ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Arte Contemporanea

Riordina Click sui quadri per portarli in primo piano

evento GNAM NuovaMappa

Drawings. Writings. Thoughts. Notes.

Qualche giorno fa abbiamo chiesto all’ex-designer di disegnare una nuova mappa per il museo. Nessuna indicazione o suggerimento, in poche ore il risultato. Da Antonio Canova a Liliana Moro, da Émile-Antoine Bourdelle a Mimmo Paladino, ...  dettagli
mostra PalazzoEsposizioni MostreARoma

Mostra a Roma 1970 - 1989

Mostre a Roma 1970-1989 è un data base ideato dall’Azienda Speciale Palaexpo in linea con la missione di Polo dell’arte e della cultura contemporanea e realizzato con la collaborazione della Fondazione La Quadriennale di Roma. ...  dettagli

Juan Araujo - Clouds And Shadows On Mars

Palazzo Massimo alle Terme dal  29/03/2024  al  28/05/2024

La mostra, concepita specificamente per il Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo e in dialogo con la sua collezione, in particolare con il gruppo di affreschi romani, è la prima personale dell’artista Juan Araújo in un’istituzione museale in Italia. Specificamente progettata per questo spazio, la mostra non solo dialoga con gli affreschi romani della collezione, ma sfida anche le nozioni convenzionali di tempo e spazio.  dettagli Juan Araujo Artista

Arte Contemporanea

mostra MuseoCarloBilotti GeniusLoci

25/05/2024 - 15/09/2024

Genius Loci - Ttozoi

In esposizione le opere realizzate dagli artisti del duo TTOZOI (Stefano Forgione e Giuseppe Rossi) durante le sessioni di lavoro alla Reggia di Caserta (novembre 2017); all’Anfiteatro del Complesso archeologico di Pompei (dicembre 2017) e al Colosseo (giugno 2022). Gli artisti hanno posto tele di iuta in ognuno di questi luoghi e hanno lasciato che si formassero muffe e si depositasse polvere sul supporto. Il processo naturale di deposito di polveri e di proliferazione di microrganismi sulla tela viene bloccato con appositi reagenti dagli artisti nel momento in cui costoro ritengono concluso l’atto creativo.  dettagli Ttozoi Ttozoi

mostra MuseoCarloBilotti PaoloDiCapua

09/05/2024 - 15/09/2024

Paolo Di Capua - Natura umana

Le opere esposte sintetizzano un arco di tempo che va dalla fine degli anni ’90 al 2023, evidenziando una ricerca che, basandosi sulla scelta pressoché esclusiva del materiale legno, si coniuga in diverse fasi.
Tra le opere esposte citiamo Come fosse casa vostra, opera di scultura nello spazio (cm h.309x135x195) con cui l’artista tende all’armonia degli opposti bianco e nero, tra la condizione diurna e notturna, nel rapporto tra Natura e intervento umano, come recita il titolo della mostra Natura Umana.  dettagli

mostra Maxxi PremioItalianoArchitettura

24/05/2024 - 29/09/2024

Premio italiano di Architettura 2024

Il Premio è un progetto promosso e realizzato in collaborazione da MAXXI e Triennale Milano. In linea con il costante impegno di entrambe le istituzioni nella valorizzazione della qualità architettonica del nostro paese, il Premio – con cadenza annuale – si svolge ad anni alterni presso i due soggetti promotori e prevede anche una mostra dedicata ai progetti premiati.  dettagli

mostra Maxxi Quintessenza

24/05/2024 - 29/09/2024

Grazzini Tonazzini Colombo - Quintessenza

Una nuova installazione, da vivere e da scoprire nella piazza del Museo, vincitrice del programma dedicato alla nuova generazione di architetti.
Quintessenza è il progetto del gruppo Grazzini Tonazzini Colombo, vincitore della nuova edizione di NXT, il programma del MAXXI dedicato alla promozione di una nuova generazione di architetti e alla valorizzazione dello spazio pubblico.  dettagli

mostra Maxxi Ambienti

10/04/2024 - 20/10/2024

Ambienti 1956-2010 - Environments by Women Artists II

Al confine tra arte, architettura e design, in mostra diciannove opere immersive, che vivono dell’interazione con il pubblico, in organica continuità con gli spazi disegnati da Zaha Hadid. La mostra mette in luce il contributo fondamentale delle donne alla storia di questa espressione artistica e rappresenta il capitolo successivo del progetto espositivo di Inside Other Spaces. Environments by Women Artists 1956–1976, avviato dalla Haus der Kunst di Monaco. Il MAXXI prosegue la ricerca dell’istituzione tedesca e ne amplia la cronologia originaria arrivando fino al 2010, anno del completamento dell’architettura del Museo progettato da Zaha Hadid. Questa nuova ricerca permette di indagare ulteriori aspetti critici della natura dell’arte ambientale facendo emergere temi come il rapporto con lo spazio pubblico, l’introduzione delle nuove tecnologie e il conseguente coinvolgimento attivo degli spettatori.  dettagli

mostra Maxxi AlbertoGarrutti

07/10/2023 - 07/10/2024

Alberto Garutti -Temporali

Queste luci vibreranno quando in Italia un fulmine cadrà durante i temporali. Quest’opera è dedicata a chi passando di qui penserà al cielo. «L’opera dichiara allo spettatore il legame tra l’arte e l’energia primigenia della natura, ribadendo il valore dell’arte come strumento di mediazione tra l’uomo e il mondo. Temporali non è una semplice macchina di rilevazione, ma di rivelazione e non riguarda esclusivamente il cielo italiano, ma riesce ad evocare enigmi universali come l’atmosfera, i fulmini, l’energia e l’intera volta celeste: l’arte che contiene il senso mistico della natura», Alberto Garutti.  dettagli Alberto Garrutti Alberto Garrutti

mostra maxxi collezionemaxxi

Mostra permanente

Collezione MAXXI. Lo Spazio dell’Immagine

Il cuore del museo si rinnova con il nuovo allestimento della Collezione permanente. Il nuovo allestimento in Galleria 1 si apre con un’intera area riservata alla presentazione delle nuove acquisizioni, tra le quali quelle di Monica Bonvicini, Katharina Grosse, Hassan Hajjaj e dei Labics. Dopo The Place to Be e l’approfondimento sullo spazio, sul luogo e sulla relazione, il nuovo percorso espositivo viene dedicato a una diversa idea di immagine a cavallo del Duemila. La diffusione capillare dei mass media e l’era della comunicazione globale hanno portato gli artisti a esplorare nuove visioni e a sperimentare nuovi linguaggi espressivi. Tra strumenti analogici e tecnologie, in mostra le opere, tra gli altri, di Pablo Echaurren, Stefano Arienti, Tony Oursler, Bill Viola, Giulio Turcato.  dettagli Maxxi Maxxi Grande MAXXI Grande MAXXI

mostra Macro ElisabettaBenassi

09/05/2024 - 25/08/2024

Elisabetta Benassi - Autoritratto al Lavoro

Autoritratto al lavoro è la prima grande mostra antologica dedicata a Elisabetta Benassi (Roma, 1966) da un’istituzione attiva nella città in cui l’artista vive e lavora. Il progetto espositivo presenta oltre venti anni della sua produzione, giustapponendo lavori storici dei primi anni 2000 a opere recenti e a tre nuove produzioni realizzate appositamente per l’occasione. Muovendosi con libertà tra i più diversi linguaggi, medium e immaginari – da sempre tratto distintivo della sua ricerca – Benassi osserva criticamente l’eredità culturale, critica e artistica della modernità con l’intenzione di «entrare nella storia non per citarla ma per poterla far rivivere nel presente, creando una sorta di intrusione», suggerendo un’idea del tempo sempre paradossale.  dettagli

mostra Macro Cosmogonie

21/03/2024 - 25/08/2024

Laura Grisi - Cosmogonie

La ricerca di Laura Grisi è sfuggita alle categorie e definizioni del suo tempo. Sebbene il lavoro mostri una prossimità con le ricerche ottiche dell’arte cinetica, con la conformità alla società dei consumi tipica della Pop Art, con i materiali industriali e la geometria del minimalismo americano e con l’attitudine alla dematerializzazione dell’Arte Povera, si è tuttavia ricavato una posizione autonoma, il cui nomadismo è oggi al centro di una riscoperta, anche grazie a una serie di recenti mostre internazionali. Sei grandi opere dell’artista realizzate con diversi media – suono, pittura, video e installazioni luminose – offrono una nuova occasione per entrare nelle sue riflessioni sulla percezione delle immagini e nelle sue esplorazioni delle tensioni tra natura e artificio. Nell’ambiente naturale Laura Grisi ricerca l’elemento marginale, attraverso processi di misurazione matematica che presentano una costante e una variabile: l’analisi della caduta delle pietre su superfici differenti, la registrazione del rumore prodotto dal passaggio della linfa in un albero, la misurazione della forza del vento.  dettagli Laura Grisi Laura Grisi

mostra Macro Accelerazione

21/03/2024 - 25/08/2024

Stefano Tamburini - Accelerazione

Accelerazione è una mostra sull’articolata produzione grafica di Stefano Tamburini, profetico “ingegnere dei media” il cui lavoro – capace di spaziare dal design alla musica passando per moda, editoria e pubblicità – viene riletto alla luce del tema dell’accelerazione, già centrale della sua opera e qui espanso dai contributi testuali del filosofo Franco “Bifo” Berardi, della teorica Amy Ireland, del dj e musicista Steve Goodman e del designer Silvio Lorusso. Morto ad appena trent’anni vittima di un’overdose e celebre in ambito fumettistico come inventore del personaggio Ranxerox – il cyborg ultraviolento ispirato alle rivolte del ‘77 romano e anticipatore di figure come Terminator – Stefano Tamburini è stato in realtà un interprete a 360 gradi del passaggio che dal clima infuocato del Sessantotto italiano ha portato alla realtà iper-mediatizzata degli anni Ottanta.   dettagli Stefano Tamburini Stefano Tamburini

mostra Macro AlvaNoto

21/03/2024 - 25/08/2024

Alva Noto - Hybr:id

In occasione della mostra Alva Noto presenterà la sua serie di composizioni intitolate HYbr:ID, offrendo un’anteprima del terzo capitolo, ancora inedito della serie. Questo progetto, iniziato nel 2021, è pensato come una nuova ricerca in fieri caratterizzata dalla compresenza di metodi compositivi eterogenei che confluiscono in un insieme di tracce nelle quali Noto crea delle cosmogonie sonore che ricombinano geometrie, distopie, riferimenti scientifici in un’oscillazione tra ritmi più stilizzati, dilatati e atmosfere oniriche fatte di basse frequenze. Il paesaggio sonoro, denso di una combinazione di toni meditativi e risonanti, emana una vibrazione estensiva che evoca una distesa cosmica.  dettagli Alva Noto Alva Noto

mostra Macro LuigiSerafini

21/03/2024 - 25/08/2024

Luigi Serafini - una Casa Ontologica

La mostra presenta così la ricerca di Serafini attraverso gli interni della sua casa romana, realizzata come un enorme Codex Seraphinianus tridimensionale, per richiamare la sua nota pubblicazione la cui prima edizione è stata edita nel 1981 da Franco Maria Ricci Editore. Sospesi tra una scenografia onirica dal linguaggio sconosciuto e un’opera di architettura geometrica e catalogatrice, gli spazi domestici rifuggono la suddivisione tra decoro e funzionalità. Ne deriva un’enciclopedia visiva dove ogni singolo oggetto o immagine riproduce e fantastica un sapere zoologico, meccanico, botanico e alieno in metamorfosi costante.
La mostra presenta una selezione dell’immensa produzione di Serafini che spazia dalla scultura al design di oggetti quotidiani, dal disegno a mano alla creazione di lingue, dalle pubblicazioni alla fotografia, disposti all’interno di una scenografia realizzata dall’artista per l’occasione  dettagli Luigi Serafini Luigi Serafini

mostra Gnam EmilioIsgro

08/05/2024 - 31/12/2024

Artista alla Gnam - Emilio Isgrò: Protagonista 2024

L’iniziativa Artista alla GNAM propone, a partire da Emilio Isgrò: Protagonista 2024, un programma di “artisti in visita”, ovvero di visiting artist, concepito con la formula “un anno, un artista, una sala”. Come accade in alcune istituzioni internazionali, il museo “ospiterà” un artista italiano per un anno, organizzando una serie di incontri ed esponendo in una sala una selezione significativa delle sue opere. L’iniziativa, promossa e organizzata dal Direttore della GNAM Renata Cristina Mazzantini, in collaborazione con l’Archivio Emilio Isgrò, grazie al contributo di Intesa Sanpaolo e Techbau, main sponsor, con il sostegno di Borghese Contemporary Hotel, sponsor tecnico, offre l’opportunità al pubblico del museo di interagire con i protagonisti dell’arte contemporanea italiana, e agli studiosi, nonché agli studenti delle Accademie e delle facoltà di Valle Giulia, di toccare con mano e approfondire il lavoro dell’artista.  dettagli

mostra Gnam BaiMing

24/04/2024 - 30/06/2024

BAI MING At the Crossroads of Worlds

La mostra Bai Ming. At the Crossroads of Worlds è la prima personale italiana dell’artista cinese contemporaneo Bai Ming, a cura di Jean Louis Andral, direttore del Musée Picasso di Antibes, e organizzata in collaborazione con MondoMostre, con il contributo di Kwai Fung Foundation Limited. Formatosi nell'arte della porcellana, Bai Ming è considerato oggi tra i maggiori artisti al mondo nell’impiego di questo materiale. Artista poliedrico e vivace sperimentatore, rinnova materiali, forme e gusti decorativi della tradizione ceramistica cinese traslandoli nella modernità. Il “crocevia di mondi” da lui ricercato, a cui allude il titolo della mostra, è proprio quello che vive nel profondo legame tra l’identità spirituale della storia artistico-culturale cinese e l’espressione del contemporaneo, dal taglio concettuale e legata a una struttura di pensiero occidentale.  dettagli

mostra GNAM TimeIsOutOfJoint

Mostra permanente

Time Is Out Of Joint

Con l’inaugurazione della grande mostra Time is Out of Joint, lunedì 10 ottobre 2016, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, diretta da Cristiana Collu, scrive un nuovo capitolo della sua storia portando a compimento l’ampio processo di trasformazione, riorganizzazione e riallestimento, iniziato il 21 giugno 2016, con la restituzione al pubblico di spazi completamente rinnovati e la profonda rilettura delle sue collezioni. L’esposizione, il cui titolo cita i versi dell’Amleto di William Shakespeare “The time is out of joint”, sonda l’elasticità del concetto di tempo, un tempo non lineare, ma stratificato, che sembra porre in atto il dilemma dello storico dell’arte Hans Belting “la fine della storia dell’arte o la libertà dell’arte”.  dettagli La Galleria Nazionale La Galleria Nazionale Visita Guidata alla mostra Time is Out of Joint Visita Guidata alla mostra Time is Out of Joint

mostra PalazzoEsposizioni Expodemic

07/05/2024 - 28/08/2024

Expodemic - Festival delle Accademie e degli Istituti di Cultura stranieri

Expodemic è la seconda edizione del Festival delle Accademie e degli Istituti di Cultura stranieri a Roma, che a partire dal Palazzo Esposizioni Roma si diffonde nel tessuto della città. La mostra racconta lo stretto legame tra la nascita e lo sviluppo delle esposizioni e la storia delle accademie, sia attraverso il coinvolgimento di artisti stranieri attualmente residenti sia con documenti storici. Expodemic, a partire dalla mostra a Palazzo Esposizioni, si diffonde nella città con una serie di poster realizzati appositamente per l’occasione e in distribuzione gratuita nelle varie sedi dei partner culturali. Un percorso che illustra l’importanza del rapporto rizomatico tra il Palazzo Esposizioni e le Accademie e Istituti di Cultura stranieri a Roma, mettendone in evidenza la ricchezza e la diversità, nonché l’assoluta attualità di questo arcipelago culturale.  dettagli

mostra PalazzoEsposizioni CarlaAccardi

06/03/2024 - 09/06/2024

Carla Accardi

Figura di assoluto rilievo nel panorama internazionale, Carla Accardi (Trapani 1924-Roma 2014) è stata una protagonista della cultura visiva non solo italiana. Mantenendo una singolare ed eccezionale coerenza espressiva, ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di nuovi modi di intendere l’opera d’arte, dall’astrattismo dell’immediato dopoguerra all’informale, dalla pittura concettuale alla pittura-ambiente, da un’arte segnata dalle istanze del femminismo alla rinnovata joie de vivre incarnata nella pittura negli anni Ottanta, fino alle grandiose sintesi degli anni Novanta e Duemila. Caso unico tra gli artisti italiani della sua generazione, ha sempre dialogato con artisti e intellettuali più giovani nell’arco delle diverse stagioni del suo lavoro.  dettagli

mostra MuseoStoricoFanteria Impressionisti

30/03/2024 - 28/07/2024

Impressionisti – L’alba della modernità

La mostra, realizzata in occasione dei 150 anni dalla nascita dell’impressionismo, non è solo una teoria di dipinti allineati uno accanto all’altro, bensì un insieme organico di opere che intende documentare l’irrompere della rivoluzione impressionista a Parigi, indagando un arco temporale che va dal 1850 al 1915. La curatela è affidata a Vittorio Sgarbi, in collaborazione con Vincenzo Sanfo.
La mostra al Museo della Fanteria, non è solo una teoria di dipinti allineati uno accanto all’altro, bensì un insieme organico di opere che intende documentare l’irrompere della rivoluzione impressionista a Parigi, indagando un arco temporale che va dal 1850 al 1915.  dettagli

mostra GalleriaRomaCapitale RealityOptional

24/02/2024 - 27/05/2024

Reality Optional. Miaz Brothers con i maestri del XX secolo

Le opere dipinte dal duo artistico Miaz Brothers rappresentano immagini sfocate di personaggi indefiniti, che solo la memoria e l’immaginazione dello spettatore riescono a completare. Accanto a una selezione di capolavori della collezione permanente – scelti in accordo con i curatori del museo - i due artisti esporranno in mostra le loro personalissime versioni realizzate per l’occasione con lo scopo di creare un rapporto di continuità estetica e comunicativa tra il loro segno contemporaneo e lo stile delle opere originarie. Così come avvenne per la mostra Shepard Fairey – Obey the Giant 3 decades of dissent - in cui furono create delle vere e proprie interferenze fra le opere del famoso urban artist americano e le importanti opere della collezione – le riletture dei Miaz Brothers costituiranno una forte valorizzazione delle opere di partenza  dettagli

mostra GalleriaRomaCapitale LaPoesiaTiGuarda

01/12/2023 - 15/09/2024

"La poesia ti guarda". Omaggio al Gruppo 70 (1963-2023)

Il 24 maggio 1963 si apriva a Firenze, presso il Forte del Belvedere, il convegno “Arte e comunicazione" che è considerato dagli studiosi l’atto ufficiale di fondazione del Gruppo 70. A sessant'anni da quell'evento la Galleria d'Arte Moderna organizza una mostra-omaggio per quegli artisti che ne hanno determinato la nascita. Il Gruppo 70 è, infatti, il sodalizio artistico che interpreta in modo più completo e coerente in ambito italiano il movimento internazionale della poesia visiva. Tra le neoavanguardie quella che maggiormente ha un carattere ibrido e multilinguistico, situandosi in una suggestiva "terra di mezzo" fra la scrittura e l’immagine, fra le arti visive e la poesia.  dettagli

mostra GalleriaRomaCapitale AllievaVenanzoCrocetti

23/06/2023 - 02/02/2025

L'allieva di danza di Venanzo Crocetti. Il ritorno

A cura di Claudio Crescentini, Stefania Frezzotti e Livia Sforzini, in collaborazione con Ministero della Cultura - Istituto Centrale per il Restauro e Fondazione Venanzo Crocetti. Dopo circa due anni di un accurato e specialistico restauro da parte dei tecnici dell’ICR la scultura di Venanzo Crocetti ritorna alla GAM. Acquistata nel 1960 dal Comune di Roma a seguito della VIII Quadriennale Nazionale d’Arte, l’opera rappresenta una delle prime sculture di Crocetti di grande formato dedicate al tema della danza che già compare in vari bozzetti degli anni Quaranta e che a partire dalla fine degli anni Cinquanta diventerà tema ricorrente all’interno della sua produzione ma anche icona simbolo per molti scultori figurativi del secondo Novecento.  dettagli

mostra ChiostroBramante Emotion

29/11/2023 - 29/09/2024

Emotion. L’arte contemporanea racconta le Emozioni

Un fungo alto tre metri accoglie e invita al viaggio. Era già successo in una favola, in un altro viaggio, in un altro mondo, in un’altra meraviglia: questo è un viaggio nell’arte. Inizia così “EMOTION. l’arte contemporanea racconta le emozioni”. La nuova mostra al Chiostro del Bramante di Roma porta il pubblico in un viaggio di emozioni perché se ne possano sentire molte molte di più. Sorpresa, confusione, desiderio, gioia, paura, attesa, angoscia, felicità, orgoglio, eccitazione, nostalgia, ammirazione, sollievo, tranquillità, imbarazzo.  dettagli

mostra CasinaDelleCivette NelSegnoDiCambellotti

25/11/2023 - 02/06/2024

Nel segno di Cambellotti. Virgilio Retrosi artista e artigiano

Mostra che ripercorre l’attività del ceramista Virgilio Retrosi.
La mostra si basa sul cospicuo corpus di piatti in ceramica raffiguranti i Rioni di Roma presenti nelle collezioni del Museo di Roma e si avvale della collaborazione del Museo civico Duilio Cambellotti di Latina e di prestiti provenienti da collezioni private. Un focus specifico è dedicato al rapporto dell’artista con il suo maestro e amico Duilio Cambellotti, dal quale Retrosi ereditò la versatilità, l’attaccamento alla tradizione, la fantasia e l’estro creativi nei diversi ambiti delle arti applicate.  dettagli

Arte Contemporanea

Istituto Nazionale per la Grafica

mostra IstitutoNazionaleGrafica Sciascia

09/05/2024 - 30/06/2024

Leonardo Sciascia Amateur D’estampes Xi Edizione 2024-2025

Palazzo Ruspoli

mostra FondazioneMemmo Presagio

08/05/2024 - 03/11/2024

Wynnie Mynerva - Presagio

Wynnie Mynerva Wynnie Mynerva

Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro

mostra MuseiSanSalvatoreInLauro Figurazioni

24/04/2024 - 21/07/2024

Figurazione anni ’60 e ’70

Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro

mostra MuseiSanSalvatoreInLauro DipingiamoilNuovoCattolicesimo

13/04/2024 - 30/06/2024

Annunciazione - Dipingiamo di nuovo il cattolicesimo

Anfiteatro Flavio - Colosseo

mostra Colosseo ModaInVolo

24/04/2024 - 21/07/2024

Rara Avis. Moda in volo nelle Uccelliere Farnesiane

Museo Hendrik Christian Andersen

mostra MuseoAndersen GiuseppeModica

23/04/2024 - 15/09/2024

Giuseppe Modica - Rotte Mediterranee e Visione Circolare

Giuseppe Modica Giuseppe Modica

Museo Hendrik Christian Andersen

mostra MuseoAndersen NeiMondi

16/04/2024 - 17/06/2024

Michele De Luca - Nei Mondi

Accademia Nazionale di San Luca

mostra AccademiaNazionaleSanLuca Rifrazioni

09/04/2024 - 28/06/2024

Rifrazioni

Museo dell'Arte Classica

mostra MuseoArteClassica Fragile

20/04/2024 - 31/05/2024

Fragile - Alessio Deli

Alessio Deli Alessio Deli

Museo delle Mura

mostra MuseoDelleMura Ctrl

20/04/2024 - 14/07/2024

Ctrl+A.C. Roma pulsante. Opere interattive di Antonio Masullo

Palazzo Barberini

mostra PalazzoBarberini EffettoNotte

14/04/2024 - 14/07/2024

Effetto notte: nuovo realismo americano

Foro Romano

mostra ForoRomano UnPIttoreOlandeseARoma

04/04/2024 - 31/05/2024

Un pittore olandese a Roma. Wessel Huisman e lo spazio generoso

Museo Laboratorio di Arte Contemporanea

mostra Mlac ScrittureErranti

04/04/2024 - 13/06/2024

Scritture erranti

Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

mostra SantaMariaDeiMiracoli MarcoManzo

31/03/2024 - 21/08/2024

Installazioni di Marco Manzo

La Casa di Goethe

mostra CasaDiGoethe TheHause

28/03/2024 - 01/09/2024

The Uncanny House

Villa d'Este

mostra VillaDEste Atelier

15/03/2024 - 09/06/2024

Atelier.it - un Viatico Nelle Pratiche Pittoriche

Parco Leonardo

mostra ParcoLeonardo Lego

01/12/2023 - 30/10/2024

La più grande mostra di mattoncini Lego

Palazzo Merulana

mostra PalazzoMerulana CollezioneCerasi

Mostra permanente

Collezione Cerasi

Collezione Cerasi Collezione Cerasi

MIAC – Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema

mostra Miac CinecittaSiMostra

Mostra permanente

Cinecittà si Mostra compie 10 anni e riapre al pubblico

IKONO

mostra IkonoRoma

Mostra permanente

L'esperienza immersiva nel cuore di Roma.

Evento Evento

Parco di Veio - Santuario Etrusco dell'Apollo

mostra ParcoDiVeio ArteSuiCammini

Mostra permanente

Arte sui cammini, l’arte contemporanea sulla Francigena