GOETHE-INSTITUT ROM NEWSLETTER “ROMKULTUR”

#iorestoacasa #GoetheBleibtZuHause #CultureAtHome #laculturaincasa #distantimauniti

Desideriamo offrirvi un ampio programma culturale gratuito fruibile online comodamente da supporti fissi o mobili. Ecco alcune interessanti proposte per questa settimana!

LETTERATURA: #LESETIPPS #LIEBLINGSBÜCHER Ogni settimana vi proponiamo attraverso la nostra newsletter un libro da leggere, uno che ci è piaciuto tanto “Lesetipps: Lieblingsbücher”. Sempre accompagnati da un breve commento in #italiano sperando di incuriosirvi libro dopo libro! Ecco la proposta di Carmen Hof dei Programmi Culturali del Goethe-Institut Rom:

Die Stille der Trabanten (Il silenzio dei satelliti) di Clemens Meyer Tradotto in italiano da Roberta Gado e Riccardo Gravero (Keller editore 2019)

L'amicizia notturna tra due donne schiacciate dalla vita; il proprietario di un chiosco che s'innamora di una ragazza musulmana, ma non osa ammetterlo nemmeno a se stesso; un macchinista che ama la routine del suo lavoro finché il treno non incrocia un uomo che ride, immobile, sui binari… Il libro incanta con storie che raccontano di battaglie perse e desideri travolgenti, mettendo a fuoco le mille facce del nostro tempo: l'immigrazione e la povertà, il disagio e la sofferenza che segnano ogni essere umano, ma anche l'amore e la speranza. Così è la vita…

#Zeitzuzuhören - tempo per ascoltare

Racconti da tutto il mondo: una selezione di #storie narrate per voi da artiste e artisti internazionali. Ascoltate e lasciatevi affascinare! Troverete, tra gli altri, anche il contributo della scrittrice Igiaba Scego.

FILM

Onleihe

In tanti ci avete chiesto la password per il servizio Goethe on Demand e noi speriamo che la scelta dei film presenti sia stata di vostro gradimento! Per questo vi proponiamo ancora una volta Onleihe dove si trovano più di 100 pellicole originali in tedesco, spesso con i sottotitoli in inglese. Qualche esempio? Tra i film presenti ce ne sono anche alcuni che in passato abbiamo proiettato al Goethe-Institut di Roma: Westwind di Robert Thalheim, Wir sind jung, wir sind stark di Burhan Qurbani, Freistatt di Christian Frosch (nella lista della rassegna Al Goethe si può) oppure documentari su Bertold Brecht e serie tv come SOKO 13. L’iscrizione e la fruizione del servizio sono molto semplici e gratuiti: andate su “Come posso iscrivermi al prestito online” e registratevi a Mein Goethe.de. Una volta registrati, cliccate all’interno del menù su “il mio prestito Onleihe” e poi su “iscrizione”. I contenuti saranno subito disponibili per voi!

Pina di Wim Wenders

Germania, Francia, UK, 2011, 103 min Dedicato a Pina Bausch, una delle più importanti coreografe della storia recente, nome di punta di quel teatro-danza che, a partire dagli anni Settanta, ha rivoluzionato la concezione della danza contemporanea. Candidato al Premio Oscar e al Premio Bafta per il miglior documentario, ha ottenuto il Prix Arte 2011 agli European Documentary Awards. Qui troverete un’interessante recensione.

MUSICA Sabato 9/05/2020 ore 19:50 - “Dentro le note”, lo IUC su Rai 5

Dall'Aula Magna dell'Università 'La Sapienza' di Roma, il pianista Roberto Prosseda illustra ed esegue nel corso di una lezione-concerto la Sonata in do diesis minore op.27 n. 2 'Al chiaro di luna' (Adagio sostenuto - Allegretto - Presto agitato) e la Sonata in mi minore op. 90 di Beethoven. La registrazione è stata effettuata lo scorso autunno nell’ambito della 75esima stagione della IUC.

Hope@Home – Il violinista Daniel Hope in concerto da casa

Il violinista britannico Daniel Hope, in compagnia dell'amico pianista Christoph Israel, ci invita a dei brevi concerti spontanei a casa sua a Berlino. 32 puntate di mezz’ora ciascuna con un ricco repertorio pieno di sorprese. Tra i suoi ospiti figurano anche Max Raabe, Till Brönner, Daniel Brühl e molti altri ancora.

ARTE Visita virtuale alla mostra “Manifesto” di Julian Rosefeldt

Sul sito del Palazzo delle Esposizioni di Roma è possibile rivedere l'allestimento della mostra e l'intera serie degli episodi contenuti in questa video installazione in tredici schermi che rende omaggio alla tradizione toccante e alla bellezza letteraria dei manifesti artistici del Novecento, mettendo allo stesso tempo in discussione il ruolo svolto dalla figura dell’artista nella società contemporanea. Ogni stazione presenta una diversa situazione incentrata, ad eccezione del prologo, su undici diversi personaggi femminili e su uno maschile: tutte le figure sono interpretate dall’attrice australiana Cate Blanchett.

Moltri altri contenuti sono disponibili online nelle nostre pagine culturali!

Seguiteci anche sui social network: Facebook, Instagram, Twitter, Youtube

Con #StepintoGerman #video e #podcast su #musica, #cinema, #sostenibilità, #calcio e tanto altro ancora per divertirsi, esercitarsi, imparare il #tedesco e informarsi sui temi di #attualità dalla #Germania, e tanti materiali diversi da usare per la #didatticaOnline!