimi scatti inventivi in quest’ultimo periodo, ha dipinto e sta dipingendo quadri che riescono a dare immagine al processo di mutamento della nostra società e dell’uomo di oggi, indicando quasi profeticamente le sue possibili metamorfosi future. Per lui la pittura ha prima di tutto un valore testimoniale, è una metamorfica e complessa unità vivente in cui l’artista travasa tutto sé stesso, dal profondo.  dettagli

Ennio Calabria Ennio Calabria

mostra macrofuture lusong

31/10/2018 - 06/01/2019

LU SONG. INTERNI ROMANI

La pittura di Lu Song, di matrice figurativa, si ispira ad un’analisi della storia dell’arte europea, con una particolare attenzione al paesaggio, colto in maniera surreale e fantastica. Tele di grandi dimensioni riprendono tematiche presenti della pittura romantica tedesca, da Gaspar David Friedrich ad Arnold Bocklin, che ha vissuto a Roma e ha intrepretato con una sensibilità nordica le suggestioni del mondo classico romano.
L’artista si ricollega a questa tradizione e presenta in mostra una serie di dipinti recenti, abbinati ad alcune opere realizzate per l’occasione e dedicate a Roma, con colori bronzei e quasi metallici, che suggeriscono un’immersione nell’atmosfera fiabesca della scena, dove si uniscono tradizione e contemporaneità, passato e presente.  dettagli

mostra macro macroasilo

01/10/2018 - 31/12/2019

Macro Asilo

L’idea stessa di istituzione museale in questo percorso punta a essere rinnovata con l’intento di tessere una relazione nuova e prolifica tra l'arte e la città. La sperimentazione, in tal senso, riguarda proprio il Museo di arte contemporanea della città e ne indaga la sua funzione civica di istituzione che opera nel tempo presente sulla produzione di sapere, senso e conoscenza, che attraverso l’arte si riesce a mettere a disposizione delle persone.
Il Museo si apre così alla città tutta a partire anche dalla sua relazione con il quartiere in cui si inserisce, per questo i suoi spazi saranno costantemente aperti e attraversabili in tutte le loro diverse articolazioni dall’ingresso storico di Via Reggio Emilia alla nuova ala di Via Nizza, valorizzando anche la qualità e vivibilità dei suoi grandi volumi, dalla piazza, alla galleria al foyer. Un museo che si fa città, quartiere e ancora di più esperienza collettiva.  dettagli


mostra macro ruichafes

dal 13/12/2017

Rui Chafes – Rumor

Esposta la nuova installazione site-specific “Rumor” realizzata dall’artista portoghese Rui Chafes (Lisbona, 1966). La grande scultura in ferro, donata dall’artista al MACRO su iniziativa della società di arte contemporanea Studio Arte 15, entra così a far parte della collezione museale, impreziosendo la chiostrina dell’ascensore e mostrandosi ai visitatori già dallo spazio esterno della galleria vetrata.
L’opera, realizzata in ferro e sigillata con vernice nera, s’impone con la semplicità della sua forma come presenza attiva, dotata di una spiritualità munita da una forza superiore.  dettagli

Rui Chafes Rui Chafes

mostra gnam mimmorotella

30/10/2018 - 10/02/2019

Mimmo Rotella Manifesto

La mostra si propone come la più completa ricognizione scientifica sulla produzione di Mimmo Rotella (1918 – 2006) nell’anno del centesimo anniversario dalla sua nascita.
Il progetto di allestimento scaturisce dalla configurazione del Salone Centrale della Galleria e interpreta lo spazio espositivo come una ‘piazza’ interna circondata da pareti o facciate di edifici.
Le opere selezionate, oltre centosessanta, vanno a comporre sei grandi insiemi-manifesto, ognuno incentrato su una delle tecniche principali che l’artista ha sperimentato e il cui punto di partenza è sempre la rielaborazione del poster pubblicitario.
Nel percorso espositivo testimonianze, documenti, ma anche disegni, piccole opere pittoriche su tela e su carta, oltre a effaçages e frottages, trovano un inedito approfondimento in bacheche organizzate in ordine cronologico e ricche di rimandi ai lavori installati negli insiemi-manifesto.  dettagli

Mostra Mostra Mimmo Rotella Mimmo Rotella


mostra gnam giulianapoleone

16/10/2018 - 06/01/2019

Giulia Napoleone. Realtà in equilibrio

La Galleria celebra Giulia Napoleone, ricomponendone il percorso con una mostra antologica a cura di Giuseppe Appella dal titolo “Realtà in equilibrio”.
Centoquattro le opere (dipinti, sculture, disegni, incisioni, libri d’artista, datati 1956-2018) selezionate per evidenziare la nascita e gli sviluppi di un preciso linguaggio formale, dei paesaggi interiori, dei paesaggi “di puntini”, come li definisce lei stessa, di quella ricerca sulla complessità semantica che domina la scena intellettuale e artistica degli anni Sessanta, in cui l’artista opera con la sua personalissima lettura del reale mediata dalla poesia.
L’artista mette insieme parti di natura, cerca di ricomporre l’infinita quantità di frammenti che sagoma lo specchio di un suo paesaggio, tutto mentale, che sembra aver avuto inizio dal momento in cui la mano ha incominciato a muoversi sul foglio..  dettagli

Giulia Napoleone Giulia Napoleone

mostra galleriaborghese picassoscultura

24/10/2018 - 03/02/2019

Picasso. La Scultura.

La mostra intende proseguire il lavoro di indagine sul concetto di scultura che il Museo sta portando avanti da molti anni attraverso maestri di epoche diverse. Pensata come un viaggio attraverso i secoli, seguendo il filo cronologico dell’interpretazione plastica delle forme, l’evento presenta 56 capolavori del grande maestro realizzati dal 1902 al 1961, fotografie di atelier inedite e video che raccontano il contesto in cui le sculture sono nate.
Fu durante il suo viaggio a Roma e a Napoli nel 1917 che Picasso ebbe modo di confrontarsi per la prima volta in situ con la scultura dell’antichità romana, con il Rinascimento, ma anche con le pitture murali pompeiane. Una visita alla Galleria Borghese gli permise di studiare le sculture di Bernini, del quale ritrovò le opere anche nella Basilica di San Pietro in Vaticano, che gli svelò inoltre il Michelangelo della Cappella Sistina.  dettagli

Mostra Mostra

mostra palazzoesposizioni giapponecolori

21/10/2018 - 06/01/2019

GIAPPONE A COLORI

La libreria ospiterà la mostra Nihon no Ehon – Libri dal Giappone con una selezione di 50 libri illustrati per bambini pubblicati negli ultimi cinque anni: racconti tutti da leggere attraverso le immagini anche per chi non conosce gli ideogrammi giapponesi. La mostra, è organizzata in occasione del 150esimo anniversario di relazione diplomatica tra l’Italia e il Giappone.
Al Forum sarà possibile ammirare le tavole originali del libro Mukashi Mukashi. C’era una volta in Giappone nato dalla collaborazione tra Fondazione Št?pan Zav?el e Franco Cosimo Panini in occasione della 35esima edizione della mostra Le immagini della fantasia a Sarmede.
Illustratori giapponesi - Susumu Fujimoto, Kotimi, Junko Nakamura e Satoe Tone – e italiani - Mara Cozzolino, Philip Giordano, Simone Rea e Valeria Petrone - sono stati chiamati a dare forma alle più belle fiabe della tradizione nipponica, riscritte dalla penna di Giusi Quarenghi.  dettagli

Mostra Mostra


mostra palazzoesposizioni pixar

09/10/2018 - 20/01/2019

Pixar: 30 anni di animazione

La storia del cinema d’animazione è stata completamente stravolta nel 1995, anno in cui nelle sale cinematografiche vide la luce Toy Story, primo lungometraggio della Pixar.
La casa di produzione era nata quasi 10 anni prima, nel 1986, e fin dai suoi primi passi si era distinta per la capacità di combinare arte e tecnologia, al servizio di storie originali e commoventi, con protagonisti indimenticabili.
Passati dunque 30 anni e 20 film di grande successo, ecco arrivare il momento della celebrazione.
In mostra 400 opere tra disegni, sculture, bozzetti, collage e storyboard, nonché una ricchissima selezione di materiali video.  dettagli

mostra vittoriano pollock

10/10/2018 - 31/12/2018

Pollock e la Scuola di New York

Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida che accompagnano lo spettatore della mostra POLLOCK e la Scuola di New York.
Attraverso circa 50 capolavori – tra cui il celebre Number 27, la grande tela di Pollock lunga oltre 3m resa iconica dal magistrale equilibrio fra le pennellate di nero e la fusione dei colori più chiari – colori vividi, armonia delle forme, soggetti e rappresentazioni astratte immergono gli osservatori in un contesto artistico magnifico: l’espressionismo astratto.  dettagli


mostra vittoriano andywarhol

03/10/2018 - 31/03/2019

Andy Warhol

Una mostra che parte dalle origini artistiche della Pop Art: nel 1962 il genio di Pittsburgh inizia a usando la serigrafia crea la serie Campbell’s Soup, minestre in scatola che Warhol prende dagli scaffali dei supermercati per consegnarli all’Olimpo dell’arte. Seguono le serie su Elvis, su Marilyn, sulla Coca-Cola.
L’esposizione, con le sue oltre 170 opere, vuole riassumere l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente.  dettagli

mostra chiostrobramante dream

29/09/2018 - 05/05/2019

Dream. L’arte incontra i sogni

A occhi aperti oppure chiusi, di notte o di giorno, nel cassetto o realizzati, i sogni incontrano la grande arte contemporanea. Percorso espositivo coinvolgente e suggestivo che permetterà al pubblico di evadere dalla realtà ed entrare in contatto con l’inconscio e l’onirico.
Dream, significato di esplorazione, conoscenza ed emozione, ma anche espressione della parte più profonda dell’essere umano; tra incanto e utopia, magia e percezione, il sogno diviene elemento di riflessione e rivelazione attraverso i poetici linguaggi dei massimi esponenti dell’arte contemporanea, protagonisti della mostra Dream. L’arte incontra i sogni.
Opere site specific si alternano lavori ripensati per gli spazi del complesso museale, grazie al coinvolgimento di artisti noti, quali Anselm Kiefer, Mario Merz, Giovanni Anselmo, Christian Boltanski, Doris Salcedo, Henrik Håkansson, Wolfgang Laib, Claudio Costa, Kate MccGwire, Anish Kapoor, Tsuyoshi Tane, Ryoji Ikeda, Bill Viola, Alexandra Kehayoglou, Peter Kogler, Luigi Ontani, Ettore Spalletti, Tatsuo Miyajima, James Turrell.  dettagli

mostra tradiziionipopolari impressioniafrica

dal 03/02/2018

Impressioni d'Africa

Questa esposizione vuole raccontare, attraverso dipinti, sculture e oggetti d'artigianato, le peculiarità di una collezione ricca e particolarissima, sulla quale le vicende storiche e culturali seguite alla seconda guerra mondiale e alla fine del colonialismo, hanno calato un progressivo e prudente sipario.
Le collezioni di quello che fu il Museo Italo-africano di Roma consistevano in un numero assai elevato di oggetti, tra cui diverse migliaia di carattere etnografico e centinaia di carattere militare ed economico, testimonianze della storia italiana in Africa.
Ogni opera esposta costituisce una documentazione insostituibile di un’epoca e di un pensiero sull’Africa che, nonostante il tempo trascorso, riesce a restituire il fascino di un’esperienza condivisa da moltissimi artisti tra ’800 e ’900, dagli ottocentisti orientalisti come Pompeo Mariani, Augusto Valli, Giorgio Oprandi, Giuseppe Valeri ai più realistici pittori di Colonia, animati dal desiderio di raccontare il quotidiano di quelle terre e di quei popoli senza il velo poetico dei primi, come Eduardo Ximenes, Teodoro Wolf Ferrari, Mario Ridola, Giuseppe Rondini, Milo Corso Malverna.  dettagli

Arte Contemporanea

Museo di Roma - Palazzo Braschi

mostra palazzobraschi paolovi

08/12/2018 - 17/02/2019

Paolo VI. Il Papa degli artisti

Museo Carlo Bilotti

mostra museobilotti giacomoballa

29/11/2018 - 17/02/2019

Balla a Villa Borghese

Civico Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Anticoli Corrado

mostra anticolicorrado faustopirandello

09/09/2018 - 09/12/2018

Fausto Pirandello e il cenacolo di Anticoli Corrado

Palazzo delle Esposizioni

mostra palazzoesami romafumettara

09/11/2018 - 06/01/2019

ROMA FUMETTARA. UNA SCUOLA DI AUTORI - 25 ANNI IN MOSTRA

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

mostra galleriaartemodernacapitale antoniofraddosio

01/11/2018 - 03/03/2019

Antonio Fraddosio. Le tute e l’acciaio

Mostra Mostra


mostra galleriaartemodernacapitale romacittamoderna

29/03/2018 - 16/12/2018

ROMA CITTÀ MODERNA. Da Nathan al Sessantotto

Terme di Caracalla

mostra termecaracalla alvincurran

23/10/2018 - 13/01/2019

Omnia Flumina Romam Ducunt – Tutti i Fiumi Portano a Roma Architetture sonore di Alvin Curran

Museo Hendrik Christian Andersen

mostra museoandersen pierovarroni

19/10/2018 - 24/02/2019

Immagini e parole / Piero Varroni / Carte e Libri d’Artista

Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative

mostra museoboncompagniludovisi beverlybarkat

11/10/2018 - 31/12/2018

After the Tribes

Palazzo degli Esami

mostra palazzoesami impressionistifrancesi

05/10/2018 - 31/12/2018

Impressionisti Francesi da Monet a Cézanne

Terme di Diocleziano - Museo Nazionale Romano

mostra termediocleziano jesuisautre

28/09/2018 - 20/01/2019

Je suis l’autre. Giacometti, Picasso e gli altri

KaleidoCom P.IVA 02063851006